diredonna network
logo
Stai leggendo: Cosa dicono le unghie rigate sul tuo stato di salute

Tutta la verità sulle immagini pubblicate in Instagram

Quando l'ascella arcobaleno diventa motivo di orgoglio

Maschere viso: perché dovresti colorarti così la faccia

7 segnali che ti dicono che hai bisogno di un nuovo look

10 modi in cui stai usando la tua beauty blender nel modo sbagliato

I 10 peggiori consigli beauty che non dovete seguire: MAI!

Brow Wigs, 4 motivi per cui le "parrucche" per sopracciglia potrebbero non essere male

Tutte pazze per Poutcase, la cover per smartphone portatrucchi

Depilazione con il rasoio: 7 errori che tutte facciamo

Questi trucchi Disney sono una magia di colore

Cosa dicono le unghie rigate sul tuo stato di salute

Le unghie rigate sono un problema che accomuna moltissime donne ma anche uomini. Possono manifestarsi per cause differenti e in alcuni casi sono sintomo di un malessere non grave del nostro organismo. Ma quali sono le cause? Come si presentano? Quali i rimedi? Scopriamolo insieme!
unghie rigate
Fonte: Web

Guardandovi attentamente le mani avete notate che le vostre unghie sono rovinate? Niente panico, le unghie rigate sono un problema comune in molte donne ma anche uomini, problema che può essere tranquillamente risolto.

Oltre ad essere un fastidioso inestetismo, possono rappresentare un sintomo non grave che qualcosa nel nostro organismo non sta funzionando come dovrebbe. È un problema, dunque, che va tenuto sotto controllo, ma che può essere tranquillamente risolto una volta individuata la causa scatenante.

A tal proposito le cause possono essere differenti così come l’aspetto con cui si manifestano: le unghie possono presentarsi con striature orizzontali o verticali.

Ma quali sono le cause e i rimedi? Ecco le risposte che cercate!

Unghie rigate: quali sono le cause?

unghie rigate cause
Fonte: Web

Le cause delle unghie rigate possono essere svariate. I fattori scatenanti sono lo stress, la debolezza, la carenza di vitamine, i funghi o disturbi della pelle. Anche un trauma può determinare le striature su una o più unghie.
Come accennato in precedenza le righe che appaiono sull’unghia possono essere orizzontali o verticali e a seconda di tale caratteristica è possibili individuare la causa e successivamente il rimedio adatto.

Ma vediamo ora nello specifico il tipo di striatura e le possibili soluzioni.

Se le unghie sono rigate orizzontalmente?

unghie rigate orizzontalmente
Fonte: Web

Se le vostre unghie sono rigate orizzontalmente è possibile ricollegare il problema ad un trauma.
La causa più comune infatti delle striature orizzontali è proprio un trauma subito come un urto o un colpo, soprattutto se si tratta delle unghie dei piedi spesso soggette a botte accidentali o dalle scarpe.

Ma i traumi non sono l’unica causa del problema: altro fattore potrebbe essere una carenza di vitamina A, vitamina B e calcio o ancora l’utilizzo di antibiotici. Se state seguendo una terapia antibiotica è possibile che sulle vostre unghie compaia questo problema.

Infine, ultimo fattore  che potrebbe determinare le righe orizzontali sulle unghie è una malattia della pelle chiamata psoriasi. Questa patologia porta all’ispessimento della pelle di alcune aree del corpo, generalmente gomiti, mani piedi e ginocchia. Nel caso di psoriasi le unghie appaiono con righe orizzontali e macchie bianche sparse.

Come curare le unghie con righe orizzontali? Nel caso di traumi potrete effettuare una manicure e applicare smalti protettivi e rinforzanti. Nel caso di carenza di vitamine potrete integrarle attraverso l’alimentazione.

La psoriasi necessita invece di cure specifiche. In tutti i casi e non solo per la psoriasi è comunque bene rivolgersi al medico che saprà consigliarvi la cura giusta a seconda del problema.

Cosa ci rivelano le unghie rigate verticalmente?

unghie rigate verticalmente
Fonte: Web

Le unghie rigate verticalmente sono le più comuni e dipendono anche in questo caso da diversi fattori. Carenza di vitamine in particolare di tipo B, carenza di ferro o debolezza e stress rappresentano le principali cause.

Spesso inoltre le striature verticali possono essere provocate da detergenti o smalti particolarmente aggressivi. 

Cosa fare per risolvere il problema? Nel caso di carenze nutrizionali optate per una dieta equilibrata a base di alimenti che contengano calcio, ferro e vitamine da abbinare eventualmente a degli integratori alimentari, tutto ovviamente sotto la guida del vostro medico (è sempre bene rivolgersi ad uno specialista piuttosto che prendere iniziative personali).

Nel caso di stress cercate dove possibile di prendervi una pausa anche breve durante la giornata per scaricare la tensione svolgendo ciò che più vi rilassa come andare in palestra, uscire a fare una passeggiata e così via.

Per quanto riguarda invece gli smalti aggressivi, non utilizzate più il prodotto e applicate smalti rinforzanti ed evitate di entrare in contatto con sostanze aggressive. Se lavate i piatti, ad esempio, indossate sempre dei guanti per proteggere così le vostre unghie.

Unghie dei piedi rigate

unghie piedi rigate
Fonte: Web

Il problema delle unghie rigate può riguardare non solo le mani ma anche i piedi. Anche in questo caso le cause possono essere tra quelle precedentemente elencate così come i rimedi.

Nel caso in cui l’unghia risulti anche gialla potrebbe trattarsi di onicomicosi, ovvero di un fungo che dovrà essere curato con prodotti specifici. In questo caso recarsi da un dermatologo che stabilirà la cura.

Unghie rigate e tiroide

Unghie rigate e tiroide
Fonte: Web

Alcune patologie della tiroide possono provocare le unghie rigate. Questo perché gli auto anticorpi che attaccano la tiroide possono attaccare anche la struttura dell’unghia. Visibilmente le unghie avranno delle striature ondulate. 

Riga nera sull’unghia

Riga nera sull'unghia
Fonte: Web

Quando invece sull’unghia si presenta una linea dal colore nero potrebbe trattarsi di melanonichia striata ovvero una striatura verticale brunastra. Non si tratta altro che di un accumulo di melanina nella lamina ungueale. Questa patologia non deve essere confusa con un melanoma o altre malattie delle unghie.

È importantissimo sottolineare che, dato che non siamo medici, appena notate una striscia nera in qualsiasi caso è utile rivolgersi immediatamente a un dermatologo, che con una visita specifica potrà individuare esattamente di cosa si tratti ed escludere le patologie più gravi.

aggiornamenti