diredonna network
logo
Stai leggendo: Treccia olandese: come realizzarla

Come si realizza uno chignon intrecciato in 5 facili step

Il linguaggio dei piedi: i calli. Cosa dicono e come curarli

L'eyeliner roller di MAC che sembra un rullo taglia pizza è geniale

"Ero una bodybuilder ma... ora sono felice"

"Se siete in panico per il rotolino o la cellulite, il problema non è né l'uno né l'altra"

Nuovo look platino per Sarah Jessica Parker

Acido glicolico: cos'è e come si usa

Trucchi: roba da uomini! Arriva il make up per uomo

Criolipolisi: "congelare" il grasso per eliminarlo

Treccia olandese: come realizzarla

Stanche dei soliti capelli sciolti o dei classici raccolti? Se desiderate un'acconciatura diversa da come siete solite portare i capelli perché non scegliere una treccia? La treccia di gran moda negli ultimi anni presenta moltissime varianti. Quella olandese è di grande effetto in quanto è in rilievo. Ma di cosa si tratta? Come realizzarla? Scopriamolo insieme!
treccia olandese
Fonte: Web

La treccia è una delle acconciature più in voga degli ultimi anni. Esistono molteplici varianti della treccia (ad esempio la treccia a spina di pecsce o a spiga), ognuna con le proprie caratteristiche, ma tutte con lo stesso obiettivo: rendere unica l’acconciatura. Se desiderate sfoggiare un hair look diverso dal solito potrete optare per la treccia olandese.

Perché scegliere questa treccia invece di un’altra? Perché rispetto alle acconciature simili è di grande effetto in quanto il risultato finale è in rilievo. Ciò rende tutto più particolare e consente di sfoggiare una pettinatura differente rispetto ai classici raccolti.

La treccia olandese non è altro che una treccia alla francese inversa: i capelli vengono intrecciati a rovescio partendo dal basso verso l’alto. È proprio questo passaggio a far ottenere la treccia in rilievo rispetto alla base dei capelli.
A vederla sembra molto difficile da realizzare, ma in realtà con un po’ di manualità, un po’ di pazienza e seguendo “le istruzioni” potrete realizzarla benissimo da sole in pochi passi.

Siete pronte? Ecco come procedere per realizzare l’acconciatura!

Treccia olandese: come si fa

treccia olandese come si fa
Fonte: Web

Per creare questo tipo di treccia tutto ciò di cui avrete bisogno è un pettine, degli elastici e della lacca.

  • Per prima cosa preparate i capelli spazzolandoli per bene in modo da eliminare i nodi.
  • Preparata la chioma, tenete poi una ciocca di capelli abbastanza voluminosa sulla testa e dividetela in tre parti per ottenere due ciocche laterali e una centrale.
  • Iniziate ora l’intreccio: incrociate la ciocca destra sotto la centrale e successivamente la ciocca sinistra sempre sotto quella centrale.
  • Ripetete il procedimento e man mano che andate avanti inserite altre ciocche quando fate passare la parte destra sotto quella centrale facendo lo stesso per la parte sinistra.
  • Proseguite così fino a che non avrete raggiunto la nuca e avrete così terminato di raccogliere gli ultimi capelli rimasti liberi.
  • Chiudete la treccia olandese con un elastico per capelli e spruzzate un velo di lacca per fissare l’acconciatura.

La treccia olandese può essere portata anche laterale, doppia o a cerchietto. Il procedimento è sempre uguale con la differenza che dovrete realizzarne una di lato nel caso della variante laterale, due nel caso della variante doppia o a cerchietto.

Sembra molto complicato e forse non vi riuscirà al primo colpo, soprattutto se non avete dimestichezza con i capelli, ma potrete sempre provare e vedrete che man mano vi sembrerà molto più facile del previsto!

Qualche consiglio utile?

  • Non realizzate l’acconciatura sui capelli appena lavati perché tenderanno a scivolare più facilmente e ciò comporterà una minore tenuta della treccia;
  • Se trovate difficoltà fatevi aiutare da un’amica o fate pratica con la treccia alla francese che è leggermente più semplice da realizzare. Solo dopo che avrete acquistato un po’ di confidenza con gli intrecci cimentatevi nella versione olandese.
  • Non scoraggiatevi se il risultato all’inizio non è ottimale: parola d’ordine “provare e riprovare!”

Treccia olandese laterale

treccia olandese laterale
Fonte: Web

Anche la treccia olandese ha la sua versione laterale. Acconciatura raffinata perfetta per le calde giornate estive.

Tutto ciò che dovrete fare è scegliere il lato su cui volete realizzarla tenendo presente che generalmente la treccia laterale si crea sul lato opposto alla propria riga.

Con questa treccia sarete impeccabili, sempre in ordine e super femminili!

Treccia olandese doppia

treccia olandese doppia
Fonte: Web

La variante doppia è perfetta per look più sportivi o casual ma può essere tranquillamente adattata anche ad altri outfit per dare quel tocco di originalità a look più classici che con questa acconciatura verranno sdrammatizzati un po’.

Molte le star che hanno scelto la treccia olandese doppia tra cui Katy Perry e Kim Kardashian.
Se anche voi volete dare quel tocco in più alla pettinatura non esitate a sceglierla!