diredonna network
logo
Stai leggendo: Come Sbarazzarsi Dei Peli Incarniti Una Volta Per Tutte

Come Sbarazzarsi Dei Peli Incarniti Una Volta Per Tutte

Cosa c’è di peggio se non trovare gli antiestetici e fastidiosissimi peli incarniti? Ebbene sì, sopportiamo eroicamente il dolore che ne deriva, senza poter risolvere il problema, o quasi!
(foto: weheartit.com)
(foto: weheartit.com)

È inutile, non si scampa! Le gonne si accorciano e i vestiti anche, le gambe si scoprono e noi pronte a combattere i peli superflui e quelli sottopelle: i terribili peli incarniti!

Le cause? Epilazione e depilazione!

Se la prima ha il vantaggio di estirpare il pelo alla radice, ritardando significativamente i tempi di ricrescita, non è detto però che questi ricrescano verso l’altro come dovrebbero.

Anzi, ricrescendo sottopelle si manifestano con arrossamento, bruciore e prurito che potrebbero degenerare in follicolite.

La seconda, invece, pur essendo più pratica, veloce e indolore, può ugualmente causare questo problema; soprattutto se abbiamo la pelle poco idratata e indossiamo vestiti troppo aderenti.

Dunque, dopo aver utilizzato quasi quotidianamente qualsiasi strumento: epilatore elettrico, ceretta o rasoio che sia, eccoli comparire!

Che cosa sono? I benedetti peli incarniti altro non sono che occlusioni dei bulbi piliferi, ma se in alcuni casi è facile eliminarli, in altri lo è un po’ meno!

Combatterli si può! Non ci credete? Seguite i nostri consigli e vedrete che sarà possibile sfoggiare una depilazione impeccabile e avere una pelle liscissima!

(foto: weheartit.com)
(foto: weheartit.com)

1. Scrub Esfoliante

Sia prima che dopo la depilazione è importantissimo fare uno scrub esfoliante.

A seconda delle caratteristiche della tua pelle, scegli quello più adatto!

In commercio ce ne sono tantissimi pensati per questo.

Eccone uno fai da te, naturale e delicato; bastano 6 cucchiai di zucchero di canna e 4 cucchiai di olio di mandorla.

Dopo aver mescolato gli ingredienti, fate una doccia! Sulla pelle ancora umida applicate lo scrub esfoliante concedendovi un massaggio.

Il gioco è fatto, ripetete il trattamento ogni 10 giorni e vedrete che vi aiuterà a nutrire la pelle e stimolare al meglio il rinnovamento epidermico.

6 Rimedi Per Combattere Lo Stress Dei Peli Sottocutanei
(foto: Web)

2. Guanto Di Crine

Armati del guanto di crine! È un rimedio davvero efficace contro i peli incarniti.

Detergi la pelle con acqua molto calda, essendo stata ammorbidita sarà più facile rimuovere lo strato superficiale e le cellule morte.

Con il nostro guanto strofiniamo la zona interessata, con vigore ma senza esagerare, compiendo movimenti circolari. Eccoli venuti fuori!

Eliminiamoli con un pinzetta sterilizzata e idratiamoci con un’ottima crema!

(foto: weheartit.com)
(foto: weheartit.com)

3. Impacchi Caldi

Un vecchio rimedio della nonna è l’impacco con un panno immerso in acqua calda.

Come si fa?

Imbevete il panno in acqua bollente e dopo averlo strizzato lasciatelo a contatto con la pelle.

Quando si raffredda, ripetete l’operazione e fate agire ancora sulla stessa zona.

Con questa pratica la pelle diventerà soffice e il pelo si avvicinerà alla superficie venendo fuori.

Cosa c’è di più indolore e delicato?

(foto: weheartit.com)
(foto: weheartit.com)

4. Gel al miele

Con ingredienti semplici possiamo realizzare un delicato composto.

Mescolando il succo di 1 limone con 1 tazza di zucchero, 2 cucchiaini di Amido di Mais (o anche Maizena) e 3 di miele.

Sciogliamo il tutto in un pentolino a fuoco lento o nel microonde e lasciamo raffreddare.

Arrivati a questo step  aggiungiamo 2 cucchiaini di aceto di mele e con un utensile piatto distendiamo la miscela.

Trascorsi 20 minuti risciacquiamo con acqua tiepida.

Dovrebbe bastare una sola applicazione per fare il miracolo!

(foto: Web)
(foto: Web)

5. Ago o Pinzetta

Se con i metodi dolci non ci siamo riuscite passiamo alle maniere forti e crude di aghi e pinzette.

Dopo averle accuratamente sterilizzate con disinfettante o acqua bollente, procediamo con attenzione solo sulla punta del pelo.

Questi strumenti devono aiutarci qualora il pelo sia quasi in superficie, quando in pratica lo vediamo!

Altrimenti desistete da qualsiasi iniziativa.

Non siate così masochiste da scavare in profondità alla ricerca del pelo perduto ed evitate infezioni e cicatrici!

(foto: weheartit.com)
(foto: weheartit.com)

6. Prodotti cheratolitici

L’acido salicilico, noto principio attivo dell’Aspirina, è un componente diventato essenziale in alcuni prodotti per il trattamento della pelle.

Tant’è che le sue proprietà curative sono note sin dall’antichità!

Applicato sulla pelle, sotto forma di lozioni o pomate, l’acido agisce come potente cheratolitico, ovvero è in grado di levigare e distruggere le cellule superficiali.

Il tutto impiegato con moderazione riduce i segni e i sintomi del disturbo, agevolando il trattamento topico.

Troppo medica? No.

Che sia per sentirci in ordine e perfette, che sia un dovere morale… seguite il vademecum!