diredonna network
logo
Stai leggendo: Doccia Solare: Sì o No? Ecco Tutto Ciò che Devi Sapere

10 modi per prolungare l'abbronzatura

Fanghi anticellulite: sono davvero efficaci?

Dermaroller: gli aghi sulla pelle funzionano?

5 trucchi per chiudere i pori della pelle o renderli meno visibili

Se hai amato le Polly Pocket amerai anche queste trousse

Cicatrici: come eliminarle e tutto quello che c'è da sapere

Questi pennelli trucco unicorno cambiano colore quando li usi

Spazzola lisciante: le migliori e come sceglierle

7 tipi di naso per 7 tipi di personalità: qual è la tua?

Le proprietà del retinolo (e le sue controindicazioni)

Doccia Solare: Sì o No? Ecco Tutto Ciò che Devi Sapere

Oggi parliamo di un'innovazione nel campo dell'abbronzatura: la doccia solare, cosa la differenzia dal lettino, perchè preferirla, vantaggi e svantaggi. Scopri inoltre qual è il tuo fototipo e se è adatto all'utilizzo di lampade UV.
doccia solare in casa
Doccia solare: sì o no?

La doccia solare è una doccia abbronzante che sorpassa le classiche lampade e permette al corpo di abbronzarsi in modo uniforme e veloce.

1. Cosa sono le docce solari?

doccia solare interno
Fonte: web

Le docce solari sono strutture che richiamano una scatola ma a differenza dei classici lettini solari bisogna rimanere in piedi e si ha un minimo di spazio in più per muoversi. Non sono comunque adatte a chi soffre di claustrofobia in quanto comunque lo spazio chiuso è molto stretto. È favorito il passaggio dell’aria che rende i 10/15 minuti di abbronzatura molto più sopportabili, inoltre chi ha particolari esigenze può aprire leggermente la porta della doccia solare per avere un po’ di ventilazione in più: ciò non comprometterà l’efficacia delle lampade.

Questo tipo di lampada abbronzante è formata da tubi disposti in successione che ci permettono di avere un abbronzatura ben distribuita senza punti d’ombra: l’irradiazione è completa e totale.

Le docce solari possono essere utilizzate non solo per lo scopo estetico dell’abbronzatura ma anche da chi ha la pelle molto sensibile e vuole prepararla all’esposizione solare ed evitare le scottature.

2. Fototipi e accorgimenti

doccia solare fototipi e accorgimenti
Fonte: web

Prima di decidere di fare una doccia solare dovreste verificare qual è il vostro fototipo ovvero il vostro tipo di pelle. In base al fototipo capirete se vale la pena utilizzare le lampade solari oppure no:

  • chi ha pelle, capelli e occhi molto chiari appartiene al fototipo 1 e rischia scottature o danni anche permanenti alla pelle sottoponendosi alle docce solari a causa della quasi totale mancanza di melanina.
  • chi ha la pelle chiara, i capelli biondo scuro o castano chiaro si abbronzerà in modo molto leggero e appartiene al fototipo 2.
  • le persone appartenenti al fototipo 3 otterranno invece una buona abbronzatura in quanto la loro pelle si scotta solo dopo lunghe esposizioni al sole. Appartenete a questo fototipo se la vostra carnagione è abbastanza scura (non pallida per intenderci) e i vostri capelli castani.
  • il fototipo 4 comprende persone con carnagione, capelli e occhi scuri. L’abbronzatura sarà intensa in poco tempo.

Riassumendo chi appartiene al fototipo 1 non deve esporsi alle lampade dato che la sua pelle non è in grado di produrre melanina e non può quindi abbronzarsi ma solo danneggiarsi a causa dei raggi UV. Chi appartiene al fototipo 2 può sottoporsi alle lampade ma deve fare molta attenzione a non esporsi troppo ai raggi e deve proteggersi sempre con creme specifiche.
Le persone con fototipo 3 e 4 invece possono tranquillamente esporsi alle lampade in modo sicuro, il risultato sarà ben visibile ed efficace. Anche se appartenete ai fototipi 3 e 4 usate sempre delle protezioni dai raggi UV. La doccia solare non è raccomandata nemmeno a chi soffre di asma.

Prima di entrare nella doccia solare è raccomandato l’uso di una crema solare che protegga la pelle, soprattutto per chi ha la pelle più chiara e sensibile.

Dopo il solarium invece è importante lavare tutto il corpo e applicare una crema idratante per evitare secchezza o idratazione dovute allo stress della lampada.

3. Doccia solare o lettino?

doccia solare o lettino
Fonte: web

La doccia solare è preferita rispetto al lettino (e di molto anche rispetto all’abbronzatura spray) innanzitutto per una questione di praticità: occupa molto meno spazio che sia in casa o nei centri estetici.

Rispetto ad un lettino inoltre la doccia solare è preferibile perché è più igienica, specialmente appunto nei centri estetici: le parti del corpo che entrano in diretto contatto con la doccia sono solo mani e piedi, mentre nel lettino tutto il corpo entra in contatto con esso. In questo modo è anche più facile e veloce da pulire.

I raggi colpiscono direttamente il corpo senza passare attraverso vetri o pannelli vari e ciò garantisce un’abbronzatura più veloce ed omogenea rispetto a quella che si otterrebbe su di un lettino abbronzante.