diredonna network
logo
Stai leggendo: Sapone fai da te: come farlo a casa

Tutta la verità sulle immagini pubblicate in Instagram

Quando l'ascella arcobaleno diventa motivo di orgoglio

Maschere viso: perché dovresti colorarti così la faccia

Tutte pazze per Poutcase, la cover per smartphone portatrucchi

7 segnali che ti dicono che hai bisogno di un nuovo look

Depilazione con il rasoio: 7 errori che tutte facciamo

10 modi in cui stai usando la tua beauty blender nel modo sbagliato

Questi trucchi Disney sono una magia di colore

10 cose (+ 1) che solo le ragazze con i capelli crespi possono capire

I 10 peggiori consigli beauty che non dovete seguire: MAI!

Sapone fai da te: come farlo a casa

sapone

Trovare il sapone ideale, che risponda perfettamente alle esigenze non è sempre facile, alcuni risultano troppo aggressivi, altri seccano la pelle, altri ancora hanno all’interno ingredienti comedogenici. Una valida soluzione per trovare la saponetta ideale è quella di sperimentare varie ricette fai da te per realizzare il prodotto che più si avvicina a quello desiderato.

Come realizzare il sapone fatto in casa

sapone

Uno degli elementi presenti nel sapone è la soda caustica, difficile da reperire e sopratutto da utilizzare in casa, per questo motivo, i “do it yourself” che vedremo in questo articolo possono essere realizzati senza questo ingrediente.  Prendete due litri di acqua, dell’olio di oliva, l’amido di mais, degli oli essenziali a piacimento e della cenere. L’acqua e la cenere servono per prepearare il componente principale ovvero la lisciva, che deve cuocere a fuoco lento per qualche ora. Cercate di rendere il composto omogeneo e senza grumi, poi versate l’olio in un altro contenitore, dovrete scaldarlo fino a 30°, per capire quando è pronto basterà immergerevi un termometro da cucina. A questo punto unite lentamente l’amido alla lisciva, poi l’olio e gli aromi scelti, amalgamate il tutto, la consistenza dovvrà essere abbastanza densa. Versate negli stampi, vanno benissimo quelli in silicone e lasciate riposare per due-tre settimane.

Se amate particolarmente il profumo del sapone di marsiglia, è possibile realizzare delle saponette sciogliendo il sapone di marsiglia a bagno maria, aggiungete la lisciva ed un litro d’acqua, mescolate il composto e colatelo negli stampi.

Questi procedimenti servono per creare delle saponette base, è possibile realizzare il sapone come idea regalo per Natale o per un’occasione particolare giocando con vari ingredienti. Potete utilizzare delle scorze di arancia e di limone da mettere negli stampi prima che si solidifichino in modo che risultino ben visibili all’interno del sapone, per rendere più carine le saponette potete utilizzare degli stampi a forma di cuore, fiore, stella, omino pan di zenzero ecc. Per colorare il sapone utilizzate qualche goccia di colorante alimentare così da non alterare i componenti e l’aroma. Oltre agli agrumi è possibile inserire dei pezzeti di vaniglia, stecche di cannella, qualche spezia, frutta essicata per rendere uniche e originali le vostre creazioni. Il sapone può facilmente trasformarsi in uno scrub, frullate grossolanamente del cacao, della polvere di nocciole o delle noci che funzioneranno da esfoliante durante l’utilizzo del sapone.

sapone

Nel caso in cui non riusciate a reperire la cenere necessaria per fare la lisciva potete sostituire questo passaggio utilizzando della glicerina da sciogliere a bagno maria, da unire poi agli altri ingredienti seguendo lo stesso procedimento della prima ricetta. La glicerina si trova in farmacia, nei colorifici e in alcuni supermercati molto riforniti.

Come realizzare fogli di sapone fai da te

sapone

Ultimamente, in commercio esistono degli astucci molto pratici e compatti che contengono dei fogli sottilissimi, molto simili alle veline, in realtà sono fogli di sapone, che a contatto con l’acqua si sciolgono e lavano le mani. Realizzarli in casa è abbastanza semplice, vi basterà portare del sapone di marsiglia allo stato liquido, o realizzare il sapone,aggiungere il colorante e gli oli essenziali per dare l’aroma e il colore desiderati. Poi, prendete degli stampi in silicone per cioccolatini, nei negozi per il cake design e nella grande distribuzione esistono quelli specifici per realizzare sfoglie sottilissime di cioccolato, e colate il sapone liquido. Quando sarà perfettamente solidificato, potrete creare delle piccole confezioni da regalare o da portare con voi in borsetta, fate molta attenzione quando staccate i fogli di sapone dallo stampo perché sono molto fragili, conservateli in custodie di plastica rigida per non alterarne le proprietà e per non far sciogliere il sapone.

Siete pronte per dare libero sfogo alla vostra creatività?