diredonna network
logo
Stai leggendo: 5 consigli beauty che non dovreste MAI provare

5 consigli beauty che non dovreste MAI provare

Siete social addicted e sempre in cerca di rimedi beauty home made? Fate sempre molta attenzione perché alcuni sono pericolosi
Consigli beauty da non seguire mai

Quante volte avete letto sulle pagine social (Instagram e Youtube in primis) di consigli beauty che fanno miracoli per migliorare l’acne, eliminare punti neri e avere una pelle di porcellana? Il più delle volte sembrano delle assurdità ma vuoi perché sono economiche dato che spesso si tratta di prodotti che tutte abbiamo in casa, vuoi che la influencer/youtuber è talmente entusiasta e convincente che ci lasciamo trasportare dall’entusiasmo e alla fine cediamo alla tentazione di provare l’ultimo miracolo di bellezza home made.
Il fatto è che spesso le ragazze che consigliano questi rimedi non hanno alcun background medico e alcuni trucchetti che suggeriscono possono in realtà recare parecchi problemi di pelle: ognuna ha la sua tipologia cutanea e anche se un trattamento può sembrare innocuo magari lo è per la persona che lo prova perché ha una pelle poco problematica e di rivela invece dannoso per un’altra che magari soffre di dermatite, o più semplicemente ha la pelle particolarmente sensibile di natura.
Quindi prima di buttarvi e provare l’ultimo consiglio beauty che su Instagram ha avuto milioni di visualizzazioni pensate bene, analizzate attentamente quello che viene usato e come e magari fate prima una minuziosa ricerca su internet. In tutti i casi noi abbiamo selezionato per voi alcuni consigli beauty molto popolari e apprezzati sui social che in realtà è meglio non provare!

1. Rimuovere i punti neri con il filo interdentale

Dopo averne viste di tutti i colori l’ultima novità nel campo DIY per la rimozione dei punti neri è l’uso del filo interdentale. Viene consigliato di passare i flosser sopra la superficie del naso raschiando via le impurità. In realtà quello che viene eliminato sono per lo più cellule morte e rimasugli di grasso che sul naso sono molto frequenti e il passaggio continuo del filo potrebbe risultare irritante per la pelle, provocare rossori e anche delle piccole escoriazioni. Il consiglio quindi è sì, usate il filo interdentale più volte al giorno ma sono per la pulizia dentale!

2. Usare lo smalto per unghie per coprire l’herpes labiale

Sappiamo bene quanto sia doloroso l’herpes labiale e che esteticamente sia un bel cruccio, quindi capiamo benissimo chi purtroppo ne è colpito e cerca di mascherarlo nei migliori dei modi possibili. Usare però lo smalto da unghie non è un consiglio da seguire: ricordate che lo smalto è un prodotto che contiene alcune sostanze che sono a tutti gli effetti degli allergeni. Se pensate che questi possano entrare in contatto con una zona già aggredita da un virus che ne provoca una ferita capirete bene che la situazione potrebbe degenerare.

3. Usare la salsa wasabi per eliminare un brufolo

Domani avete un appuntamento importante e vi è spuntato un mega brufolone purulento e di un rosso che pulsa più di un semaforo arancione? Ovvio, capita a tutte di essere accompagnate da un amico fedele cutaneo che spunta sempre quando non dovrebbe e quindi scatta la caccia al rimedio più efficace, più distruttivo e più veloce contro quel “coso” che vogliamo a tutti i costi toglierci dalla faccia entro poche ore. Uno dei rimedi più stravaganti spuntato su web è l’uso della salsa wasabi: si legge di applicarlo localmente sul brufolo e di non tenerlo più di 2 minuti; in realtà però il wasabi non ha alcuna proprietà anti infiammatoria e l’unico risultato certo che darà sarà un rossore. Meglio orientarsi su prodotti specifici o sull’olio essenziale di tea tree se amate i rimedi naturali.

4. Usare il deodorante in stick come primer per il viso

Il deodorante mantiene le ascelle asciutte quindi perché non potrebbe fare la stessa cosa sul viso dopo il make up? Prima cosa: la faccia non è un’ascella e seconda cosa questo prodotto contiene sali di alluminio, profumo e altre sostanze che sono pensate specificatamente per le ascelle e che potrebbe invece risultare super irritanti per il viso peggiorando l’eventuale acne e provocando rossori.

5. Schiarire la pelle delle ascelle con limone e bicarbonato

La pelle delle ascelle, come quella di ginocchia e gomiti, tende a scurirsi e può non piacere. Non pensate però di schiarirla con un mix deleterio di limone+bicarbonato come consigliato da numerose youtuber. Il limone ha base acida mentre il bicarbonato è basico: mescolandoli si ottiene una mistura che irrita e brucia la pelle in profondità. Non fatelo!