diredonna network
logo
Stai leggendo: Miele: i fantastici utilizzi per pelle, labbra, capelli e unghie!

Chi conosce la differenza tra gommage, scrub e peeling? Mettetevi alla prova

Lip reduction: basta labbra a canotto, ora si fanno rimpicciolire

5 esercizi per rassodare l'interno coscia flaccido

Unghie finte, extension, ciglia finte: occhio ai rischi molto poco beauty

Bralette: fine di una storia d'amore (e odio) con il push up

Black mask: la maschera contro i punti neri

Cosa dicono le unghie rigate sul tuo stato di salute

"Ecco come mi sono sentita quando mi sono depilata le gambe dopo 2 anni"

7 maschere viso fai da te più efficaci di tanti prodotti

Labbra bicolor olografiche o effetto frosty-sugar: quale scegli per una serata rock?

Miele: i fantastici utilizzi per pelle, labbra, capelli e unghie!

miele
Il miele è un ottimo rimedio per alleviare il mal di gola e donare un immediato sollievo, è perfetto per dolcificare le bevande in modo più sano, ma può essere utilizzato anche per prenderci cura dell nostra bellezza, vediamo insieme i molteplici usi di questo prezioso nettare.

Il miele per la pelle

miele
Questo prodotto ha un fortissimo potere idratante, lenitivo, antiossidante e antirughe; applicato con movimenti circolari sul viso pulito rende la pelle morbida, compatta e luminosa, restituendo il giusto equilibrio e l’apporto d’acqua necessario. Se aggiungete qualche cucchiaio di zucchero, dell’avena frullata o delle nocciole tritate al miele, otterrete un delicatissimo scrub viso che vi esfolierà delicatamente eliminando le impurità.
Se avete la pelle mista o grassa, potete realizzare una maschera purificante con miele e argilla, la combinazione di questi elementi pulisce la pelle.
Per la pelle secca, vi basterà mescolare miele e avocado, ricco di principi attivi nutrienti, applicare il composto sul viso e lasciare agire 15-20 minuti.
Se soffrite di rossori, e avete il viso particolarmente sensibile, prendete un cetriolo, tagliatelo, raccogliete l’acua di vegetazione, unitela al miele e al gel d’aloe, massaggiate il viso e risciacquate con acqua tiepida.
Per struccare gli occhi è possibile creare uno struccante in crema mescolando olio di cocco solido con del miele, lasciate agire qualche minuto sugli occhi, in modo che il trucco si sciolga e rimuovete con acqua calda.

Il miele per le labbra

miele

In inverno le labbra tendono a screpolarsi e a tagliarsi formando delle antiestetiche pellicine, come primo passo mettete delle goccie di limone, zucchero di canna e miele in un vasetto, massaggiate la mucosa con leggeri movimenti circolari, rimuovete il residuo dello scrub con un cotone bagnato. Per donare l’idratazione necessaria, basterà spalmare il miele sulle labbra con del burro di karitè o olio d’oliva. Consiglio di applicare questa sorta di burrocacao fai da te, la sera prima di dormire, in modo che possa agire tutta la notte.

Il miele per i capelli e unghie

miele

Il miele è un valido alleato per avere delle unghie più sane e forti, massaggiate le cuticole con miele e olio, il miele nutre in profondità rendendole più bianche e resistenti agli urti. Se desiderate dei capelli lucenti, morbidi, profumati e ben idratati potete creare un impacco pre shampoo con tre cucchiai di miele, un tuorlo d’uovo e dell’olio d’oliva, di argan, o di cocco. Avvolgete i capelli con della pellicola trasparente, in questo modo il calore aiuterà a far assorbire i principi attivi, lasciate agire per un’ora, prestate molta attenzione mentre risciacquate questa maschera, infatti è fondamentale eliminare ogni residuo per non appesantire i capelli dopo lo shampoo. Vi piacerebbe avere i capelli più chiari, ma non avete il coraggio di andare dal parrucchiere? Come abbiamo visto parlando delle unghie, il miele ha un elevato potere schiarente, sciogliete del miele in acqua cercando di mantenere una consistenza fluida che non coli eccessivamente, applicatela su tutte le lunghezze per più volte, noterete che i capelli diventeranno, gradualmente, più chiari.

Ceretta al miele

miele

Eccoci giunte al tasto dolente: la ceretta. Sicuramente avrete già senito parlare della ceretta araba, è meno dolorosa rispetto alla classica e si realizza con un  bicchiere di zucchero, mezzo bicchiere di limone spremuto, due cucchiai di miele. Mettete il composto in un pentolino, portate ad ebollizione a fuoco lento, poi con l’aiuto di una frusta, eliminate tutti i grumi e continuate a mescolare per dieci minuti. La consistenza dev’essere molto simile a quella della ceretta che si fa dall’estetista, quindi non troppo densa, ma nemmeno troppo liquida. Quando sarà diventata tiepida è pronta per essere utilizzata, con una spatola o un bastoncino di legno stendetela sulla zona da depilare, poi applicate la striscia di carta e strappate.