diredonna network
logo
Stai leggendo: Ricostruzione unghie il kit base e i prodotti indispensabili

Ricostruzione unghie il kit base e i prodotti indispensabili

ricostruzione unghie

Negli ultimi anni la moda della ricostruzione unghie sta riscuotendo molto successo anche in Italia. Avere unghie ricostruite dà la possibilità di avere mani sempre curate e in ordine senza dover, necessariamente, preoccuparsi di cambiare lo smalto spesso o realizzare una manicure. Prima di parlarvi del kit base e dei prodotti indispensabili, è doveroso fare una premessa. Realizzare una ricostruzione unghie in gel necessita delle giuste competenze e di una tecnica corretta, per questo motivo, se desiderate ricostruire le unghie in gel affidatevi a persone competenti per evitare eventuali danni alle mani. Nel caso in cui desideriate imparare a farla, consiglio di frequentare corsi altamente specializzati, informandovi prima su quali sono le tematiche sviluppate e i prodotti utilizzati. In questo articolo vedremo come comporre il kit base per realizzare una ricostruzione unghie a regola d’arte.

Lime per la preparazione delle unghie e buffer

ricostruzione unghie

La prima fase della ricostruzione unghie prevede uan brevissima manicure, le unghie devono essere accorciate, una volta applicata la tip è necessario dare la forma desiderata, lo stesso procedimento va fatto dopo la realizzazione della struttura con il gel costruttore. Per questi motivi è necessario che il vostro kit contenga lime di durezze differenti. Oltre alle lime è fondamentale avere il buffer che opacizzera sia l’unghia naturale, sia l’unghia ricostruita come fase finale prima della lucidatura.

Ricostruzione unghie: cartine,tip, cutter taglia tip, colla per unghie, sgrassante e pad in cotone

ricostruzione unghie

La ricostruzione si può effettuare sia con l’utilizzo di cartine, sulle quali creare l’ungia, sia con l’ausilio delle tip, ovvero una sorta di unghia finta che ha la funzione di struttura sulla quale eseguire la ricostruzione. Le tip si attaccano all’inghia naturale con l’apposita colla. Altri due elementi fondamentali all’interno del kit base sono il liquido sgrassante, da utilizzare dopo ogni step con i gel e i pad in cotone pressato che servono a pulire l’unghia. I pad devono essere pressati per non perdere peli che rovinerebbero tutta la ricostruzione.

Ricostruzione unghie i prodotti per preparare le mani

ricostruzione unghie

Prima di iniziare con la ricostruzione vera e propria è necessario stendere l’apposita base ovvero il primer che prepara il letto ungueale a ricevere il gel. Un altro elemento essenziale è l’olio per cuticole da applicare alla fine del lavoro per idratare la zona del giro cuticole, ed infine un top coat lucido da mettere dopo il gel sigillante.

Gel per la ricostruzione unghie

ricostruzione unghie

I gel fondamentali per iniziare a ricostruire le unghie sono: il gel base che si utilizza per creare la base dell’unghia, il gel costruttore autolivellante che serve per fare la struttura dell’unghia e la bombatura, il gel bianco per creare la lunetta della french e, infine il gel trasparente sigillante. Oltre a questi prodotti è bene acquistare qualche gel colorato da stendere sulle unghie per creare l’effetto dello smalto.

Ricostruzione unghie: set di pennelli per l’ applicazione del gel

ricostruzione unghie

Per modellare i gel è necessario disporre degli appositi pennelli che servono per dar forma all’unghia, per stendere il gel bianco della french, per sigillare l’unghia o per realizzare eventuali decori prima dell’applicazione del top coat finale.

Ricostruzione unghie: lampada Uv

ricostruzione unghie

Uno degli elementi indispensabili è la lampada Uv che serve a catalizare il gel, facendo in modo che le unghie risultino perfettamente asciutte. La scelta di questo strumento è fondamentale, la luce dei bulbi dev’essere fissa, preferite quelle con il piatto poggia mani estraibile in modo da facilitrarne la pulizia. Un’altra caratteristica importante è la presenza del timer che indica il tempo trascorso, generalmente il tempo necessario è di 120 secondi. Le lampade di ultima generazione sono a led, i tempi di asciugatura sono più veloci e la resa migliore.