diredonna network
logo
Stai leggendo: Ad Ogni Viso Il Suo Taglio Di Capelli: Ecco Quello Giusto Per te

Guida per realizzare una perfetta treccia alla francese in 3 mosse

Maschere viso: perché dovresti colorarti così la faccia

Tutte pazze per Poutcase, la cover per smartphone portatrucchi

7 segnali che ti dicono che hai bisogno di un nuovo look

Depilazione con il rasoio: 7 errori che tutte facciamo

10 modi in cui stai usando la tua beauty blender nel modo sbagliato

Questi trucchi Disney sono una magia di colore

10 cose (+ 1) che solo le ragazze con i capelli crespi possono capire

I 10 peggiori consigli beauty che non dovete seguire: MAI!

Brow Wigs, 4 motivi per cui le "parrucche" per sopracciglia potrebbero non essere male

Ad Ogni Viso Il Suo Taglio Di Capelli: Ecco Quello Giusto Per te

Addio disastri dal parrucchiere! Addio tagli di capelli improponibili! Dopo questo articolo, saprete scegliere il taglio che meglio si addice alla forma del vostro viso e che più la valorizza, per essere sempre al meglio.
(fonte: weheartit.com)
(fonte: weheartit.com)

Chi non è mai stata dal parrucchiere decisa a cambiare taglio di capelli per poi pentirsi immediatamente dopo essersi specchiata?

Incredulità e disperazione: com’è possibile che quel taglio tanto bello, che sta così bene alla mia amica, su di me sia un orrore?

Questo è quello che ci chiediamo noi tutte, mentre fissiamo lacrimanti il nostro riflesso, sperando che i capelli possano tornare come erano prima del nostro pomeriggio dal parrucchiere, che dentro di noi stiamo maledicendo.

Ci domandiamo come faremo il giorno dopo a uscire di casa e a mostrarci in pubblico, se quello che abbiamo in testa sembra un parrucchino posticcio o un casco con un forma stramba.

Ma come impedire queste scene? Come evitare di scegliere un taglio che non ci valorizza e ci fa sentire brutte?

Molto semplice: dobbiamo conoscere la forma del nostro viso.

Infatti, non tutti i visi sono adatti a tutti i tagli di capelli: ciuffi, frange, caschetti, capelli lunghi, corti, mossi e lisci si adattano diversamente alla forma del volto che possediamo.

Ecco spiegato perché un taglio di capelli che su una rivista ci pare bellissimo sulla nostra testa si rivela un disastro.

Il trucco è essere consapevoli della forma del proprio volto e scegliere di conseguenza.

Le principali forme del viso sono sei: ovale, rotondo, quadrato, lungo, a cuore, triangolare.

Vi starete chiedendo come si capisce quale è la forma del vostro viso. Anche qui, nulla di troppo difficile; mettetevi davanti allo specchio con i capelli raccolti, di modo che i tratti del volto siano bene in evidenza, e poi, con un rossetto, tracciate il contorno del viso riflesso: ecco la vostra forma.

Di seguito vediamo quali tagli di capelli si adattano meglio alle diverse forme di viso, così che ognuna di noi possa scegliere quello che più le si addice e dire addio ai disastri dal parrucchiere!

1. Viso ovale

(fonte: web)
(fonte: web)

Il viso ovale è il volto che rispecchia maggiormente le proporzioni “classiche”: la sua lunghezza è il doppio della sua larghezza.

Se lo possedete siete fortunate, perché è il tipo di volto più versatile.

Infatti si adatta bene a qualsiasi tipo di taglio e permette di cambiare look ogni volta che ne avete voglia.

Il viso è quindi valorizzato da ogni taglio di capelli, anche se i risultati migliori si ottengono con i tagli vaporosi.

Una sola limitazione per i capelli lunghi: a tagli netti è meglio preferire tagli scalati, più movimentati e in grado di dare volume.

2. Viso rotondo

(fonte: web)
(fonte: web)

Un viso rotondo ha bisogno di essere allungato: quindi via libera a tagli lunghi e soffici, senza frange piene e boccoli ai lati delle guance.

Da evitare invece tagli squadrati, che accorciano il viso ed evidenziano ancora di più la rotondità del volto.

Se invece non potete proprio rinunciare al corto, optate per un taglio voluminoso sulla testa e vuoto ai lati.

E per quanto riguarda le acconciature, sono assolutamente off limits chignon e coda alta, mentre sono consigliati raccolti sbarazzini con ciuffi che cadono disordinati.

3. Viso quadrato

(fonte: web)
(fonte: web)

Fronte alta, zigomi marcati, mascella importante: queste sono le tre caratteristiche principali del viso quadrato e un buon taglio di capelli deve saperle addolcire.

Sono quindi raccomandati tagli lunghi e morbidi o mossi, magari con un ciuffo laterale in grado di calamitare l’attenzione e non far cadere l’occhio sulla geometria marcata del viso.

Da evitare i tagli dritti o troppo scolpiti e in maniera categorica la frangia, che accorcia il viso e fa risaltare la mascella.

4. Viso lungo

Taglio di capelli in base alla forma del viso
(fonte: web)

Questo tipo di viso è magro e lungo verso il basso.

Il taglio ideale deve saper dare volume ai lati del volto, dove ci sono tempie e gote: caschetto e carré sono gli ideali.

Anche la frangia è quasi indispensabile, purché sia piena e arrivi alle sopracciglia, per accorciare il viso e dare un tocco sofisticato.

Se invece si preferisce il lungo, che sia mosso o riccio, per dare vivacità e morbidezza.

5. Viso a cuore

(fonte: web)
(fonte: web)

Se avete il mento aguzzo e gli zigomi prominenti allora possedere un volto a cuore.

L’occhio tende a cadere proprio sul mento: è quindi necessario un taglio di capelli in grado di allargarlo.

La scelta adatta è una lunghezza all’altezza del mento o poco sotto, così da dare volume alla base del volto.

Optate per una piega mossa e una frangia spettinata, con una riga laterale.

Se proprio desiderate un taglio di capelli corto, basta che non sia troppo voluminoso sulla testa, perché allungherebbe il volto e renderebbe il mento ancora più aguzzo.

6. Viso triangolare

(fonte: web)
(fonte: web)

Il viso triangolare possiede una fronte stretta e la mascella pronunciata: l’ideale è un taglio scalato e corto, senza troppo volume, soprattutto all’altezza del mento, da cui va distolta l’attenzione.

Consigliati boccoli, onde e ricci, in grado di addolcire i tratti.