diredonna network
logo
Stai leggendo: Piega mossa: come realizzarla

Shampoo fai da te: 6 ricette naturali da fare in casa

Come si realizza uno chignon intrecciato in 5 facili step

Il linguaggio dei piedi: i calli. Cosa dicono e come curarli

L'eyeliner roller di MAC che sembra un rullo taglia pizza è geniale

"Ero una bodybuilder ma... ora sono felice"

"Se siete in panico per il rotolino o la cellulite, il problema non è né l'uno né l'altra"

Nuovo look platino per Sarah Jessica Parker

Acido glicolico: cos'è e come si usa

Trucchi: roba da uomini! Arriva il make up per uomo

Criolipolisi: "congelare" il grasso per eliminarlo

Piega mossa: come realizzarla

I capelli mossi rappresentano una delle acconciature più in voga degli ultimi tempi. Stanche del solito liscio? Il mosso può essere allora una valida alternativa per sistemare la chioma! Alcune hanno la fortuna di avere capelli mossi naturali, altre purtroppo sono costrette a ricorrere a spazzola e phon o alla piastra per ottenere morbide onde. Ma come realizzare una piega mossa? Scopriamolo insieme!
piega mossa
Fonte: Web

Siete lisce ma desiderate un look differente per la vostra chioma? I capelli mossi sono allora quello che fa al caso vostro!

Il mosso, di gran moda negli ultimi tempi ha differenti varianti: dai boccoli alle morbide onde fino ad arrivare all’effetto beach waves, forse quello più in voga tra tutti i tipi di mosso.

Tutte le donne che non hanno per natura i capelli mossi, per movimentare la chioma necessitano dell’ausilio di qualche strumento del mestiere. Ecco dunque che spazzola, phon e piastra corrono in aiuto a tutte coloro che vogliono realizzare una piega mossa. 

Perché i capelli mossi piacciono così tanto? Perché donano vivacità e volume alla capigliatura, sono ideali sia con i capelli lunghi che medio corti ma soprattutto sono perfetti in ogni occasione!

Ma come realizzare una piega mossa? Continuate a leggere per scoprirlo!

Piega mossa capelli lunghi

piega mossa capelli lunghi
Fonte: Web

I capelli lunghi consentono di realizzare pettinature e acconciature sempre diverse e lasciare libero sfogo alla fantasie e alla creatività. Nel caso in cui vogliate rendere mossa la vostra chioma fluente potrete farlo non solo utilizzando piastra o ferro, ma seguendo antiche tecniche come la treccia o il calzino.

Come? Lavate i capelli, applicate un paio di noci di schiuma e asciugate la chioma. Quando i capelli non sono ancora completamente asciutti, divideteli in ciocche piccole o grandi a seconda del mosso che desiderate e iniziate ad intrecciarli. Lasciate le trecce in posa per qualche ora e solo dopo sciogliete il tutto.

Se utilizzate il calzino invece, per prima cosa tagliate la punta, raccogliete i capelli in una coda di cavallo e inseritela all’interno del calzino. Arrotolate poi la coda fino ad arrivare alla nuca e fissatela con una molletta. Anche in questo caso lasciate in posa per almeno tre ore o ancora meglio se per tutta la notte, sciogliete la coda e il gioco è fatto!

Piega mossa capelli corti

piega mossa capelli corti.
Fonte: Web

I veri protagonisti del mondo hair nel 2016 sono i capelli corti mossi. Se avete deciso di darci un taglio e desiderate un hairlook alla moda allora non dovrete far altro che realizzare una piega mossa! Lasciate spazio a onde e ricci che valorizzeranno il taglio corto.

Come arricciare la chioma corta? Con l’aiuto del ferro arricciacapelli o della piastra.

Piega mossa con phon e spazzola

piega mossa con phon e spazzola
Fonte: Web

La spazzola e il phon sono i due strumenti principali per realizzare una piega mossa. Come? Lavate la chioma, eliminate l’acqua in eccesso e iniziate la pre asciugatura. Quando i capelli saranno ancora umidi non dovrete far altro che dividere i capelli in ciocche e procedere come se stesse lisciando la chioma in modo da stirare bene le radici. Solo dopo per creare il mosso sulle lunghezze posizionate la spazzola nel senso contrario ovvero sopra la ciocca e arrotolate le punte verso l’esterno. Procedete così finché non avrete completato tutte le ciocche. Spettinate la chioma con le mani e fissate il tutto con la lacca.

Piega mossa con piastra

piega mossa con piastra
Fonte: Web

Se non avete troppa dimestichezza con spazzola e phon potrete sempre ricorrere alla piastra per realizzare la piega mossa. Rispetto al ferro, la piastra consente di ottenere onde naturali: se dunque non amate un boccolo definito è meglio orientarsi sulla piastra per capelli.

Ma come utilizzarla per avere un effetto finale impeccabile?

Per prima cosa lavate i capelli e asciugateli perfettamente. Applicate poi un termoprotettore e dividete i capelli in ciocche tenendo presente che più piccole saranno le ciocche, più piccole saranno le onde. Prendete poi una ciocca, inseritela nella piastra preferibilmente in ceramica e partendo da metà lunghezza ruotate la piastra verso l’esterno. Spruzzate la lacca per fissare il mosso e procedete allo stesso modo fino al completamento di tutte le ciocche. Per ricreare un effetto naturale, lasciate raffreddare i capelli e solo dopo aprite delicatamente con le dita le onde create in precedenza.