diredonna network
logo
Stai leggendo: Maschere viso: perché dovresti colorarti così la faccia

Hai il piede greco, romano o egizio? Ecco cosa dice del tuo carattere

10 rimedi definitivi per gli antiestetici talloni screpolati

6 cosmetici al prosecco: c'è chi il prosecco lo beve e chi lo usa così

10 modi per prolungare l'abbronzatura

Il linguaggio dei piedi: i calli. Cosa dicono e come curarli

"Ero una bodybuilder ma... ora sono felice"

"Se siete in panico per il rotolino o la cellulite, il problema non è né l'uno né l'altra"

Nuovo look platino per Sarah Jessica Parker

Helen Mirren: "Non sposatevi presto" e "Amate le vostre rughe"

Maschere viso: perché dovresti colorarti così la faccia

L'applicazione di più maschere contemporaneamente in zone diverse del viso consente un trattamento mirato ed efficace
Multimasking

Le maschere di bellezza per il viso sono entrate a pieno merito nella beauty routine settimanale, ormai sul mercato ce ne sono di tutte le tipologie (in crema, in gel, esfolianti, in tessuto) e per ogni esigenza dei vari tipi di pelle. Pensiamo ad esempio al successo delle black masks di origine asiatica a base di carbone vegetale che grazie ai social hanno riscosso un successo strepitoso: l’azione attiva del carbone vegetale aiuta ad eliminare le impurità e agisce in modo mirato, soprattutto sui punti neri. Ecco quindi che chi ha la pelle mista o grassa potrà affidarsi a questo valido complemento beauty per mantenere la pelle pulita e detossinata.

Altra tipologia di maschere molto in auge di questi tempi è quella in tessuto: oltre ad agire per l’azione desiderata (esfoliante, nutriente, purificante, antiage…) diventa una coccola da dedicarsi almeno una volta alla settimana. La comodità sta nel fatto che la sheet mask è già pronta, non è necessario applicarla sul viso con un pennello o le dita, si tratta infatti di un pezzo di tessuto speciale con buchi per occhi, naso e bocca imbevuto di sostanze attive. Questa particolare maschera va fatta aderire al viso, tenuta in posa per il tempo indicato e poi rimossa. Il prodotto in eccesso va massaggiato per farlo assorbire bene dalla pelle di viso e collo. Non occorre risciacquo: quindi è pratica, veloce e permette di ritagliarsi qualche minuto di relax da regalare a se stesse.

Ma la vera novità nel campo delle maschere per il viso è il multimasking ossia l’accostamento di diverse tipologie di maschere per andare a trattare la pelle del viso a 360°, in base alle esigenze delle diverse zone. Ecco quindi che su naso e fronte si potrà applicare una maschera fortemente purificante perché è una zona solitamente più grassa e in cui sono presenti impurità come brufoletti e punti neri; un altro prodotto più blando e leggermente idratante potrà essere applicato su mento e contorno viso e una maschera più nutriente o dall’azione antiage sulla guance e (se adatta) anche sul contorno occhi.

Solitamente il multimasking richiede più di un prodotto che deve essere acquistato singolarmente ma sul mercato è reperibile un prodotto già pronto che ne ingloba due. Stiamo parlando di Tight & bright clay multi-mask, (acquista qui) una maschera duo prodotta da Tartecosmetics: la confezione contiene due maschere vegane da applicare in diverse zone del viso. I due prodotti sono privi di parabeni, oli minerali e glutine. La maschera color lavanda svolge un’azione purificante e astringente grazie alla presenza di argilla dell’Amazzonia mentre la maschera color oro idrata, nutre e lenisce gli arrossamenti grazie al mix di ingredienti tra cui l’acido ialuronico.

Se siete delle amanti della cosmesi naturale potete tentare il multimasking anche a casa con maschere di bellezza fai da te: bastano pochi ingredienti ed il risultato è davvero ottimo. Per la maschera ad azione purificante ideale per la pelle mista e grassa servono: argilla verde, argilla bianca, miele, yogurt, olio essenziale di lavanda e tea tree oil. In una ciotola mettere un cucchiaino di argilla verde e uno di argilla bianca, aggiungere 2 cucchiaini di yogurt, 1 cucchiaino di miele e 2 gocce per ogni olio essenziale. Mescolare bene: se la consistenza è troppo solida aggiungere qualche goccia di acqua.
Per la maschera idratante: 1/2 avocado, 1 cucchiaino di miele. Schiacciare bene la polpa dell’avocado, aggiungere il miele e mescolare bene.
A questo punto dovete applicare sulla pelle pulita e asciutta la maschera purificante all’argilla sulla zona T e sul mento, mentre quella idratante sulle guance fino ad arrivare sotto al contorno occhi. Lasciare agire per 15-20 minuti e poi risciacquare bene. Dopo procedete con l’applicazione di tonico, siero e crema e la vostra pelle vi ringrazierà!