diredonna network
logo
Stai leggendo: Porta pennelli per il make-up: un’idea regalo beauty originale!

L'eyeliner roller di MAC che sembra un rullo taglia pizza è geniale

Trucchi: roba da uomini! Arriva il make up per uomo

Il linguaggio dei piedi: i calli. Cosa dicono e come curarli

"Ero una bodybuilder ma... ora sono felice"

"Se siete in panico per il rotolino o la cellulite, il problema non è né l'uno né l'altra"

Nuovo look platino per Sarah Jessica Parker

Acido glicolico: cos'è e come si usa

Criolipolisi: "congelare" il grasso per eliminarlo

Pina Bausch, il corpo martoriato della "suora" che danzava

Porta pennelli per il make-up: un'idea regalo beauty originale!

I porta pennelli sono molto comodi se dobbiamo viaggiare, se portiamo i trucchi con noi, ma anche se abbiamo bisogno di organizzare e tenere puliti i nostri accessori da trucco.
Porta pennelli per il make-up
Fonte: web

Il porta pennelli è uno strumento molto utile per tutte le donne che si truccano abitualmente: è praticamente necessario se vogliamo tenere i nostri accessori in ordine e trovarli facilmente ed è sicuramente un’ottima idea regalo per le nostre amiche appassionate di make-up!

1. Porta pennelli: quali pennelli?

Porta pennelli make-up
Fonte: web

I pennelli si possono trovare in set già completi o si possono acquistare sfusi. Vediamo ora quali sono i pennelli must have:

  • Pennello da sfumatura: un buon pennello da sfumatura può cambiare completamente il vostro trucco e regalarvi uno smokey eyes a dir poco perfetto. Il pennello da sfumatura dev’essere morbido a forma conica. Meglio averne due, uno più piccolo e uno più grande!
  • Pennello per applicazione ombretto: è piatto e ha le setole corte e fisse. Applica l’ombretto in modo omogeneo e intenso.
  • Pennello a penna: ha la punta conica e stretta, perfetto per trucchi elaborati e più precisi. Per esempio è molto utile per applicare e sfumare l’ombretto sulla piega dell’occhio.
  • Pennello angolato: è piccolo, sottile con forma diagonale. Perfetto per linee nette con ombretto o eyeliner.
  • Pennello labbra: è molto utile per l’applicazione precisa e piena dei rossetti.
  • Pennello da blush: ha una forma leggermente angolata ed è perfetto anche per contouring con prodotti in polvere.
  • Pennello per fondotinta: dev’essere morbido e compatto per i fondotinta liquidi, mentre va bene un kabuki per i fondotinta in polvere.
  • Pennello per polveri: è grande e ha le setole morbide, adatto per l’applicazione di cipria, terra e qualsiasi polvere per il viso.

2. Porta pennelli per il make-up

Porta pennelli tipologie
Fonte: web

I porta pennelli possono essere di diverse tipologie: ad astuccio, rigidi o a scompartimenti. Quelli a scompartimenti solitamente hanno posto anche per rossetti, ombretti singoli e altri prodotti di make-up. Sono adatti alle make-up addicted che hanno la loro mensola del bagno piena di trucchi.
I porta pennelli ad astuccio sono adatti anch’essi all’utilizzo in casa ma sono molto comodi soprattutto per chi viaggia o porta spesso i trucchi fuori casa.

I porta pennelli ad astuccio hanno la forma di un astuccio scolastico con i vari scompartimenti. Altri invece sono morbidi e si arrotolano su loro stessi, possono anche essere indossati attorno alla vita e sono comodi soprattutto per chi deve truccare altre persone: sono infatti i più utilizzati dai make-up artist.

Esistono anche dei contenitori rettangolari con scompartimenti per i pennelli ma sono più da casa in quanto essendo rigide e spesso in materiali come il legno è un po’ impensabile portarle in giro non essendo nemmeno richiudibili.

3. Porta pennelli idee regalo

Porta pennelli: idee regalo
Fonte: web

Su Amazon potete trovare tantissimi porta pennelli con inclusi anche i vari pennelli a un prezzo molto conveniente. È molto semplice comunque realizzare un porta pennelli anche in casa. Vi basterà avere un foglio di bambù, un elastico spesso circa un centimetro, un nastrino colorato, della colla vinilica e una colla a presa rapida.

Per prima cosa prendete l’elastico e tagliate a punta una delle due estremità. Con un accendino poi fissate i fili della punta passandoci la fiamma per qualche secondo.
Lasciate circa due centimetri di spazio dal lato della tovaglietta e iniziate a infilare l’elastico tra le listarelle del bambù. Lasciate uno spazio di un centimetro e fate passare di nuovo l’elastico tra le listarelle. Lo spazio che si creerà sarà dove poi andrete a infilare i pennelli. Ripetete lo stesso passaggio finché avrete finito lo spazio disponibile sulla tovaglietta. Potete anche creare spazi più larghi con l’elastico per i pennelli più grossi.

Sul retro della tovaglietta fissate l’elastico con l’aiuto di una colla a presa rapida. Fissate anche le due estremità in modo che l’elastico attraversi tutta la larghezza della tovaglietta e procedete poi a tagliare l’elastico in eccesso.

Il retro del porta pennelli non sarà bello da vedere, andate quindi a coprire l’elastico che fuoriesce con un nastro attaccandolo alla tovaglietta di bambù con la colla vinilica. Tagliate l’eccesso solo da una parte del nastro, l’altra vi servirà per chiudere il porta pennelli.
Tagliate il nastro a metà per tutta la sua lunghezza, sarà molto facile poi chiudere il porta pennelli arrotolandolo e legandolo con il nastro.

Ed ecco il vostro carinissimo porta pennelli, perfetto come idea regalo!