diredonna network
logo
Stai leggendo: Non è il cioccolato a provocare brufoli ma latte e zucchero

13 cose che non pensavi ti potessero far venire i brufoli

Fanghi anticellulite: sono davvero efficaci?

Dermaroller: gli aghi sulla pelle funzionano?

5 trucchi per chiudere i pori della pelle o renderli meno visibili

7 tipi di naso per 7 tipi di personalità: qual è la tua?

Le proprietà del retinolo (e le sue controindicazioni)

15 trucchi per gestire i ricci e i loro capricci

Perché dovresti provare a farti un bagno nell'acqua nera (e come farlo)

5 consigli beauty che non dovreste MAI provare

Se hai amato le Polly Pocket amerai anche queste trousse

Non è il cioccolato a provocare brufoli ma latte e zucchero

Acne e cioccolato: nessun nesso tra i problemi di pelle e l'alimento più amato del mondo.
(foto:Web)
(foto:Web)

È ufficiale: il cioccolato non è assolutamente tra i fattori responsabili dell’acne.
Sotto accusa abbiamo zuccheri e proteine del latte.
A sostenere questa tesi sono gli esperti dell‘Associazione dermatologi ospedalieri italiani (Adoi), riuniti al simposio “acne e cioccolato” in corso a Perugia.

Gli studiosi hanno affrontato la relazione tra cacao e la pelle.
I dermatologi rassicurano i ragazzi dando il via libera a 60 grammi di cioccolato al giorno, al latte o fondente perchè non esiste nessun collegamento tra l’alimento e la comparsa dei brufoli. Anche i bambini possono mangiarlo.

A formare l’acne sono gli alimenti ad alto indice glicemico e lo zucchero, come i pasticcini e le torte. Responsabili dell’acne anche le proteine dal siero del latte, contenute nel latte, nei formaggi e negli integratori alimentari usati di frequente nelle palestre.