diredonna network
logo
Stai leggendo: Doppie Punte: Come Eliminarle Senza Tagliare i Capelli

Doppie Punte: Come Eliminarle Senza Tagliare i Capelli

Le doppie punte ti tormentano ma l'idea di tagliare i capelli ti terrorizza? Non preoccuparti: esistono dei rimedi che possono venirti in aiuto... senza ricorrere alle forbici!
(Foto: Web)
(Foto: Web)

La scoperta di avere i capelli le doppie punte è altamente traumatica: ci si sta specchiando e si scorge nella propria chioma qualcosa di strano, di fastidioso, di antiestetico; sono loro, le doppie punte, che rendono la nostra capigliatura vecchia, sfibrata e arida.

Le doppie punte sono delle fratture del capello che avvengono per via della secchezza della chioma, degli shampoo utilizzati che possono essere troppo aggressivi, dell’utilizzo del phon a temperatura troppo alta o a causa di qualche trattamento chimico che ha stressato la capigliatura.

Una donna con le doppie punte può pensare che l’unica soluzione sia quella di alzare la cornetta e chiamare il parrucchiere, per un taglio risolutore che però ai suoi occhi risulterà anche drastico.

Ma un attimo!

Esistono dei rimedi, naturali e non, che possono eliminare le doppie punte, senza dover per forza sottoporre i nostri capelli all’intervento delle forbici.

1. Shampoo specifici

(Foto: Web)
(Foto: Web)

In commercio esistono degli shampoo specifici che contrastano le doppie punte e che possono fare al caso nostro.

Qualche consiglio per usarli nel modo più efficace: prima di applicare lo shampoo sulla base dei capelli, va mescolato con la stessa quantità d’acqua, poi va creata la schiuma massaggiando e poi si risciacqua.

2. Impacchi

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Se amate i rimedi naturali, questo fa al caso vostro: si tratta di una maschera che si prepara mescolando tre gocce di olio di jojoba, tre gocce di olio di rosmarino e un cucchiaio di aceto di mele.

Va applicata, almeno due volte al mese, prima dello shampoo sui capelli asciutti e deve essere lasciata agire per 5 minuti.

Poi si risciacqua con acqua tiepida e si possono lavare i capelli.

Un consiglio in più? Per aumentare l’efficacia dell’impacco, coprite i capelli con della carta di alluminio dopo avere applicato la maschera.

3. Infusi

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Sempre con ingredienti naturali, si può creare un infuso con cui prendersi cura dei capelli.

Lasciate bollire l’acqua poi versatela in una tazza in infusione con una bustina di tè verde e una di tè nero per 5 minuti.

Togliete le bustine, lasciate raffreddare e applicatela prima dello shampoo.

Per metterla sui capelli si utilizza un batuffolo di cotone imbevuto, avendo cura di distribuirlo ovunque sulla chioma, esclusa la radice.

Ripetete l’operazione almeno due volte al mese.

4. Prevenzione

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Se non si hanno le doppie punte o se le si ha appena eliminate, sicuramente non le si vuole comunque vedere o rivedere.

È allora il caso di seguire qualche piccolo accorgimento quotidiano che ci permetterà di mantenere i capelli sani.

Innanzitutto il phon non va mai usato alla massima temperatura e bisogna evitare piastre e ferri.

Poi pettinate i capelli sempre da asciutti e se proprio dovete farlo usate un pettine di legno a denti larghi e spazzole con setole naturali.

Infine, quando dovete acconciare i capelli con chignon o code di cavallo, preferite nastri morbidi.