diredonna network
logo
Stai leggendo: Lo Shampoo che fa ingrassare: attenzione agli Ftalati!

Lo Shampoo che fa ingrassare: attenzione agli Ftalati!

Se nonostante vi muoviate tra gelati, fritti e grassi come delle campionesse di slalom stando attente a tutto quello che mettete in bocca, vi ritrovate sempre con quei chiletti in più addosso, fate attenzione: la causa potrebbe non passare dalla vostra bocca bensì dalla vostra testa o meglio ancora dal vostro shampoo!

Alcuni tipi di shampoo contengono gli ftalati, delle sostanze che condizionano l’equilibrio ormonale.

Ebbene sì: sembra assurdo credere una cosa del genere, ma a supportare la tesi secondo la quale lo shampoo fa ingrassare ci sono gli ultimi studi del Mount Sinai Medical Center di New York.

Quante di noi passano circa la metà del tempo dedicato alla spesa davanti agli scaffali degli shampoo, infilando il naso in ogni tappo indecise se prendere quello alla pesca o quello al cocco, quello lisciantearricciante, lucidante, rimpolpante o altro? E quante di noi sono ossessionate dalla linea?

Bene, da oggi in poi dovremo prestare più attenzione all’etichetta piuttosto che al colore della confezione o al profumo… vediamo il perché.

Cosa sono gli ftalati?

Il 70% dei prodotti per la detersione dei capelli contengono ftalati, sostanze mirate a migliorarne la qualità e la durata, possibili responsabili però dell’alto tasso di obesità del mondo occidentale. Gli ftalati, infatti, interferirebbero con l’equilibrio degli ormoni e impedirebbero al nostro organismo di controllare il peso corporeo.

Cosa dice la ricerca sugli ftalati

Si è giunti a queste conclusioni dopo uno studio effettuato sui campioni di urina di 300 giovani donne newyorkesi, svolto dai ricercatori americani.

Dalle analisi di questi campioni è emerso che le urine delle ragazze più in sovrappeso erano quelle con una presenza maggiore di ftalati.

Occhio alle etichette!

Molte di voi staranno già prendendo in considerazione l’idea di non lavarsi più i capelli…altre saranno davanti allo specchio con i capelli tirati in su per vedere quale sarebbe il loro aspetto dopo una bella rasatura! Tranquille, non c’è bisogno di arrivare a tanto: basta leggere bene le etichette e scegliere lo shampoo che non contenga queste sostanze che interferiscono sull’equilibrio ormonale.

Continuate pure a concedervi i vostri lunghi schiumosi shampoo sotto la doccia senza aver paura della bilancia