diredonna network
logo
Stai leggendo: Sostegno Capelli per una Chioma Ondulata

7 segnali che ti dicono che hai bisogno di un nuovo look

10 cose (+ 1) che solo le ragazze con i capelli crespi possono capire

Maschere viso: perché dovresti colorarti così la faccia

Tutte pazze per Poutcase, la cover per smartphone portatrucchi

Depilazione con il rasoio: 7 errori che tutte facciamo

10 modi in cui stai usando la tua beauty blender nel modo sbagliato

Questi trucchi Disney sono una magia di colore

I 10 peggiori consigli beauty che non dovete seguire: MAI!

Brow Wigs, 4 motivi per cui le "parrucche" per sopracciglia potrebbero non essere male

Guida per realizzare una perfetta treccia alla francese in 3 mosse

Sostegno Capelli per una Chioma Ondulata

Desiderate boccoli o morbide onde per la vostra chioma? Grazie al sostegno capelli il vostro desiderio può diventare realtà! Ma di cosa si tratta? Scopriamolo insieme!
sostegno capelli
Fonte: Web

Molte donne amano sperimentare look diversi cambiando acconciatura, taglio o colore per ottenere così un’immagine del tutto nuova. C’è chi ama portare la propria chioma liscia, chi invece desidera sfoggiare boccoli e onde. Se siete tra coloro che non hanno i capelli mossi naturali ma che non vogliono rinunciare a morbide onde, il sostegno capelli è proprio il trattamento che fa per voi! Con il sostegno non dovrete più essere schiave del parrucchiere e soprattutto potrete dire addio a piastra, ferro arricciacapelli o bigodini.

Il sostegno dona volume e movimento alla chioma creando onde molto naturali. Ma di cosa si tratta? È un trattamento chimico che a differenza della permanente risulta essere meno aggressivo e stressante per i capelli e soprattutto consente di ottenere un riccio meno definito e decisamente più morbido. L’intensità del riccio che si può ottenere varia a seconda della grandezza dei bigodini utilizzati. Nello specifico più il bigodino è grande più il boccolo sarà ampio e morbido. Essendo un trattamento che andrà a modificare la struttura del capello, per non rovinare la chioma è bene rivolgersi ad un professionista e, una volta realizzato, prendersi cura dei capelli utilizzando prodotti nutrienti e idratanti. Il sostegno è adatto a tutti i tipi di capelli? Vediamolo insieme!

1. Sostegno capelli lisci

sostegno capelli lisci
Fonte: Web

I capelli lisci sono molto belli da vedere, ma alcune volte si sente la necessità di cambiare look. Perché non creare allora delle onde sulla chioma? Se si utilizzano appositi strumenti ideali per arricciare i capelli, le onde create dureranno qualche giorno, infatti basterà un semplice lavaggio e la chioma ritornerà liscia come prima. Se desiderate invece un effetto duraturo potrete realizzare il sostegno. Ma in cosa consiste questo tipo di trattamento? Il sostegno prevede diversi passaggi.

Una volta bagnati i capelli, vengono applicati i bigodini della grandezza desiderata che potrete stabilire prima di iniziare il trattamento con il vostro parrucchiere in base al risultato finale che desiderate ottenere. Come accennato in precedenza maggiore è il diametro del bigodino, più ampio sarà l’onda che si verrà a creare. Successivamente viene applicato un liquido contenente componenti chimici che andrà a modificare la struttura del capello rendendolo mosso. Una volta passati all’incirca 20 minuti si passa al secondo step ovvero all’applicazione del fissante che dovrà rimanere in posa per circa 15 minuti. Passato il tempo di posa si procede poi alla rimozione dei bigodini e al risciacquo. Il risultato finale? Capelli ondulati dall’effetto naturale per almeno tre o quattro mesi.

2. Sostegno capelli mossi

sostegno capelli mossi
Fonte: Web

È possibile realizzare il sostegno anche su chiome naturalmente mosse. Ora vi starete chiedendo “Perché effettuare questo trattamento se i capelli sono già mossi naturali”? La risposta è semplice, il sostegno dona volume ma consente allo stesso tempo di ridare brio ad un capello mosso che ha perso un po’ di vivacità. Se siete mosse potrete dunque dare maggiore volume e definizione alla chioma ottenendo onde perfette.

3. Sostegno capelli ricci

sostegno capelli ricci
Fonte: Web

Se siete ricce e volete una chioma perfetta senza ciuffi ribelli potrete tranquillamente effettuare il sostegno. È vero che per capelli ricci naturali solitamente si consiglia la permanente in quanto consente non solo di mantenere il volume, ma permette di definire il riccio. C’è da dire però che la permanente è un trattamento particolarmente aggressivo che tende a seccare la chioma se non curata adeguatamente con prodotti nutrienti.

Tutte coloro che invece non necessitano di un trattamento così aggressivo, ma solo di una lieve definizione del proprio riccio, possono tranquillamente optare per il sostegno. È bene ricordare che in ogni caso il sostegno utilizza sostanze chimiche, che seppur più leggere di quelle utilizzate per la permanente, potrebbero sfibrare in ogni caso i capelli. Proprio per questo anche con il sostegno è necessaria una buona idratazione per avere una chioma sana e curata. Con questo trattamento avrete una capigliatura non solo bella da vedere, ma potrete dire addio ai ricci ribelli!

4. Sostegno capelli corti

sostegno capelli corti
Fonte: Web

Avete i capelli corti e pensate non possiate realizzare il sostegno? Vi sbagliate di grosso! Il sostegno è adatto a tutti i tipi di capelli, anche quelli corti. Fate attenzione solo ai bigodini utilizzati: in questo caso meglio adoperare bigodini molto ampi in modo da ottenere un mosso perfetto ideale per bob e altri tagli corti. Il risultato finale? Una chioma in perfetto stile beach wave!