diredonna network
logo
Stai leggendo: Spazzola: come scegliere quella giusta in base al tipo di capelli!

7 segnali che ti dicono che hai bisogno di un nuovo look

10 cose (+ 1) che solo le ragazze con i capelli crespi possono capire

Maschere viso: perché dovresti colorarti così la faccia

Tutte pazze per Poutcase, la cover per smartphone portatrucchi

Depilazione con il rasoio: 7 errori che tutte facciamo

10 modi in cui stai usando la tua beauty blender nel modo sbagliato

Questi trucchi Disney sono una magia di colore

I 10 peggiori consigli beauty che non dovete seguire: MAI!

Brow Wigs, 4 motivi per cui le "parrucche" per sopracciglia potrebbero non essere male

Guida per realizzare una perfetta treccia alla francese in 3 mosse

Spazzola: come scegliere quella giusta in base al tipo di capelli!

spazzola
La scelta della spazzola è fondamentale per mantenere i nostri capelli sani senza spezzarli e ottenere una piega in modo più facile e veloce. Spesso si è portati a pensare che una spazzola sia uguale all’altra senza prestare attenzione alle sostanziali differenze che esistono tra un prodotto e l’altro. E’ davvero il caso di dire che ogni tipologia di capello ha una spazzola ideale. Vediamo come scegliere quella più adatta a seconda dei capelli.

Spazzola ragno per tutti i capelli

spazzola

La spazzola a ragno è molto conosciuta, generalmente è realizzata in plastica o resina, è perfetta per tutti i tipi di capelli poiché i dentini sono molto larghi e consentono di pettinare facilmente. Si può utilizzare anche durante la piega per dare volume alle radici. Assolutamente da evitare con i capelli bagnati.

Spazzola per capelli lisci

spazzola
La spazzola rettangolare, ed in generale tutte le spazzole a cuscinetto d’aria, ovvero quelle che risultano morbide nella zona delle setole, sono perfette per pettinare i capelli lisci. I dentini non devono essere troppo rigidi, per consentire di sciogliere i nodi senza spezzare i capelli. Se volete ottenere anche un effetto lucidante, scegliete quella in fibre naturali e con il manico in legno così da contrastare l’elettricità statica. Non dimenticate più l’area della spazzola sarà grande più la vostra piega risulterà liscia e morbida.

Spazzola per capelli ricci

spazzola

Per gestire una cascata di riccioli, vi servirà la spazzola tonda, più il diametro sarà largo meno fatica farete a realizzare la piega. Questa spazzola è ottima per eliminare l’effetto crespo e per disciplinare i capelli. Scegliete quelle con la ceramica nella zona delle setole, quelle in metallo tendono a rovinare la struttura del capello perché si surriscaldano eccessivamente con il calore del phon. Con questo strumento è possibile realizzare sia styling lisci sia styling mossi. Per pettinare i ricci è preferibile scegliere spazzole con denti radi in modo da non rovinare la struttura del riccio e donargli elasticità. Se avete i capelli corti optate per spazzole tonde con una sezione più piccola e setole di diverse lunghezze.

Spazzola per capelli bagnati

spazzola

Dopo aver fatto lo shampoo i capelli sono molto fragili, per questo motivo bisogna prestare molta attenzione nel pettinarli. La vera rivoluzione nell’ambito delle spazzole è la tangle teezer, ovvero una spazzola realizzata interamente in plastica con dentini morbidi di varie lunghezze. Questa tecnologia permette di districare completamente i capelli senza spezzarli. E’ particolarmente adatta ai capelli fini che tendono a spezzarsi. Se siete solite applicare balsamo o maschere sui capelli, non dimenticate di pettinarli prima del risciacquo, per fare questo è bene usare un pettine a denti larghi così da distribuire bene il prodotto senza rovinare la chioma.

Spazzola per volumizzare e cotonare

spazzola
Per dare volume alle radici o per cotonare i capelli la spazzola perfetta è piccola, con il manico in legno e con le setole naturali o in cinghiale. Questi requisiti sono fondamentali per poter creare una cotonatura pulita senza baby capelli che svolazzano per l’elettricità. Per dare il giusto volume utilizzate la spazzola di traverso sulle radici, portandole verso l’alto e con l’aiuto del phon otterrete un effetto molto naturale, ma d’impatto.
Come abbiamo visto, non è difficile trovare la spazzola giusta, vi basterà qualche piccolo accorgimento. In questo modo la piega sarà più duratura, più veloce da realizzare e i capelli si manterrano sani e lucenti per molto più tempo. Un’altra cosa fondamentale è la pulizia, eliminate i capelli che restano attaccati aiutandovi con pettini a denti larghi, e, ogni tanto lavate le spazzole e mettetele all’aria ad asciugare in modo che si conservino più a lungo nel tempo.