diredonna network
logo
Stai leggendo: Schiarimento delle ascelle? Se proprio devi, che sia naturale!

Fanghi anticellulite: sono davvero efficaci?

Dermaroller: gli aghi sulla pelle funzionano?

5 trucchi per chiudere i pori della pelle o renderli meno visibili

7 tipi di naso per 7 tipi di personalità: qual è la tua?

Le proprietà del retinolo (e le sue controindicazioni)

15 trucchi per gestire i ricci e i loro capricci

Perché dovresti provare a farti un bagno nell'acqua nera (e come farlo)

13 cose che non pensavi ti potessero far venire i brufoli

5 consigli beauty che non dovreste MAI provare

Hai il piede greco, romano o egizio? Ecco cosa dice del tuo carattere

Schiarimento delle ascelle? Se proprio devi, che sia naturale!

5 semplici step per una beauty routine corretta di una zona spesso dimenticata: le ascelle.
ascelle perfette

Sbiancamento dei denti, schiarimento dei capelli,  sbiancamento anale – sì, sempre più persone fanno anche quello -, schiarimento… ora anche delle ascelle.
E lo schiarimento del cervello a quando? Inteso come la capacità di accettarsi per quelle che si è?
Alone scuro sotto le ascelle compreso. Che poi, non è che proprio si vedano in giro tutti questi “buchi neri”.

Eppure sembra che per alcuni lo schiarimento delle ascelle sia routine beauty imprescindibile. Colpa delle ascelle perfette, lisce come la pelle di un bambino e senza aloni scuri che si vedono su Instagram? Per quelle c’è Photoshop, come ben sappiamo, ma se proprio vogliamo minimizzare l’effetto più scuro che età, sudorazione, uso di alcuni deodoranti e presenza di cellule morte possono dare alle nostre ascelle, almeno evitiamo rimedi aggressivi e prediligiamo 5 mosse assolutamente naturali.

In realtà, più di sbiancamento o schiarimento ascellare, basterebbe ricordarsi anche si questa zonna del nostro corpo che, spesso, trascuriamo.

1. Impacchi schiarenti fai-da-te

Già in un’altro articolo riferito agli utilizzi beauty del limoneabbiamo visto che questo agrume può essere utilizzato anche per schiarire le ascelle.
Per farlo basta passare il limone sotto la zona che si vuole schiarire, strofinandolo dolcemente. Questo aiuterà ad eliminare le cellule morte e renderà la pelle più luminosa. Ricordati però di applicare una crema idratante perché il limone secca la pelle.

Allo stesso modo si può utilizzare anche una patata o un cetriolo: vi basterà passarli sotto le ascelle e lasciarli agire per una decina di minuti, dopodiché risciacquate bene.
Se invece preferite provare a schiarire le vostre ascelle con una crema schiarente fatta in casa, quella a base di cetriolo e limone può fare al caso vostro.
Questa la ricetta:

  1. Mescolare 1 cucchiaio di polpa di cetriolo con 2 gocce di limone
  2. Applicare il composto ottenuto ogni 3 giorni sulle ascelle e lascialo agire per 20 minuti
  3. Rimuovere il composto con un batuffolo di cotone imbevuto di latte 
  4. Le ascelle appariranno più chiare già dopo la seconda applicazione

Per chi non lo sapesse, il latte ha un forte potere esfoliante e aiuta ad eliminare le cellule morte e le tracce di deodorante.

Anche l’olio di cocco può essere un buon rimedio per schiarire le ascelle e renderle più lisce e morbide oltre al fatto che, se applicato prima della depilazione, rende la pelle più liscia e non crea arrossamenti.

2. Esfoliare con ingredienti naturali

Fonte: Cosmopolitan

Spesso gli aloni scuri sono causati da un accumulo di cellule morte quindi è bene esfoliare questa zona almeno una o due volta alla settimana. Un buon modo per farlo è l’utilizzo del bicarbonato che, massaggiato con un po’ d’acqua, può essere un buon questo ingrediente esfoliante. Una volta realizzato lo scrub al bicarbonato, basterà asciugare le ascelle e applicarne un po’ sulle zone interessate per farle apparire più chiare.

Oltre al bicarbonato, si può utilizzare come scrub anche un composto fatto di olio di olivazucchero. Il procedimento è sempre il medesimo: si applica sotto le ascelle inumidite per qualche minuto e, dopodiché, si risciacqua abbondantemente.

3. Evitare il rasoio

La depilazione con il rasoio è senza dubbio quella più comoda ma spesso gli aloni scuri sono causati dai peli incarniti che ricrescono.
Il metodo più consigliato se si vogliono ascelle lisce e perfette è senza dubbio la ceretta, in quanto questo metodo rimuove i peli alla radice.

4. Detergere e idratare spesso

Quando lavate le ascelle ricordate di utilizzare sempre una spugna morbida (di mare o cellulosa): questo favorirà l’eliminazione delle cellule morte quotidianamente. La crema idratante non è importante solo per il corpo ma anche per le ascelle. Spesso ce ne dimentichiamo ma è una zona molto importante e sicuramente non da trascurare.

5. Usare deodoranti naturali

Fonte: Web

Gli aloni scuri sotto le ascelle possono essere causati anche dalle sostanze chimiche presenti nei deodoranti. Evitate quindi di usare i deodoranti che contengono alcool e provate ad optare per un deodorante senza parabeni e siliconi così da non danneggia la pelle.