diredonna network
logo
Stai leggendo: Pancia Gonfia: Cosa Fare Senza Ricorrere Alla Dieta

Pancia Gonfia: Cosa Fare Senza Ricorrere Alla Dieta

Una dieta-non-dieta per aiutare il corpo a sgonfiarsi. Ecco come in un paio di giorni il nostro giro vita può tornare in forma, senza quel fastidioso gonfiore intestinale.
(foto:Web)
(foto:Web)

Stanche del gonfiore intestinale?

Quella pancia che non se ne va nemmeno con la dieta più ferrea del mondo?!

Perchè questo disturbo affligge anche le persone più snelle.

Non è una questione di grasso in eccesso ma di un mix tra ritenzione idrica, infiammazione intestinale etc. che con il caldo diventa ancora (ironia della sorte) più difficile da nascondere.

Esistono numerosi prodotti che promettono di sgonfiare miracolosamente la pancia grazie a sostanze depurative ma il risultato non è sempre quello sperato.

L’unica soluzione sembra seguire, per un paio di giorni, una dieta-non-dieta che aiuta l’organismo a liberarsi dalle tossine, favorendo un ricambio cellulare. I vantaggi saranno evidenti non solo nella zona addominale ma anche la pelle e l’umore ne trarranno beneficio.

Solitamente si mangia molto di più di quello che il nostro organismo richiede.

Prima di tutto ci vuole riposo, quindi è consigliabile provare la depurazione nel week-end.

Per due giorni bisogna dire no alla carne, alla pasta bianca, ai cereali, ai formaggi, ai legumi e all’alcol.

Sì a piccole quantità di pane o pasta ma solo integrali.

Sì a frutta (in particolar modo uva e ananas) e verdura (ottime le barbabietole, gli asparagi, i finocchi, le zucchine e il sedano) e a tantissima acqua, soprattutto fuori dai pasti, in modo che il copro venga completamente purificato.

Riposando l’apparato digestivo si ottiene un risultato straordinario poichè la digestione assorbe sempre grandi quantità di energie.

Bisogna sempre ricordarsi che i grandi digiuni sono solo controproducenti, l’ideale è fare 4-5 piccoli pasti durante la giornata, mangiando qualcosa di più a pranzo e a cena.

Forse, più difficile da attuare, è bene ricordarsi di mangiare sedute, con la televisione spenta e masticare con cura e molto lentamente.

Una regola che sembra banale ma che il 90% di noi non segue mai, vuoi per la vita frenetica, vuoi per abitudini scorrette che arrivano dall’infanzia.

Scommettiamo che dopo un paio di giorni così entrerete nei vostri jeans preferiti senza stendervi sul pavimento per allacciare l’ultimo bottone?!