diredonna network
logo
Stai leggendo: Shampoo antiforfora: il miglior alleato per combattere la forfora

Il linguaggio dei piedi: i calli. Cosa dicono e come curarli

L'eyeliner roller di MAC che sembra un rullo taglia pizza è geniale

"Ero una bodybuilder ma... ora sono felice"

"Se siete in panico per il rotolino o la cellulite, il problema non è né l'uno né l'altra"

Nuovo look platino per Sarah Jessica Parker

Acido glicolico: cos'è e come si usa

Trucchi: roba da uomini! Arriva il make up per uomo

Criolipolisi: "congelare" il grasso per eliminarlo

Pina Bausch, il corpo martoriato della "suora" che danzava

Shampoo antiforfora: il miglior alleato per combattere la forfora

La forfora vi affligge e desiderate eliminarla una volta per tutte? Lo shampoo antiforfora è quello che fa per voi! Ma perché utilizzarlo? Come scegliere quello giusto? Esistono rimedi naturali in grado di combattere la forfora? Scopriamolo insieme!
shampoo antiforfora
Fonte: Web

La forfora è un disturbo molto diffuso sia tra gli uomini che tra le donne. Questo fastidioso inestetismo, oltre a evidenziare un problema, seppur non grave, al cuoio capelluto, in molti casi ha delle ripercussioni nella vita sociale di chi ne soffre. I soggetti che ne sono colpiti tendono infatti a sentirsi a disagio in quanto i sintomi sono visibili e difficili da nascondere.

Ma come per molti altri inestetismi, anche per la forfora esistono rimedi e cure in grado di eliminare il problema. Tra questi lo shampoo antiforfora rappresenta un ottimo alleato per combattere questo disturbo del cuoio capelluto.

In commercio esistono davvero tantissimi prodotti antiforfora, ma come scegliere quello giusto?

Se la forfora vi affligge e volete combatterla dovrete per prima cosa capire quali sono le cause. Solo dopo potrete individuare lo shampoo più adatto alle vostre esigenze.

Ma perché utilizzare lo shampoo antiforfora? Quali sono i prodotti migliori? Quali i rimedi naturali? Ecco le risposte alle vostre domande!

Cos’è la forfora?

cos'è la forfora
Fonte: Web

La forfora o pitiriasi è una desquamazione eccessiva del cuoio capelluto dovuto alla sovrapposizione di cellule morte che si presentano sotto forma di scagliette bianche che una volta cadute creano il fastidioso effetto neve.

Oltre al problema estetico, la forfora crea prurito e sfibra il capello causandone una più facile caduta.

La forfora si divide in secca o grassa. Quella secca è caratterizzata da squame bianche piccole e sottili che si staccano e cadono. Quella grassa è caratterizzata invece da squame di colore tendente al giallastro e di dimensioni più grandi. Generalmente la forfora grassa è causata da un’eccessiva produzione di sebo e si manifesta spesso come conseguenza della dermatite seborroica causando rossore e prurito. Questa tipologia di forfora, a differenza di quella secca, rimane sul cuoio capelluto e non cade in quanto viene trattenuta dal sebo.

La forfora può essere inoltre temporanea o cronica. Quella temporanea è molto rara e può essere legata all’utilizzo di determinati prodotti. Basterà semplicemente cambiarli e il problema scomparirà. Differente invece il caso della forfora cronica che per essere eliminata necessita di cure e di tempo.

Le cause della forfora sono molteplici: l’alimentazione, i prodotti sbagliati, lo stress, la pelle secca o grassa, la psoriasi e la scarsa igiene.

Per combatterla è bene dunque seguire una corretta alimentazione, una buona detersione e utilizzare i prodotti giusti.

Perché usare lo shampoo antiforfora?

perché usare shampoo antiforfora
Fonte: Web

Perché utilizzare lo shampoo antiforfora? Perché è un prodotto specifico che aiuta ad eliminare l’inestetismo, caratterizzato da componenti che lo differenziano dai comuni shampoo.

I principali principi attivi contenuti all’interno dello shampoo antiforfora sono:

  • Lo zinco piritione: agente in grado di bloccare la diffusione del fungo causa della forfora e della dermatite seborroica.
  • Il catrame: rallenta il ricambio delle cellule.
  • L’acido salicilico: acido dall’azione esfoliante, aiuta ad eliminare le squame ma può essere leggermente aggressivo.
  • Solfato di selenio: rallenta la velocità di ricambio delle cellule. I prodotti contenenti questo principio attivo tendono a decolorare i capelli chiari o tinti: proprio per questo motivo è importante risciacquare bene lo shampoo dopo l’utilizzo.
  • Ketoconazolo: agente antimicotico ad ampio spettro che può essere efficace nel momento in cui gli altri shampoo risultano inutili.

Ma come scegliere lo shampoo giusto? Per prima cosa dovrete individuare se la vostra forfora è secca o grassa e solo dopo scegliere il prodotto a seconda delle esigenze. È consigliabile rivolgersi ad un dermatologo che individuerà la tipologia di forfora e la causa, consigliandovi lo shampoo più idoneo per combatterla ed eliminarla.

Lo shampoo antiforfora può essere utilizzato quotidianamente per i primi periodi e successivamente due o tre volte a settimana.

Migliori shampoo antiforfora

Migliori shampoo antiforfora
Fonte: Web

In commercio esistono numerosi shampoo antiforfora, ma quali sono i migliori prodotti da acquistare?

Uno dei migliori shampoo è sicuramente quello della Kérastase in quanto contiene micro molecole che aiutano a contrastare la forfora per risultati visibili già dopo le prime applicazioni.

Altro prodotto di qualità è quello della Ducray particolarmente indicato per la cute secca, aiuta ad evitare le possibili ricadute della patologia.

Per chi invece non vuole spendere troppo, può comunque comperare lo shampoo anche nei supermercati. Tra tutti Fructis o L’Oreal Elvive, prodotti maggiormente indicati per uso frequente.

È importante ricordare che non a tutti determinati prodotti rispondono allo stesso modo, in alcuni casi è necessario testare differenti shampoo prima di individuare quello giusto!

Shampoo antiforfora naturale

shampoo antiforfora naturale
Fonte: Web

Oltre ai prodotti in commercio, è possibile ricorrere ai rimedi naturali per combattere la forfora. Quali prodotti naturali utilizzare? Il limone, l’aceto, il bicarbonato di sodio, l’olio d’oliva e l’aloe vera.

Potrete realizzare impacchi utilizzando uno di questi elementi o semplicemente applicarli come nel caso del limone: tutto ciò che dovrete fare è massaggiare il cuoio capelluto con del succo di limone, lasciarlo agire 10 o 15 minuti e risciacquare. Ripetete il procedimento quotidianamente fin quando non avrete eliminato la forfora.