diredonna network
logo
Stai leggendo: Frangia Corta: 4 Cose da Considerare Prima di Darci un Taglio

Capelli Cortissimi: a Chi Stanno Bene? Ecco Perché Dovete Sceglierli!

Frangia: a Chi Sta Bene? Scopri quella Perfetta per il tuo Viso!

Piega capelli: lunghi, corti, mossi o lisci ecco quella che fa per te

Tagli di Capelli Autunno-Inverno 2015-2016

Caschetto corto o bob: a chi sta bene?

Tagli Corti 2015: Il Pixie Cut che amano le star! [FOTO GALLERY]

Le più Belle Acconciature per Capelli Corti Adatte a Ogni Look

Come scegliere il taglio di Capelli in base alla forma del Viso [FOTO GALLERY]

Il Wob: Ecco il Taglio del Momento!

Scontente del vostro ultimo Taglio? Ecco come Provare a Rimediare

Frangia Corta: 4 Cose da Considerare Prima di Darci un Taglio

Portate da troppo tempo lo stesso taglio e siete stufe del solito ciuffo? Desiderate un look chic ma allo stesso tempo sbarazzino? La frangia corta potrebbe fare al caso vostro! Ecco 4 cose da sapere prima di prendere in mano le forbici!
frangia corta styling
Fronte: Web

Guardando il film “Il favoloso mondo di Amélie” non si può non notare il look della protagonista che con il suo sguardo profondo e l’aria da sognatrice sfoggia in modo a dir poco divino un caschetto con frangia corta.

La frangia corta è un tipo di ciuffo che viene tagliato all’altezza di metà fronte. Conferisce un look sbarazzino ma molto elegante se saputa portare con disinvoltura. Esistono differenti tipologie di tagli  con frangia corta, basterà solo decidere se preferite portare i capelli lunghi o dargli una spuntata!

Ma un conto è vedere la protagonista di un film o altri personaggi dello spettacolo portare questo taglio, un conto è vederlo realizzato sulla propria testa.

Quante di voi vorrebbero avere un look come quello di Amélie ma non hanno mai avuto il coraggio di osare? Niente paura: ecco 4 cose da considerare prima di recarsi dal parrucchiere.

1. Essere totalmente decise di volerci dare un taglio

tagliare i capelli frangia corta
Fonte: Web

Una volta che le forbici avranno tagliato il vostro tanto amato ciuffo sappiate che non si può più tornare indietro, almeno fin quando la chioma non sarà nuovamente cresciuta, ma perché ciò accada passerà un bel po’ di tempo. Prima di compiere questo passo quindi oltre a chiedere consiglio al vostro parrucchiere di fiducia, dovrete innanzitutto esserne pienamente convinte. La frangia corta è un taglio particolarmente difficile da portare e da gestire. Bisogna innanzitutto tenere in considerazione che, ahimè, non sta bene a tutte, ma solo a determinate tipologie di viso. Se guardandovi allo specchio avete solo un minimo dubbio meglio optare per altri tagli sicuramente più gestibili e correggibili della frangia corta. Se avete mille dubbi in testa ma siete comunque ostinate a volere la frangia potrete realizzarne una leggermente più lunga che man mano potrete accorciare.

Insomma meglio essere sicure di ciò che si vuole prima di ritrovarsi davanti allo specchio e dire “perché l’ho fatto?”.

Se amate invece il rischio, nessun problema potrete sbizzarrire la vostra creatività con una frangia corta asimmetrica o una frangia corta scalata.

2. Capire se vi può stare bene

frangia corta a chi sta bene
Fonte: Web

La frangia corta è una tipologia di ciuffo particolarissima adatta a poche persone in quanto tende ad enfatizzare i difetti del viso, qualora ne abbiate.

Ma a quale forma del viso si adatta? Questo tipo di frangia è particolarmente indicata per tutte coloro che hanno il viso ovale in quanto ne esalta i lineamenti regolari. Purtroppo tutte le altre forme del viso non sono idonee a portare questa acconciatura poiché amplierebbe i piccoli difetti piuttosto che camuffarli per valorizzare il volto.

3. È necessario dedicare più tempo alla chioma

frangia corta styling
Fronte: Web

La frangia corta necessita di una continua “manutenzione” rispetto a quelle leggermente più lunghe. Se decidete di realizzarla sappiate dunque che dovrete dedicare più tempo alla vostra chioma.

Sia per quanto riguarda la ricrescita sia per lo styling, la frangia corta richiede molta cura. Se non vi recate dal parrucchiere abitualmente, per questa acconciatura dovrete iniziare a farlo. Sarà indispensabile ritoccarla almeno una volta al mese per averla sempre in ordine e perfetta.

Per lo styling invece non pensate minimamente di alzarvi la mattina e lasciare la chioma al suo destino, ma al contrario questa frangia va portata rigorosamente liscia e piatta. A prescindere che portiate una frangia corta laterale o una classica dritta, armatevi di piastra e lacca in modo da domare anche i piccoli ciuffi più ribelli e avere un’acconciatura perfetta. Adoperate la piastra per una stiratura al top anche se sfoggiate una frangia corta con capelli lunghi, in modo da ottenere una chioma totalmente liscia.

4. No alla frangia corta se siete ricce

capelli ricci
Fonte: Web

Se siete ricce la frangia corta guardatela solo sulle foto di qualche rivista! Assolutamente sconsigliata per i capelli ricci in quanto essendo una frangia che va portata liscia non è idonea per i capelli ribelli, a meno che non decidiate di lisciare la chioma tutti i giorni, cosa che andrebbe evitata per non rovinare il riccio naturale.

Ora che sapete tutto sulla frangia corta siete pronte a diventare le nuove Amelie?