diredonna network
logo
Stai leggendo: Pelle asfittica: cos’è e come trattarla

Pelle asfittica: cos'è e come trattarla

La pelle asfittica è molto più comune di quanto si pensi, vediamo nel dettaglio di cosa si tratta, come riconoscerla e come normalizzarla.

La pelle asfittica è un problema molto comune, che non sempre però viene riconosciuto e viene quindi trattato in modo sbagliato. Spesso vengono consigliati trattamenti solo per la pelle secca o solo per la pelle grassa quando invece la pelle asfittica è un misto di entrambe. Vediamo come riconoscerla e trattarla.

1. Pelle asfittica: cosa significa?

pelle asfittica
Fonte: web

La pelle asfittica non è una vera e propria condizione a sé stante ma deriva da complicanze relative alla pelle mista o grassa. L’aspetto della pelle asfittica è grasso, oleoso ma allo stesso tempo secco. Ciò è il motivo per cui non sempre viene riconosciuta, spesso viene scambiata per pelle acneica o grassa e viene trattata come tale.

La causa è la produzione elevata di sebo: infatti in questo tipo di pelle troviamo spesso anche punti neri, pori dilatati e brufoli. La pelle asfittica non traspira, è opaca e il colorito appare spento, poco luminoso e spesso anche tendente al grigio o al giallo.

2. Cause e rimedi (anche naturali) per la pelle asfittica

pelle asfittica
Fonte: web

La pelle asfittica è caratterizzata da un sebo denso, per questo motivo la pelle non traspira e si secca ma è allo stesso tempo grassa, con molti brufoli e imperfezioni. Le imperfezioni e i brufoli possono arrivare anche al livello di acne con cisti e foruncoli. Chi ha la pelle asfittica però la sente tirare.

Tra le cause del problema troviamo saponi e detergenti troppo aggressivi usati in continuazione, creme idratanti utilizzate troppo che creano così l’effetto contrario e vanno a soffocare la pelle e cambiamenti ormonali. L’asfissia della pelle si verifica molto comunemente in adolescenza, quando le donne soprattutto sono bombardate da ormoni e cambiamenti del corpo. La pelle asfittica però può essere conseguenza anche di problemi intestinali come problemi di digestione o di diarrea.

La pelle asfittica va trattata quotidianamente, dovete lavare e purificare la pelle con saponi (meglio se naturali). Una volta alla settimana pulite bene la pelle tramite uno scrub, anche in questo caso meglio se naturale. Una volta alla settimana mescolate assieme zucchero di canna e miele e strofinate delicatamente sulla pelle per pulirla. Pulire la pelle la purificherà ed eliminerà un po’ alla volta l’accumulo di sebo. Utilizzate creme non troppo aggressive e fate in modo che tutti i vostri prodotti, dalla crema allo struccante siano estremamente leggeri, meglio se naturali.

3. I prodotti per la pelle asfittica

pelle asfittica
Fonte: web

Per la vostra pelle potete utilizzare un latte detergente, più leggero di un normale struccante, elimina l’olio dalla pelle e agisce negli strati più interni della pelle. Iniziate ad utilizzare anche un tonico che vada a restringere i pori. Potete sempre richiedere l’aiuto di un dermatologo che saprà prescrivervi i trattamenti più adatti alla vostra pelle. Potete anche provare a sottoporvi a un peeling chimico (non a casa) in un centro specializzato.

Provate anche a non truccarvi per qualche settimana e vedete se la vostra pelle cambia, in quel caso dovrete cambiare completamente il tipo di make-up. Rivolgetevi anche ad una farmacia e chiedete una linea trucco che vada bene per pelli problematiche o un trattamento mirato per la vostra pelle. Alla vostra routine aggiungete poi anche delle maschere dermopurificanti o astringenti per i pori.

La pelle asfittica può essere peggiorata da prodotti errati. Che siano prodotti di skincare o di make-up se non sono adatti alla nostra pelle rischiano di peggiorare ulteriormente il problema. Anche l’alimentazione va regolata e sono da evitare cibi non sani, ricchi di grassi, zucchero o sale.

Cercate di mantenere una dieta sana e regolare: in questo modo aiuterete la vostra pelle a migliorare. Da evitare anche alcol e sigarette che se consumati in grandi quantità e regolarmente rovineranno visibilmente la vostra pelle. Se non riuscite a consumare i cibi indicati, come pesce, verdure o cibi ricchi di vitamina B, provate ad aggiungere alla vostra dieta degli integratori alimentari che contengano le vitamine di cui avete bisogno.