diredonna network
logo
Stai leggendo: Il Sale Come Alleato Di Bellezza Per Eliminare La Cellulite (E Non Solo!)

Il Sale Come Alleato Di Bellezza Per Eliminare La Cellulite (E Non Solo!)

Il sale: un ingrediente semplice, utilizzato in ogni casa, diventa un cosmetico naturale, perfetto per attenuare molti inestetismi. Ecco qui 4 trattamenti di bellezza fai-da-te a base di sale di cui ti innamorerai.
fonte: pinterest.com
(Foto: Pinterest.com)

Il sale è il nemico numero 1 nella dieta di qualsiasi donna ma sa essere anche un grandissimo amico nel curare molti degli inestetismi della pelle.

Può essere utilizzato per eliminare cellulite, ritenzione idrica e tossine, rinvigorendo la pelle e rendendola più attraente.

Ma non solo: il sale è un potente rimedio contro lo stress, i sintomi influenzali e anche per malattie più gravi.

Vi basterà ricordare a come ci si sente dopo un bel bagno al mare, e non è solo perché “è una vacanza”. È risaputo, infatti, che lo iodio, presente nel sale marino e, di conseguenza, anche nell’aria delle località balneari, dia a tutti grandi benefici.

Gli stessi dottori consigliano alle persone che hanno problemi respiratori, di trascorrere un soggiorno al mare, per respirare quest’aria preziosa.

Sono sempre di più le Spa in cui sono presenti trattamenti a base di sale, come l’haloterapia, che consiste nell’inalare il cloruro di sodio micronizzato.

Diversi sono i tipi di sale, ognuno con i suoi propri elementi caratterizzanti, utili nello specifico per problemi particolari.

Partiamo con un sale italiano, talmente pregiato da essere definito “l’oro bianco”: il sale di Cervia.

È ideale per attenuare traumi e reumatismi, ma anche per rassodare gambe e glutei, eliminando le tossine e i liquidi in eccesso, riducendo il contenuto adiposo.

Un altro tipo di sale molto rinomato è il sale del Mar Morto, le cui acque sono conosciute fin dall’antichità per le sue proprietà benefiche.

Contenendo un’alta concentrazione di minerali e oligoelementi come il magnesio, il potassio e il calcio, svolge un’azione depurativa e detossinante.

È anche ottimo per ridurre i dolori muscolari, calmare ansia e stress e prevenire gli inestetismi cutanei come acne e psoriasi.

L’ultimo ma non meno importante tipo di sale consigliatissimo per i suoi benefici, è il sale rosa dell’Himalaya, considerato da molti quasi un medicinale naturale.

I suoi effetti curativi sono vecchi come il mondo e non smettono di stupire con il passare dei tempi.

Il sale rosa è benefico per i disturbi respiratori, per le malattie della pelle e per i trattamenti di disintossicazione, equilibrando la pressione del sangue e depurando l’intestino dagli elementi tossici.

Insomma, seppur sia considerato un ingrediente davvero semplice, il sale ha davvero moltissime proprietà che fanno bene.

Perciò, mettete meno sale sui piatti e di più tra i cosmetici, per dire addio una volta per tutte agli inestetismi!

Di seguito, quattro trattamenti a base di sale che potete preparare velocemente a casa vostra.

1. Bagno di vapore

fonte: pinterest.com
(Foto: Pinterest.com)

Se l’acqua salina evaporata viene inalata, può aiutare molto nella guarigione di raffreddori, bronchiti e malattie respiratorie.

Ma non solo: il vapore sul viso dilaterà i pori facendo respirare la pelle, eliminando brufoli e imperfezioni. Provare per credere!

In una pentola versate un paio di litri d’acqua e fateli bollire. Aggiungete 20 grammi di sale cristallino grosso o fino.

Quando si sarà sciolto, spegnete il fuoco e mettete il viso sopra il vapore caldo per inalarlo e lasciare che si diffonda sulla vostra pelle.

Copritevi con un asciugamano per non disperdere il vapore nell’ambiente e rimanete in posa per almeno un quarto d’ora.

2. Lo scrub al sale

fonte: pinterest.com
(Foto: Pinterest.com)

È utilissimo per liberarvi di cellule morte e di scorie superficiali, stimolando la microcircolazione e la rigenerazione della pelle.

Scegli il sale integrale, non raffinato.

Quello fino è indicato per uno scrub sulle parti più delicate del nostro corpo come il viso, il petto e l’interno coscia, mentre quello grosso lo si può utilizzare sulle gambe e sui glutei.

Potete anche mixare un po’ di sale grosso e un po’ di sale fino, per uno scrub né troppo delicato né troppo potente!

Mettete, quindi, il sale, in un contenitore. Aggiungete, poi, un olio nutriente. Tra i migliori ci sono: l’olio di mandorle dolci, di cocco, vinaccioli, cartamo, jojoba, avocado, arachidi, sesamo, macadamia, oliva o girasole.

Aggiungetene finché si formerà un composto denso simile ad una crema, non troppo liquida.

Se preferite, potete aggiungere qualche goccia di olio essenziale a piacere. Per rilassarvi consiglio la lavanda, mentre per un effetto energizzante l’ideale è la menta. Ma anche arancia, limone, sandalo e vaniglia sono profumati e hanno ottime proprietà.

Mescola lo scrub con un cucchiaio di plastica o di legno (evita il metallo).

Spalmatelo sul corpo con massaggi circolari, delicatamente, senza premere troppo.

Risciacquate, infine, con abbondante acqua tiepida.

3. Gli impacchi

fonte: pinterest.com
(Foto: Pinterest.com)

Data la sua capacità di disintossicare le cellule dalle tossine, il sale è perfetto anche per fare degli impacchi per sgonfiare i piedi o le caviglie, ma anche per lenire mal di schiena, cervicali o dolori muscolari.

Imbevete dei piccoli asciugamani di soluzione salina composta da acqua calda in cui avete precedentemente sciolto il sale (per ogni litro d’acqua, 20 grammi di sale marino integrale).

Mantenete gli impacchi per almeno 10 minuti in ogni parte del corpo. Infine, risciacquate.

4. Il bagno rilassante

fonte: pinterest.com
(Foto: Pinterest.com)

Vi basta una vasca d’acqua calda, mezzo chilo di sale grosso, qualche goccia di olio essenziale, candele profumate e musica dolce, per un meraviglioso bagno che vi calmerà, attenuerà lo stress e allo stesso tempo agirà sulla vostra pelle, donandovi un corpo liscio e morbido.

Non solo, questo tipo di trattamento è anche un valido rimedio per sgonfiare le gambe, se soffrite di ritenzione idrica ed attenuare la cellulite!