diredonna network
logo
Stai leggendo: 11 Rimedi Naturali Per Cancellare Definitivamente Le Smagliature

11 Rimedi Naturali Per Cancellare Definitivamente Le Smagliature

Sono un'inestetismo frequente e difficile da eliminare. Appaiono su cosce, glutei, fianchi e seno ed è un disturbo comune a tutte le donne. Di cosa parliamo? Le smagliature. Ecco 10 consigli tutti al naturale per ridurle e contrastarle.
SOS Smagliature: 10 rimedi naturali che ti stupiranno
(Foto: Web)

Le smagliature sono vere e proprie cicatrici della pelle.

Appaiono come linee verticali di colore bianco, rosso o rosa scuro. Si localizzano nel derma e per questo risultano quasi impossibili da eliminare.

Sostanzialmente si tratta di perdita di collagene da parte del tratto di epidermide interessata, per cui la zona perde irroramento di sangue e diventa tessuto cicatriziale.

La pelle è infatti costituita da tre strati:  l’epidermide (strato superiore), il derma (strato intermedio) e lo strato sottocutaneo (strato interno). Il derma è costituito da fibre elastiche del tessuto che permettono di allungare la pelle, rendendola elastica.

Quando il corpo si espande rapidamente in un breve periodo di tempo, le fibre si indeboliscono e si spezzano e le smagliature cominciano a svilupparsi.

Ne soffrono in particolar modo le donne (e figurarsi se non era così), dall’età post-adolescenziale in poi.

Le zone maggiormente colpite sono i fianchi, l’addome, i glutei e il seno: tutte quelle aree più delicate e facilmente sottoposte a cambi e sollecitazioni per variazione di peso e rilassamento.

Le cause principali di formazione delle smagliature possono essere, appunto, il cambio di peso (aumento o diminuzione) repentino, gravidanze, cure farmacologiche aggressive, disidratazione persistente della pelle, predisposizione genetica.

Si presentano in differenti vari di evoluzione: appena formate sono rosse, ancora irrorate di sangue, ed è questo il momento in cui agire per cancellarne il segno.

Non appena diventano bianche, significa che il processo di cicatrizzazione è terminato ed il segno è perciò indelebile.

Anche se impossibili da cancellare, si possono però trattare e rendere meno visibili.

Per prevenire la formazione delle smagliature, è importante seguire un adeguato regime dietetico, assumendo alimenti ricchi di vitamina E come le nocciole, i semi di soja, asparagi, farina d’avena.

Anche gli olii ne sono ricchi: olio di girasole olio di germe di grano, olio di noci o olio di arachidi tra i più facili da reperire.

Evitate i cibi grassi che “appesantiscono” la pelle e la circolazione.

Mantenere la pelle idratata  fondamentale perché non si “spezzi” formando i tanti temuti segni.

Come fate a vedere se la vostra pelle è sufficientemente idratata?

Controllate le unghie: più sono distese, più acqua c’ nel vostro corpo.

Se presentano piccole righe verticali…è ora di bere un bicchiere.

Se, nonostante tutti gli accorgimenti, si sono formate smagliature sul vostro bel corpicino, possiamo comunque ricorrere a tecniche naturali e non per contrastarne la crescita.

Le tecniche più avanzate prevedono l’utilizzo del laser, della dermoabrasione o l’intervento chirurgico per la rimozione dell’inestetismo.

Ma vediamo insieme come si possono ottenere ottimi risultati utilizzando prodotti naturali e tecniche non invasive:

1. Preparate la pelle

Da Luxrelax.com
(Foto: Luxrelax.com)

Il peeling è un trattamento abrasivo leggero che consiste nell’utilizzo di sostanze che aiutano ad eliminare gli strati superficiali della pelle.

In questo modo si riattiva la microcircolazione locale, si tolgono gli strati più superficiali e duri della pelle e la si prepara ad essere ricettiva verso le sostanze nutrienti e benefiche che verranno in seguito applicate.

2. Succo di limone

Da Nonsprecare.com
(Foto: Nonsprecare.com)

Il succo di limone va applicato direttamente sulle smagliature.

