diredonna network
logo
Stai leggendo: Piegaciglia: 4 Errori da Evitare per un Risultato Perfetto

10 modi in cui stai usando la tua beauty blender nel modo sbagliato

Questi trucchi Disney sono una magia di colore

Tutta la verità sulle immagini pubblicate in Instagram

Quando l'ascella arcobaleno diventa motivo di orgoglio

Maschere viso: perché dovresti colorarti così la faccia

Tutte pazze per Poutcase, la cover per smartphone portatrucchi

7 segnali che ti dicono che hai bisogno di un nuovo look

Depilazione con il rasoio: 7 errori che tutte facciamo

10 cose (+ 1) che solo le ragazze con i capelli crespi possono capire

I 10 peggiori consigli beauty che non dovete seguire: MAI!

Piegaciglia: 4 Errori da Evitare per un Risultato Perfetto

Per avere ciglia curve e da cerbiatta il piegaciglia è lo strumento perfetto! Prima di usarlo, però, è bene sapere quali sono le azioni da evitare per non rovinare le ciglia.
(Foto: Web)
(Foto: Web)

Il piegaciglia è uno strumento che forse usano in poche, però può essere un grande alleato per la nostra bellezza, soprattutto se desideriamo avere uno sguardo da cerbiatta!

Se infatti le nostra ciglia sono dritte e poco incurvate il piegaciglia può venirci in aiuto e rendere i nostri occhi più ammalianti.

Ma come è fatto un piegaciglia e come funziona?

Un piegaciglia ha la forma simile a quella di una forbice, ma che, invece delle lame, termina con due placche rivestite da cuscinetti.

Può essere in metallo o in plastica e avere diverse dimensioni.

Si utilizza dopo che si hanno truccato gli occhi (mascara escluso): bisogna alzare con un dito l’arcata sopraccigliare per distendere e separare le ciglia; poi si posiziona il piegaciglia vicino alla radice delle ciglia, lo si chiude e lo si rilascia dopo 10 secondi.

Si ripete lo stesso passaggio spostando il piegaciglia verso l’esterno, di modo da “trattare” le ciglia che non sono state coinvolte la prima volta e così si procede per entrambi gli occhi.

Prima di iniziare ad utilizzarlo, è bene però ricordarsi che ci sono degli errori da evitare se si vuole che il piegaciglia sia efficace e soprattutto che le nostre ciglia non si rovinino.

1. Ciglia sporche

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Utilizzare il piegaciglia su ciglia sporche di trucco è controproducente, perché non solo è meno efficace, ma rischia anche di rovinarle.

Il discorso vale in particolare per il mascara: usare sempre il piegaciglia prima di applicare il mascara.

Infatti il mascara indurisce le ciglia e se le si prova a incurvare si rischia di spezzarle; inoltre il piegaciglia sbriciolerebbe il mascara, facendone cadere i pezzi sul trucco.

Così non solo le ciglia sarebbero rovinate, ma anche tutto il nostro make-up!

2. Frequenza

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Il piegaciglia è uno strumento che non deve essere utilizzato tutti i giorni, perché sottopone le ciglia a uno stress e col tempo può romperle.

Se le tue ciglia sono rovinate, metti da parte il piegaciglia per un po’ e prenditi cura delle ciglia con un po’ di olio di ricino.

Le ciglia rotte non piacciono a nessuno!

 3. Manutenzione del piegaciglia

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Avere cura degli strumenti che usiamo per truccarci dovrebbe essere una routine quotidiana: uno strumento sporco o rovinato non solo può essere poco efficace, ma anche essere pericoloso.

Per esempio il piegaciglia sporco può passare qualche infezione.

Per pulirlo possiamo usare un detergente oleoso: dovrebbe essere un procedimento che viene compiuto regolarmente, senza aspettare che il piegaciglia assuma un aspetto impresentabile.

Ricordate: la salute prima di tutto!

Inoltre bisogna anche prestare attenzione alla gommina del piegaciglia: se è danneggiata o assente le ciglia potrebbero spezzarsi.

4. Posizione e calore

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Il piegaciglia è senza dubbio uno strumento dall’aspetto singolare e qualche dubbio su come bisogna avvicinarlo al viso è più che lecito.

Per non sbagliarsi, la parte di metallo piatta bisogna appoggiarla alla palpebra, per prendere le ciglia dal basso e incurvarle verso l’alto.

Se la parte di metallo viene invece tenuta parallela al viso, le ciglia vengono piegate verso il basso, rendendo l’uso del piegaciglia inefficace.

Il piegaciglia se scaldato funziona meglio: lo si può scaldare appena con il phon prima di usarlo, ma attenzione a farlo solo qualche volta per non bruciare le ciglia!