diredonna network
logo
Stai leggendo: Capelli 2015: 10 Idee Di Tendenza Per I Capelli Corti, Medi E Lunghi

Fanghi anticellulite: sono davvero efficaci?

Dermaroller: gli aghi sulla pelle funzionano?

5 trucchi per chiudere i pori della pelle o renderli meno visibili

Se hai amato le Polly Pocket amerai anche queste trousse

Cicatrici: come eliminarle e tutto quello che c'è da sapere

Questi pennelli trucco unicorno cambiano colore quando li usi

Spazzola lisciante: le migliori e come sceglierle

7 tipi di naso per 7 tipi di personalità: qual è la tua?

Le proprietà del retinolo (e le sue controindicazioni)

Shampoo antigiallo: come usarlo e perché funziona

Capelli 2015: 10 Idee Di Tendenza Per I Capelli Corti, Medi E Lunghi

Corto, lungo, frangetta? Riccio, liscio o treccia? Quali sono le acconciature top per il prossimo autunno 2014? Dalle passerelle di tutto il mondo arrivano le risposte.
Moda Capelli: i 10 tagli che faranno tendenza quest’Autunno 2014
fonte: web

Tutte noi seguiamo i must della stagione. Trucco, abiti, parrucco, macchine, gatti. Seguiamo.

Perché poi alla fine, e lo sappiamo benissimo, il nostro fidato taglio, il nostro make up preferito, il nostro stile, sono difficili da cambiare.

A parte quei momenti di insana follia durante i quali, mollate dall’uomo della nostra vita, corriamo dal parrucchiere all’urlo di “Fammi bionda platino e taglia tutto!“. Per poi pentirsene dopo una settimana.

Eppure sfogliare le riviste e dare uno sguardo a quello che gli ultimi must propongono può diventare più di un divertente passatempo: tra una foto e l’altra, tra un ciuffo fucsia e delle extensions lunghe un metro e mezzo, si potrebbe trovare il taglio perfetto per il proprio viso.

Insomma, un qualcosa che non si limiti al solito “Si taglia, scala un pochino ma mantieni la lunghezza eh!”.

Non bisogna però necessariamente darci un taglio: le sfilate newyorchesi, come quelle europee e asiatiche hanno messo in luce quelli che saranno i must dell’ormai prossimo autunno 2014.

Non serve per forze tagliare, a volte basta un’acconciatura.

Sono tante le innovazioni rispetto al passato quelle che ci suggeriscono i grandi della moda, che comunque mantengono come filo condutture un elemento fondamentale e trainante della moda non solo dei capelli: il ritorno al vintage.

Ma vediamo insieme allora quali sono i trend della prossima stagione.

1. Treccia

fonte: web
fonte: web

Il top trend per l’autunno 2014 è sicuramente la treccia.

Proposta in primis da Marc Jacobs si è vista anche sulle passerelle di numerosi altri stilisti.

Trecce che coronano il capo, che scendono lungo le spalle o alla francese, realizzate frontalmente.

Il tutto corredati da nastri ed accessori di vari tipo e genere che danno un sapore ancora più vintage e retrò.

Acconciature che naturalmente non possono essere portate ogni giorno, ma che sul look giusto e sul viso giusto, possono creare quel giusto e splendido mix tra il romanticismo dell’infanzia e il mood casual.

2. La frangia

fonte: web
fonte: web

Tutte l’abbiamo portata.

Che fosse voluta o tagliata dalla mamma con le forbici per il pollo e la scodella in testa.

Già un must per l’estate la frangia viene riproposta anche per la prossima stagione.

Declinata in diverse forme e stili, la sua tendenza principale resta quella dell’abbinamento con la riga laterale.

Capelli schiacciati in testa e lucidissimi, con la colorazione netta ed omogenea.

3. Il caschetto di ispirazione retrò

fonte: web
fonte: web

Rigorosamente sotto l’orecchio, il taglio corto di ispirazione retrò diventa, insieme alla treccia, il più clamoroso ed evidente ritorno al passato.

Con la frangia spettinata per un look più contemporaneo, vince se abbinato ad un ciuffo ondulato.

Forse tra tutti il taglio più complesso e sicuramente non adatto a tutti i tipi di visi e look.