Grazie alla vitamina C contenuta, stimola la produzione di collagene e migliora l’aspetto della pelle.

Si può anche abbinare a gel a base d’aloe vera, lenitivo e anticongestionante.

3. Olio essenziale di lavanda

Da Nonsprecare.com
(Foto: Nonsprecare.com)

In 250 ml di olio vegetale (vedi sopra quali scegliere) diluite 10-15 gocce di olio essenziale di lavanda.

L’abbinamento migliore è con l’olio di mandorle dolci – per il suo potere emolliente, oppure l’olio di jojoba, ristrutturante.

4. Olio di rosa mosqueta

Da Pinterest.com
(Foto: Pinterest.com)

Si tratta di un olio molto prezioso utilizzato tradizionalmente in Cile come rimedio per diversi disturbi della pelle e per migliorare l’aspetto delle cicatrici.

Può essere applicato in gocce direttamente sulle smagliature una volta al giorno.

5. Gel d’aloe vera

Da Meteoweb.eu
(Foto: Meteoweb.eu)

L’aloe vera è una pianta dalle mille capacità curative.

Utile in caso di scottature, ustioni, abrasioni, lesioni più o meno gravi, torna utile anche contro le smagliature grazie alla sua capacità di ridare elasticità ai tessuti.

Il gel d’aloe non unge e si assorbe facilmente una volta applicato.

Mi raccomando: almeno una volta al giorno.

6. Burro di cacao

Da Bellezzasalute.it
(Foto: Bellezzasalute.it)

Il burro di cacao è nutriente e ammorbidisce la pelle, oltre a proteggerla.

Particolarmente indicato in gravidanza, ha la sua massima efficacia se applicata dopo una doccia calda, a pori aperti.

7. Olio di semi di lino

Da Pinterest.com
(Foto: Pinterest.com)

I semi di lino contengono un’alta percentuale di grassi del tipo Omega-3, coadiuvanti e alleati della pelle nella produzione di collagene.

È un olio delicato e va conservato in frigorifero.

Può essere utilizzato per i massaggi grazie alle sue grandi doti omeopatiche e come integratore alimentare naturale dei vostri pasti.

8. Olio di cocco

Da Dieta-salute.blogspot.com
(Foto: Web)

L’olio di cocco è uno dei più conosciuti olii da massaggio, utilizzato anche per la prevenzione e la cura delle smagliature.

Le sue proprietà emollienti rendono la pelle estremamente morbida ed elastica.

Va applicato in modo costante insieme ad un vigoroso massaggio che ne faciliti l’assorbimento.

D’estate si presenta in forma oleosa mentre, in inverno, è semisolido.

9. Olio di mandorle dolci

Da Bellezza.ondenews.it
Da Bellezza.ondenews.it

L’olio di mandorle dolci è un toccasana per la salute e la bellezza della pelle, grazie alla presenza di vitamine  e sali minerali. 

Adatto ad ogni tipo di cute, è un emolliente naturale.

Massaggiatelo sulla zona da trattare con i polpastrelli dopo averlo scaldato leggermente a bagnomaria.

Se volete aumentare l’efficacia dell’applicazione, utilizzatelo dopo la doccia – quando i pori sono ben dilatati – preferibilmente di sera, cosicché abbia tutta la notte per agire.

10. Fate attività fisica

Da Pianetadonna.it
(Foto: Web)

Svolgere un’attività fisica regolare ma non troppo intensa è un toccasana per prevenire e contrastare le smagliature.

L’attività fisica aiuta a mantenere la pelle tonica ed elastica e, anche in fase di dieta, rimarrà soda ed intatta.

11. Acqua calda acqua fredda

Da Benessereblog.it
(Foto: Web)

Un altro trucco per mantenere la pelle elastica è sottoporla ad un leggero sbalzo di temperatura: alternare getti di acqua calda e fredda sotto la doccia, o fare il famosa percorso Kneipp, aiuta a mantenere attiva la circolazione e stimola l’elasticità della pelle.