diredonna network
logo
Stai leggendo: Paraffina liquida, una sostanza da evitare?

Pennelli trucco: unicorno o rosa de La Bella e la Besta?

Treccia olandese: come realizzarla

Le proprietà e gli utilizzi del sapone di Marsiglia

Fascia per capelli: l'accessorio tornato di moda

Capelli rasati da un lato per un look femminile e grintoso

Queste bombe da bagno Starbucks esistono e noi le vogliamo!

Come togliere lo smalto semipermanente con e senza acetone

La super beauty blogger: "Ho usato il Vagisil al posto del primer per il viso. Ecco il risultato"

C'è un buon motivo per cui le blogger coprono le beauty blender con un preservativo

10 trucchi golosi: quando il cioccolato non si mangia

Paraffina liquida, una sostanza da evitare?

La paraffina liquida viene da molti demonizzata mentre per altre persone è totalmente innocua. Che danni provoca realmente e che sostanze alternative possiamo utilizzare nei nostri cosmetici?
paraffina liquida

La paraffina liquida è una sostanza che viene utilizzata all’interno dei cosmetici soprattutto per le sue proprietà emollienti. Spesso viene chiamata anche “olio minerale” o “olio di vaselina“, ma il nome con cui la potete identificare all’interno della lista INCI dei prodotti è “paraffinum liquidum”.

1. Cos’è la paraffina liquida e quali sono i suoi usi

paraffina liquida

La paraffina è una miscela liquida di idrocarburi; gli idrocarburi sono delle sostanze costituite da atomi di carbonio misti ad atomi di idrogeno. Alcuni idorcarburi sono presenti in natura quindi non sono nocivi, altri invece sono derivati del petrolio.

A livello di texture la paraffina liquida si presenta come una sostanza incolore e inodore, questa sostanza viene utilizzata principalmente per la sua funzione levigante. Molti pensano che la levigatezza sia solo una sensazione temporanea e destinata a svanire. Si dice infatti che la paraffina liquida simuli solamente una funzione emolliente senza realmente svolgerla. In pratica creme per il corpo contenenti la paraffina faranno sembrare le vostre gambe lisce e morbide ma in realtà non lo saranno. Oltre alle creme per il corpo, la paraffina viene utilizzata anche per prodotti come rossetti, shampoo e balsami per capelli, oli per il corpo di vario tipo e balsami labbra.

2. Paraffina liquida nei cosmetici, è dannosa?

paraffina liquida nei cosmetici

La paraffina è contenuta in moltissimi cosmetici di uso quotidiano, si trova anche in oli specifici per bambini. Le opinioni riguardo questa sostanza sono davvero contrastanti, c’è chi appunto pensa sia dannosa essendo derivata dalla raffinazione del petrolio e chi invece non pensa lo sia. Molti sostengono infatti che la paraffina bianca non sia pericolosa perché viene raffinata molto di più rispetto alla paraffina marrone o ambrata. Proprio per questo motivo è legale utilizzarla nella formulazione dei cosmetici.

Secondo alcuni studi comunque la paraffina liquida bianca può ostruire i pori e accelerare l’invecchiamento della pelle. Per questo motivo noi vi sconsigliamo l’utilizzo di prodotti che contengono paraffina soprattutto sulle labbra, perché applichereste strati e strati di prodotto per avere poi labbra screpolate e disidratate.

Ciò che fanno i cosmetici che contengono paraffina è creare un film liscio e protettivo, inizialmente quindi la pelle o i capelli risultano quindi lisci e morbidi. Il problema del film che crea la paraffina è il fatto che ciò che rimane sotto viene “soffocato”, la pelle non è libera di respirare e ciò può diventare molto problematico soprattutto per chi soffre di acne. La paraffina quindi sì rigenera la barriera cutanea ,ma allo stesso tempo non permette abbastanza traspirazione causando danni alle pelli o ai capelli più sensibili.

La paraffina non è un ingrediente cancerogeno poiché è approvata dal CSSC (Comitato Scientifico Sicurezza Consumatori), ma dovete comunque fare attenzione a come la utilizzate, soprattutto se avete pelle o capelli particolarmente delicati.

3. Alternative alla paraffina nei cosmetici

paraffina liquida

Viste tutte le controversie che riguardano l’uso cosmetico di questa sostanza, vediamo quali alternative possiamo utilizzare nei cosmetici per evitare la paraffina.

  • Burro di karité. Perfetto per idratare soprattutto labbra e corpo, è un burro naturale ad alta funzione idratante e nutriente. È inoltre ricco di vitamina E, di vitamina A e aiuta ad aumentare la produzione naturale di collagene.
  • Burro di cacao. Soprattutto per le labbra cercate di utilizzare un burro di cacao che sia il più puro possibile, preferite prodotti naturali che vadano a idratare profondamente le labbra senza opprimerle, ottima anche la cera d’api.
  • Olio di cocco. Ricco di proprietà anti batteriche e acidi grassi saturi, l’olio di cocco può essere utilizzato in moltissimi modi su capelli, pelle e labbra. Un ottimo alleato anche per le pelli dei bambini.
  • Olio di mandorle dolci. Contiene molta vitamina E e aiuta le pelli rendendole elastiche e morbide.

Evitate anche prodotti come la vaselina, diffidate da tutte le sostanze definite “Petrolatum”, preferite sostanze biologiche e che non danneggino in nessun modo la pelle o la cute.