diredonna network
logo
Stai leggendo: Dormire fa dimagrire: prova bikini con un sonno corretto

Top Body Challenge: il programma di allenamento che impazza sul web

Ecco la ricetta per la bevanda anticellulite perfetta

Rimedi per la cellulite: 3 step (e 3 nuovi prodotti!) per ottenere un corpo perfetto!

Bikini Body Guide 2.0: La Nuova Sfida per un Corpo da Favola

Non Scusarti per il Tuo Corpo: la Campagna che Sostiene la Bellezza di Ogni Donna

L'Alimentazione Perfetta Per Mostrare La Pancia Piatta In Spiaggia

20 Domande Che Nessuna Donna In Bikini Dovrebbe Mai Porsi

Sexy E Con Le Curve: Il Catalogo Dei Costumi Da Bagno Che Ci piace

Come Ottenere Un Sedere Da Favola Con Gli Esercizi Di Victoria's Secret

Estate alle porte, prova costume in salute e con il sorriso

Dormire fa dimagrire: prova bikini con un sonno corretto

Si chiama Morfeo chi ci aiuterà ad indossare il temuto bikini nascosto ormai da mesi sotto pile e pile di maglioni. No, non è un nuovo farmaco bufala pubblicizato in TV da una velina mancata e non è nemmeno un innovativo attrezzo ginnico da usare "comodamente" nelle nostre case.

Secondo un recente studio pubblicato dall’importante rivista americana Journal of Obesity dormire dalla 6 alle 8 ore per notte aiuterebbe a perdere peso. I motivi sono facilmenti deducibili. un buon sonno è logicamente la fonte primaria di riposo e iniziare le nostre giornate da riposati ci aiuta ad evitare lo stress.

È allo stesso modo provato che dormire poco è uno dei fattori che fa aumentare lo stress psico-fisico che ha come conseguenza l’aumento d’appetito che ci porta non solo a mangiare di più ma anche a preferire cibi ricchi di grassi.

Su un campione di 500 persone, uomini e donne in sovrappeso, è stato svolto un esperimento: a tre ore di attività fisica a settimana e a 500kcal in meno nella propria dieta giornaliera sono state aggiunte 6 ore di sonno per notte che si sono rivelate un fattore determinante al raggiungimento dell’obbiettivo. Risultato? La maggior parte dei soggetti coinvolti nell’esperimento è riuscita a perdere 4 kg in 6 mesi, una perdita di peso corporeo superiore a chi, con lo stesso quantitativo di calorie in meno, non aveva un sonno corretto.

Un altro consiglio per riuscire a godere delle nostre terapeutiche 6 ore di sonno arriva proprio dalla tavola. Ci sono infatti dei cibi da preferire soprattutto a cena, i cosiddetti “cibi anti-insonnia“, tra cui risolattugaradicchiouova bolliteformaggi freschi, frutta e l’immancabile tazza di latte caldo. Vi sono invece degli alimenti che è preferibile evitare prima di andare a dormire come il (ahimé) caffè, il thè e che sono comunenente considerati degli eccitanti.

aggiornamenti