diredonna network
logo
Stai leggendo: Termoprotettore capelli: a cosa serve e come realizzarlo da sole

Spazzola lisciante: le migliori e come sceglierle

Shampoo antigiallo: come usarlo e perché funziona

15 trucchi per gestire i ricci e i loro capricci

Decapaggio: come salvare i capelli dalle tinte venute male

Fanghi anticellulite: sono davvero efficaci?

Dermaroller: gli aghi sulla pelle funzionano?

5 trucchi per chiudere i pori della pelle o renderli meno visibili

Se hai amato le Polly Pocket amerai anche queste trousse

Cicatrici: come eliminarle e tutto quello che c'è da sapere

Questi pennelli trucco unicorno cambiano colore quando li usi

Termoprotettore capelli: a cosa serve e come realizzarlo da sole

Utilizzando spesso il phon ma soprattutto la piastra i capelli potrebbero rovinarsi. Per proteggere i capelli dal calore di questi strumenti il termoprotettore capelli è il prodotto ideale da utilizzare! Ma di cosa si tratta? Come realizzarlo da sole a casa? Scopriamolo insieme!
termoprotettore capelli
Fonte: Web

L’utilizzo abituale di phon, piastra e ferro arricciacapelli tende ad indebolire la chioma. Il calore emanato da questi strumenti danneggia i capelli rendendoli fragili, secchi e pieni di doppi punte. Per evitare che ciò accada, prima di asciugare e acconciare la chioma è necessario proteggerla. Come? Con il termoprotettore capelli.

In commercio esistono differenti tipologie di termoprotettori che variano a seconda della marca e dei loro componenti. Nello specifico è possibile acquistare termoprotettori con o senza siliconi.

Il termoprotettore capelli consente di proteggere la chioma dal calore eccessivo di phon e piastra aiutando così a prevenire possibili danni. Ma come applicarlo? Come realizzarlo a casa? Scopriamolo insieme!

Termoprotettore per piastra

 termoprotettore piastra
Fonte: Web

Le amanti del liscio perfetto che non riescono proprio a rinunciare ad utilizzare la piastra dovranno allora affidarsi al termoprotettore per evitare danni alla chioma. Sfoggiare capelli lisci ma visibilmente rovinati e poco lucenti non è il sogno di nessuna donna che tiene alla propria chioma, ecco allora perché applicare questo tipo di prodotto.

Non dovrete far altro che spruzzare il prodotto su tutte le lunghezze prima di stirare i capelli con la piastra. Il termoprotettore crea un filtro protettivo sui capelli proteggendoli dal calore della piastra e prevenendo così possibili danni causati dalle elevate temperature. Applicandolo prima di utilizzare la piastra non solo protegge i capelli ma preserva la loro brillantezza.

Termoprotettore in spray

termoprotettore spray
Fonte: Web

Generalmente il termoprotettore viene venduto sotto forma di spray, questo per rendere più facile e veloce la sua applicazione. È consigliato adoperarlo su capelli umidi prima di procedere con l’asciugatura concentrandosi prevalentemente sulle punte. È importante inoltre tenere a mente di utilizzare il phon mantenendolo ad una giusta distanza dalla chioma.

Come accennato in precedenza sono molti i termoprotettori in commercio e nella scelta di quello giusto bisogna tenere in considerazione alcuni fattori. Il primo è sicuramente il prezzo, scegliete dunque quello alla vostra portata, il secondo invece che è poi l’elemento più in portante da valutare è la presenza o meno di siliconi all’interno del prodotto. I prodotti contenenti siliconi e altre sostanze chimiche proteggono sì dal calore, ma tendono allo stesso tempo ad appesantire la chioma soprattutto se usati abitualmente: proprio per questo è preferibile optare per prodotti biologici.

Termoprotettore capelli senza siliconi

termoprotettore capelli senza siliconi
Fonte: Web

Sono sempre più le donne che prediligono prodotti eco biologici contenenti ingredienti naturali che non danneggiano la salute dei capelli e della cute. Tra tutti i prodotti per capelli, i termoprotettori senza siliconi sono in grado di garantire un risultato impeccabile.  Non solo non sono dannosi per la salute dei vostri capelli, ma contribuiscono a renderli sani, oltre che a eliminare il tanto odiato effetto crespo preservando la naturale lucentezza del colore.

Prediligendo ingredienti naturali è possibile realizzare un termoprotettore per capelli a casa senza dover necessariamente acquistarlo. Come realizzarlo? Scopriamolo insieme!

Termoprotettore capelli fai da te

termoprotettore capelli fai da te
Fonte: Web

Chiunque voglia cimentarsi nel creare un termoprotettore a casa in poche e semplici mosse non dovrà fare altro che reperire gli ingredienti necessari alla realizzazione e armarsi di un vaporizzatore.

Per realizzare il termoprotettore vi occorrerà:

  • Succo di limone;
  • Rosmarino;
  • 2 cucchiai di balsamo senza conservanti;
  • 2 cucchiai di olio a scelta tra quello di Argan, di Jojoba o di cocco.

Come procedere per la preparazione? Per prima cosa versate in un pentolino 250 ml di acqua insieme al succo di limone e a qualche rametto di rosmarino precedentemente tritato. Prima di portare a bollore il tutto versate 2 cucchiai di olio a scelta tra quelli elencati e 2 cucchiai di balsamo senza siliconi. Una volta che il composto è arrivato a bollore lasciatelo sul fuoco per almeno dieci minuti. Trascorso questo tempo spegnete il fuoco e attendete fin quando il miscuglio non si raffreddi. Sistemate poi il composto all’interno di un contenitore spray.
Con pochi ingredienti naturali otterrete un termopretettore efficace da utilizzare ogni qualvolta adoperate phon, piastra e ferro arricciacapelli!