Dermaplaning: i benefici dell'esfoliazione col bisturi | Roba da Donne

Nessuna sala operatoria, nessuna chirurgia, niente tagli né pericolo di vita: qui il bisturi serve per pulire ed esfoliare. Sì, perché negli States il dermaplaning è in voga da diverso tempo ed è ritenuto un metodo molto efficiente per curare la pelle del viso, rendendola più bella nell’aspetto e più liscia e morbida al tatto.

Non a caso è un metodo molto di moda a Hollywood, tra le celebrities. Come funziona? Proprio utilizzando un bisturi, per rimuovere gli strati più superficiali di pelle morta e la sottile (ma fastidiosa) peluria del viso.

I dermatologi consigliano: "Donne, fatevi la barba"

Dermaplaning: cos’è?

La tecnica serve a rimuovere le cellule morte del viso ed esfoliare la pelle in modo meccanico, non chimico, dandole un aspetto levigato e luminoso. Come? Utilizzando una lama da bisturi per le dissezioni standard, la numero 10.

La procedura deve essere effettuata da un’estetista esperta, perché è importante che lo strumento venga maneggiato in modo corretto: la pelle deve essere tenuta tesa e tirata con una mano, mentre con l’altra (tenendo il bisturi con un’angolazione di 45 gradi) si grattano via le cellule morte e la sottile peluria presente sul viso.

Il trattamento effettuato in un centro estetico ha un costo che si aggira intorno ai 150 euro, dura circa mezz’ora e andrebbe ripetuto ogni 3 settimane, perché il ricambio cellulare avviene una volta al mese.

Tra le star che si sottopongono con costanza al trattamento ci sono Kim Kardashian, Jessica Alba e Reese Witherspoon.

Dermaplaning: efficacia e benefici

dermaplaning
Fonte: iStock

La tecnica promette una pelle liscia e levigata, esfoliata nel profondo. Il bisturi, inoltre, elimina anche i fastidiosi peletti in eccesso sul viso. Ma niente paura: a differenza del rasoi, l’uso del bisturi non comporta una ricrescita folta, dunque non peggiora la situazione, perché effettua un taglio netto e preciso, senza fortificare né indurire il pelo, né tanto meno aumentarne il numero.

Questo beneficio è particolarmente apprezzato dalle star, perché benché sottile, la peluria del viso può risultare antiestetica sotto le luci dei riflettori o quando si lavora a uno shooting fotografico.

Il dermaplaning è ottimo non solo per migliorare l’aspetto della pelle, ma anche per renderla più ricettiva all’assorbimento di creme e sieri, che così penetrano ancora più nel profondo, svolgendo al meglio le loro funzioni.

Dermaplaning: controindicazioni

Dopo il trattamento, la pelle potrebbe essere particolarmente sensibile alla luce del sole, dunque sarebbe meglio non esporsi o farlo proteggendosi con una crema SPF 30 (minimo).

Come scegliere la migliore crema solare per la tua pelle

Il dermaplaning è indolore, ma potrebbero comparire rossori nell’immediato. Niente paura, è del tutto normale

Strumenti per il dermaplaning fai da te

Le donne orientali sono solite radersi il viso regolarmente con appositi rasoi. Certo, serve molta manualità e precisione, ma non è impossibile fare un dermaplaning a casa, in autonomia. Ciò che serve è un rasoio per la definizione delle sopracciglia, che utilizzato sul viso in modo corretto può dare risultati simili a un dermaplaning fatto da un professionista.

Solitamente sono usa e getta, con lama in acciaio e forma allungata simile al bisturi, senza la testina dei comuni rasoi maschili. Vengono venduti singolarmente o in confezioni risparmio. Ma ne esistono anche di più professionali.

Nell’utilizzarlo bisogna fare attenzione. Prima è importante lavare il viso, così da eliminare tracce di make-up, sporco e impurità. Poi si procede per piccole sezioni, aree di 3 cm x 3 cm, passando la lama (inclinata a 45 gradi) una o due volte sulla pelle, con movimenti decisi e rapidi, tenendo sempre la pelle ben tesa e tirata. La pelle viene migliorata sia nell’aspetto che al tatto, perché viene rimosso lo strato superficiale di cellule morte e anche eventuale peluria, donando al viso un aspetto luminoso, curato e ringiovanito.
Se lo strumento non è usa e getta è importante lavarlo e disinfettarlo dopo ogni utilizzo.

La discussione continua nel gruppo privato!