diredonna network
logo
Stai leggendo: Preparare La Pelle Alla Depilazione: Ecco Cosa Fare Prima Della Ceretta

Strisce depilatorie: come utilizzarle e perchè sceglierle

L'epilazione con il Laser Diodo

Ceretta fai da te: come farla a casa con zucchero e limone

8 Segreti Per Ritardare La Crescita Dei Peli

Gambe Lisce E Perfette Con La Ceretta Allo Zucchero Fai Da Te

Perchè È Meglio Depilarsi Sempre le Sopracciglia Con Il Filo Di Cotone

Come Sbarazzarsi Dei Peli Incarniti Una Volta Per Tutte

Gwyneth Paltrow rilancia gli anni '70: depilarsi è fuori moda

Ceretta araba fai da te al caramello

Tecniche di Depilazione: elimina i peli superflui con la tecnologia

Preparare La Pelle Alla Depilazione: Ecco Cosa Fare Prima Della Ceretta

Stress da depilazione? Scoprite i nostri consigli per preparare la pelle… e la depilazione non sarà né difficile né dolorosa!
(Foto: Web)
(Foto: Web)

Eliminare i peli è il cruccio di ogni donna.

A prescindere da quali siano le pratiche di depilazione prescelte l’ansia da prestazione incombe su di noi ogni volta.

È vero e non possiamo negarlo, ma se la pelle è morbida e ben idratata questa operazione richiederà meno tempo del solito, la depilazione non sarà fastidiosa, dolorosa, ed eviteremo che si formino quelle antipatiche irritazioni provocate dai peli incarniti.

Rispetto al passato i metodi per depilarsi si sono evoluti e sono certamente meno aggressivi.

Sia che si usino rasoi, creme o dischi abrasivi, i quali permettono di eliminare il pelo in superficie per vederlo ricrescere dopo breve tempo; sia che si usino epilatori elettrici o cerette a freddo e a caldo, seppur note per la loro efficace durata, di tre o quattro settimane, ma senza dubbio più dolorose, noi siamo ugualmente condannate!

Non è detta l’ultima, per chi invece può permettersi pratiche più dispendiose, vi sono metodologie innovative come il laser o la luce pulsata che aiutano a risolvere definitivamente il problema e a sbarazzarsi dei peli una volta per tutte!

Mettendo da parte i diversi metodi impiegati per disfarci dei peli, dobbiamo ricordare quanto sia essenziale prendersi cura della propria pelle sia prima che dopo la depilazione, al fine di proteggerla, mantenerla sana, idratata e vellutata.

Sapevate che bere almeno 2 litri d’acqua al giorno, aiuta a rivitalizzare la pelle e a renderla visivamente più morbida?

Oppure che fare attività fisica permette di mettere in moto la circolazione sanguigna, migliorare l’elasticità della nostra pelle e tonificare i tessuti?

Oppure che eseguire la depilazione dopo un bagno caldo la rende più facile?

Abbiamo riservato per voi altri consigli utili a nutrire la pelle, al suo rinnovamento epidermico nonché efficaci alla preparazione pre-depilatoria.

Mi raccomando, nonostante la poca piacevolezza delle operazioni di depilazione, cercate di svolgerla sempre con calma, senza fretta e con molta attenzione per evitare inutili aggressioni alla cute.

1. Scrub Zucchero e Miele

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Se avete la pelle sensibile ecco uno scrub delicato ma allo stesso tempo efficace e naturale.

Mescolate in un contenitore qualche cucchiaio di zucchero con due o tre cucchiai di miele; per rendere lo scrub anche idratante aggiungete dello yogurt.

Il segreto per un ottimo risultato è dato dal massaggio lento e circolare con cui stendiamo il composto.

Partendo dalle caviglie, salendo verso l’alto, insistete soprattutto sulle ginocchia e là dove la pelle è più spessa.

Risciacquate con acqua e tamponate con un panno in microfibra: la pelle apparirà subito più morbida e vellutata.

Ripetete l’operazione un paio di volte prima della depilazione, in maniera tale da esfoliarla per bene, impedendo ai peli di incarnirsi.

2. Peeling Addolcente

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Per evitare che la pelle si arrossi facilmente, cercate di non utilizzare sulla cute prodotti troppo aggressivi e dalla grana troppo spessa.

Per questo, versate in una ciotola quattro cucchiai di olio di mandorle dolci, sei cucchiai di zucchero e amalgamate energicamente.

Dopo aver mescolato il tutto, fate una doccia veloce e sulla pelle ancora umida applicate il composto massaggiando con l’ausilio di un guanto di crine.

Infine risciacquate e ripetete l’operazione una volta ogni due settimane per rendere la pelle pronta alla depilazione.

Ricordate che l’olio ha proprietà elasticizzanti e vellutanti, che è molto delicato e per questo adatto ad ogni tipo di pelle.

3. Ammollo in Acqua e Bicarbonato

(Foto: Web)

Sapevate che è preferibile evitare di depilarsi al mattino appena alzati?

Questo perché i fluidi corporei tendono ad inturgidire la nostra epidermide e a renderla poco o affatto elastica.

Innanzitutto occorre lavare la pelle prima della depilazione, utilizzando acqua tiepida e sapone, possibilmente a ph neutro.

Ciò permette di dilatare i pori e ammorbidire le zone pilifere.

Ma non è tutto: per migliorare la depilazione finale riempite una bacinella di acqua calda e sciogliete al suo interno alcuni cucchiai di bicarbonato.

Immergete le zone da depilare e attendete qualche minuto restando ammollo.

Dopo aver asciugato la pelle con delicatezza, potrete procedere alla depilazione con qualsiasi pratica: crema, rasoio, epilatore elettrico o ceretta.

4. Esfoliante Sale, Miele e Limone

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Tre giorni prima della depilazione, potreste aiutare la pelle eseguendo questo semplicissimo trattamento.

Procuratevi un contenitore con coperchio in plastica o vetro ma non in metallo.

Amalgamate con un cucchiaio di legno sei cucchiai di sale marino fine, sei cucchiai di miele millefiori e il succo di due limoni, facendo attenzione che il composto non diventi troppo liquido ma rimanga tendenzialmente denso e cremoso.

Spalmate la miscela partendo dal basso e massaggiate con vigore nelle zone più difficili, al fine di eliminare tutte le cellule morte accumulate.

In ultimo fate una doccia e risciacquate con cura.

Potrete conservare il composto in frigorifero per alcuni giorni e nel caso riutilizzare il contenitore anche in futuro.

Questo processo sarà di grande utilità ed efficacia per la vostra depilazione.