diredonna network
logo
Stai leggendo: Decapaggio: come salvare i capelli dalle tinte venute male

Spazzola lisciante: le migliori e come sceglierle

Shampoo antigiallo: come usarlo e perché funziona

15 trucchi per gestire i ricci e i loro capricci

Fanghi anticellulite: sono davvero efficaci?

Dermaroller: gli aghi sulla pelle funzionano?

5 trucchi per chiudere i pori della pelle o renderli meno visibili

Se hai amato le Polly Pocket amerai anche queste trousse

Cicatrici: come eliminarle e tutto quello che c'è da sapere

Questi pennelli trucco unicorno cambiano colore quando li usi

7 tipi di naso per 7 tipi di personalità: qual è la tua?

Decapaggio: come salvare i capelli dalle tinte venute male

Il decapaggio è una tecnica utilizzate nell'hairstyling per rimediare a una tinta venuta male o che non piace più. Vediamo come funziona.
decapaggio capelli
Fonte: web

Il decapaggio è una tecnica che ci permette di salvare i nostri capelli da tinte sbagliate, venute male o che non ci piacciono più. Il principio è lo stesso del decapaggio dei metalli: modificare gli strati superficiali di un oggetto e in questo caso ovviamente parliamo dei capelli. Vediamo assieme come questa tecnica meccanica è stata applicata e adattata al mondo dell’haircare.

1. Decapaggio ai capelli, cos’è e come si fa

decapaggio
Fonte: web

Chi colora spesso i capelli sa che non sempre è tutto rose e fiori. C’è chi ha bisogno della decolorazione, chi ha problemi con tinte che non prendono abbastanza sul capello e tantissimi altri tipi di problemi. Quante volte vi è successo che il parrucchiere facesse una tinta sbagliata o che sui vostri capelli il risultato non fosse quello sperato? Tra riflessi che si schiariscono, ombrè che non danno l’effetto desiderato e tinte su cui possiamo anche cambiare idea, il decapaggio sembra essere la soluzione.

Il decapaggio è una tecnica che va a rimuovere i pigmenti non naturali dei capelli. In questi casi è molto comune rimediare alla tinta sbagliata decolorando i capelli e danneggiandoli molto, ciò ovviamente è sbagliato. Il decapaggio va a schiarire i capelli correggendo o rimuovendo del tutto il colore indesiderato. Questa tecnica va a rimuovere o modificare solo il colore artificiale e non modificherà quindi il colore naturale dei capelli. Il decapaggio può solo schiarire i capelli, non scurirli. L’effetto del decapaggio varia poi in base al tipo di risultato che vogliamo, possiamo quindi modulare l’intensità e l’efficacia del trattamento in base alle nostre esigenze personali.

2. Il decapaggio rovina i capelli?

decapaggio
Fonte: web

Il decapaggio viene utilizzato per rimuovere i pigmenti artificiali dai capelli proprio perché a differenza della decolorazione non rovina la chioma. La decolorazione è un processo chimico che toglie anche il colore naturale dal capello e per questo è da evitare soprattutto per chi ha capelli fragili e sottili.

Questa tecnica non è comunque da prendere alla leggera ed è sempre bene affidarsi a parrucchieri esperti. Il fai da te in casi come questo è assolutamente vietato, potreste danneggiare gravemente i capelli. Può succedere anche che i capelli diventino molto più fragili, si indeboliscano e si spezzino più facilmente. Possono anche opacizzarsi e perdere luminosità. Per evitare certi effetti collaterali basta iniziare ad idratare e prendersi cura della propria chioma già da prima del decapaggio: utilizzate shampoo delicati e maschere idratanti per preparare i capelli allo stress e risanarli successivamente.

3. Prodotti per il decapaggio

decapaggio prodotti
Fonte: web

I prodotti utilizzati per realizzare questa tecnica sono solitamente due e vengono miscelati assieme. Solitamente una dose di ossigeno viene miscelata con una dose di polvere decolorante. La quantità di ossigeno utilizzata varia in base al tipo di effetto che si vuole ottenere: ne vengono utilizzati di base 20 volumi, ma si può arrivare fino a 40 in caso si voglia un effetto più forte.

I prodotti vanno come detto miscelati a formarne uno solo che andrà poi applicato su tutta la chioma o solo nelle aree in cui ce n’è bisogno. Se le ciocche di capelli che necessitano la correzione sono poche, il prodotto andrà applicato su capelli umidi e solo nelle aree che necessitano il trattamento. Se invece è l’intera chioma a necessitare del decapaggio, il prodotto va steso con un pennello su tutta la chioma asciutta. La posa è di circa mezz’ora e poi si risciacqua.

Essendo una tecnica abbastanza invasiva per il capello (non comunque paragonabile alla decolorazione), subito dopo il parrucchiere applicherà maschere e prodotti idratanti e ristrutturanti per cercare di preservare il capello e danneggiarlo il meno possibile. Anche per questo motivo non dovreste provare a farlo a casa: un parrucchiere sa come intervenire anche subito dopo l’operazione ed è in grado di limitarne i danni.