Il classico taglio insomma che sulle riviste può piacere da morire ma che prevede un lungo consulto con il nostro parrucchiere prima di essere effettuato.

4. Capelli all’indietro

fonte: web
fonte: web

Perfetta per dare personalità alle medie lunghezze, ma conservando tutta la naturalezza del taglio.

Obbligatorio l’effetto spettinato dato da un quasi impercettibile utilizzo di gel oppure della cera.

Anche questa, come la frangia, una tendenza che portiamo dall’estate e che nessuno sulle passerelle sembra voler abbadonare.

5. La riga laterale

fonte: web
fonte: web

Capelli super rigidi, dai colori strong ed omogenei.

Volumi super definiti e precisi, riga perfetta.

Il must è la disciplina.

6. La coda di cavallo

fonte: web
fonte: web

La “ponytail” sempre più in auge anche in questo autunno inverno 2014 – 2015.

Realizzata in modo molto semplice o corredata da elementi decorativi come nastri e nastrini, quest’acconciatura è stata adottata da numerosissimi stilisti.

Comodissima da portare, facilissima da realizzare, la coda di cavallo è un’acconciatura che non perde mai il suo fascino.

Sta bene a tutte e diciamolo: ci salta sempre in quei giorni in cui ci si guarda allo specchio e si pensa “Che capelli sporchi…ma non ho voglia di lavarli!“.

Ringraziamo chi la fa tornare di moda ad ogni stagione.

7. Il raccolto

fonte: web
fonte: web

Roberto Cavalli, Carolina Herrera e tanti altri hanno proposto durante le loro sfilate delle acconciature raccolte più o meno complicate.

Si va dal raccolto basso a quello altissimo, ma tutti rigorosamente dal sapore vintage.

Non sarà facilissimo sistemare e mantenere i capelli completamente all’insù, ma per chi ci riuscirà l’effetto sarà assolutamente chic ma anche alternativo.

Il raccolto medio, molto più semplice da realizzare è sicuramente più alla portata di noi esseri umani.

Ma attenzione: la regola è precisione.

No allo spettinato, almeno per il raccolto.

8. Effetto disordinato

fonte: web
fonte: web

Il disordine infatti domina sul lungo e sul corto, basta che siano sciolti.

Uno spettinato dall’impronta grintosa, realizzato con onde sinuose per uno stile casual ma elegante allo stesso tempo.

Più semplice per chi ha i capelli corti: un fissante ad hoc, una strofinata…ed il look è bello che pronto.

9. I ricci

fonte: web
fonte: web

Stile iper femminile, i capelli ricci e quelli mossi sono stati visti nelle passerelle di Ralph Loren, Gucci, Alice e Olivia.

Destinati a tutte le occasioni non devono essere super definiti: un pò di stile retrò e di disordine renderanno l’acconciatura perfetta.

Non serve infatti disperarsi se i ricci non sono perfetti e definiti perché le nuove tendenze ci mostrano capelli selvaggi, spettinati e quasi crespi, anche se sempre perfettamente curati.

Il look naturale più di tendenza sono i ricci afro e i colori che spaziano tra tutte le tonalità dei castani, fino al biondo platino, al castano con meches bionde perfino al rosa.

Il riccio assoluto si scontra però con la frangia liscissima e piena, tagliata dritta e corta oppure pettinata di lato come un ciuffo.

10. Il colore

fonte: web
fonte: web

Per questa stagione stop alle tinte strong o inusuali.

Ecco infatti dalle passerelle  il ritorno dei colori tradizionali, del biondo e del castano in tutte le sfumature.

Anche il rosso, declinato in diverse nuanches, ma sempre soft.

In ogni caso, la buona regola è sempre la stessa: parlare apertamente dei vostri desideri con il vostro parrucchiere di fiducia.

È fondamentale affidarsi non solo alle mani ma anche alle idee di una persona esperta che saprà consigliarvi e supportarvi nella scelta del migliore stile di capelli, nel rispetto del vostro viso, dei valori aggiunti da esaltare, degli eventuali difetti da nascondere, del colore dell’incarnato (che nell’autunno – inverno sarà destinato a tornare quello “standard”, abbandonando quindi le abbronzature) e della vostra necessità di comunicare qualcosa.