diredonna network
logo
Stai leggendo: Ombretto Sfumato: Come Metterlo in Modo Impeccabile

Ombretto Sfumato: Come Metterlo in Modo Impeccabile

Per uno sguardo davvero indimenticabile, l'ombretto sfumato è l'ideale. Impara a sfumare l'ombretto in pochi passi!
Fonte: istockphoto
Fonte: istockphoto

Un trucco ad effetto fa spesso leva sull’ombretto: con i suoi colori e le sue sfumature è infatti in grado di valorizzare lo sguardo e renderlo calamitante, come un rossetto fa con le labbra.

Tra gli effetti più belli c’è l’effetto sfumato, che può essere fatto con qualsiasi colore, purché stia bene con i nostri occhi e la nostra pelle.

Da realizzare può sembrare non troppo semplice, ma che in realtà necessita solo un po’ di allenamento e sopratutto di una procedura precisa.

Vediamo insieme quale:

1. Una buona base

Fonte: web
Fonte: web

Come prima cosa l’occhio deve essere preparato: stendere quindi su tutta la palpebra, mobile e fissa, un ombretto in polvere di un colore neutro o comunque chiaro.

Le tinte ideali sono il beige, l’avorio, il rosa carne.

La base farà in modo che l’applicazione degli ombretti successivi sia più semplice.

2. La matita

Fonte: web
Fonte: web

Procedere mettendo la matita, che non deve essere né troppo dura né troppo morbida.

La matita sarà utile a fissare il colore dell’ombretto.

La matita va applicata, alla base delle ciglia, dall’esterno verso l’interno, mentre si tira l’occhio verso l’esterno.

Se gli occhi sono particolarmente ravvicinati, partire dal centro dell’iride per tracciare la linea.

In ogni caso, la linea deve essere sottile.

3. Gli ombretti

Fonte: web
Fonte: web

Con un pennello a punta larga, applicare l’ombretto più chiaro, procedendo dall’interno verso l’esterno.

Poi, tirando la palpebra verso l’esterno, mettere l’ombretto più scuro, dall’esterno verso l’interno, per evitare di sporcare la tempia, fermandosi a metà palpebra.

In questa fase utilizzare un pennello a punta piatta sottile, più preciso.

4. Sfumare

Fonte: web
Fonte: web

In questa fase l’ombretto chiaro e quello scuro devono fondersi.

Con il pennello con l’ombretto chiaro muoversi dall’interno verso l’esterno e poi con quello dell’ombretto scuro dall’esterno verso l’interno, con dei movimenti a mezzaluna.

Ricordarsi di applicare poi un po’ di ombretto scuro nell’incavo della palpebra, per rendere il trucco più intenso, e di ritoccare la matita che si era precedentemente applicata.

Se si vuole un effetto ancora più ad impatto, prendere un pennello a punta sottile e stendere l’ombretto negli angoli esterni, per allungare l’occhio.