diredonna network
logo
Stai leggendo: Tatuaggi in spiaggia: 5 cose da NON fare!

Tatuaggi in spiaggia: 5 cose da NON fare!

Se non avete resistito e vi siete fatti un tatuaggio prima di andare al mare dovete fare in modo di proteggerlo ed evitare infezioni. La zona tatuata è da trattare come se fosse un’area ustionata e quindi bisognerebbe avere particolari accortezze con i tatuaggi in spiaggia per non rovinarli!

Ecco 5 cose da NON FARE per non avere problemi con il nostro tatuaggio al mare: 

1. SOTTOVALUTARE L’IDRATAZIONE

tumblr_inline_n9fabkKPO61sksh31

E’ molto importante, soprattutto durante la fase di guarigione, che il tatuaggio rimanga idratato. Il tatuatore di solito fornisce una pasta o una crema da applicare con regolarità ma, se siete al mare, è bene aumentare il numero di applicazioni per mantenere la pelle costantemente idratata di modo che non si secchi.

2. USARE LA STESSA PROTEZIONE SOLARE PER TATUAGGIO E CORPO

tatuaggio-piccolo-scritte-300x219

Abbiamo visto in Abbronzatura: 10 errori che rovinano la pelle  quando la protezione solare sia importante per non causare danni alla nostra pelle. Se abbiamo un tatoo è necessario coprire la zona con una protezione solare più alta di quella che usiamo sul resto del corpo per non rovinare il nostro tatuaggio.

3. SOTTOVALUTARE L’IGIENE

916SZ90

Il nostro tatuaggio appena fatto è una ferita in via di guarigione e per nessun motivo dovrebbe venire a contatto con sabbia e altre impurità. La sabbia è sporca e potrebbe causare dei seri danni al nostro tatuaggio in via di guarigione! Bisogna assicurarsi di mantenere delle condizioni igieniche impeccabili nella zona tatuata evitando ogni contatto con sabbia e impurità come peli di animali e polvere.

4. SCIACQUARSI SEMPRE DOPO IL BAGNO

Tatuaggi-piccoli-620-4

Dopo il bagno al mare è bene SEMPRE fare una doccia e asciugare il nostro tatuaggio tamponandolo delicatamente.

5. COPRIRE IL TATUAGGIO

il_570xN.708187803_5izr

Coprire il tatuaggio con pellicole e cose simili potrebbe rivelarsi controproducente. La pelle ha, infatti, bisogno di respirare per rigenerarsi.

N.B Se non vi prenderete cura nel modo giusto del vostro tatuaggio potreste ritrovarvi con una brutta infezione. In questo caso è bene andare in ospedale ed iniziare una terapia per riportare la situazione alla normalità.