diredonna network
logo
Stai leggendo: 15 Sorprendenti Verità sul Rossetto che Non ti Saresti Mai Aspettata

Hai il piede greco, romano o egizio? Ecco cosa dice del tuo carattere

10 rimedi definitivi per gli antiestetici talloni screpolati

6 cosmetici al prosecco: c'è chi il prosecco lo beve e chi lo usa così

10 modi per prolungare l'abbronzatura

4 modi per far durare la depilazione più a lungo

Il linguaggio dei piedi: i calli. Cosa dicono e come curarli

L'eyeliner roller di MAC che sembra un rullo taglia pizza è geniale

"Ero una bodybuilder ma... ora sono felice"

"Se siete in panico per il rotolino o la cellulite, il problema non è né l'uno né l'altra"

Nuovo look platino per Sarah Jessica Parker

15 Sorprendenti Verità sul Rossetto che Non ti Saresti Mai Aspettata

Il rossetto é il cosmetico più amato dalle donne. Ma forse non sai queste 15 imperdibili curiosità sulla sua storia e sul suo utilizzo nel mondo. Scoprile subito!
Foto: Web
Foto: Web

Come tutte le donne, anche tu indossi spesso il rossetto, ma probabilmente non sai alcune cose sulla sua storia.

Forse credi che si tratti di un cosmetico inventato di recente, ai nostri giorni, ma scoprirai che risale a tempi molto antichi.

Il rossetto ha sempre giocato un ruolo fondamentale nelle relazioni fra uomini e donne, dovuto principalmente alla sua grande importanza nel sottolineare il fascino delle labbra. E’ stato perfino considerato scabroso metterlo in pubblico, o semplicemente indossarlo nella vita quotidiana, motivo per cui il suo uso é stato spesso vietato.

Ma anche oggi ci sono delle verità sulla sua composizione e sul suo impiego in tutto il mondo che ti sbalordiranno, perchè sono poco note ai consumatori finali.

Scopri subito tante curiosità sorprendenti sul cosmetico più amato al mondo!

1. Quando nasce il rossetto?

Foto: Web
Foto: Web

Il rossetto è stato utilizzato sin dalla preistoria, sia pur con preparati naturali a base di minerali, frutta e piante, per proteggere le labbra dai raggi solari.

In Mesopotamia furono realizzati i primi rossetti veri e propri, con polvere di pietre preziose e a volte con sostanze velenose come il mercurio.

In tutta l’antichità erano indossati sia dagli uomini che dalle donne, per sottolineare il proprio status sociale elevato.

2. Anche nell’aldilà

Foto: Web
Foto: Web

In Egitto il rossetto era talmente amato che le donne venivano sepolte con esso. I colori preferiti erano il magenta, il blu nero e l’arancio, oltre al classico rosso.

3. Il rossetto magico e curativo

Foto: Web

La Regina Elisabetta introdusse il rossetto rosso in Inghilterra, nel 1500, e realizzava il suo rossetto da sola, mescolando cocciniglie (insetti rossi), bianco d’uovo, latte di fico e linfa d’albero.

Riteneva, come molte persone del tempo, che il rossetto fosse magico ed allontanasse la morte, per cui lo indossava spesso anche da malata, ed infine anche al momento del suo ultimo respiro.

4. Rossetto come emancipazione femminile

Foto: Web
Foto: Web

Agli inizi del 1900 le Suffragette indossarono il rossetto rosso come simbolo della loro lotta per l’emancipazione femminile e per chiedere il diritto al voto. L’effetto delle manifestazioni fu scandaloso per l’epoca.

5. Rossetto come necessità

Foto: Web
Foto: Web

Alle donne di alcune culture non è permesso apparire in pubblico senza un trucco molto pesante, come ad esempio in Giappone per le geishe.

6. Meglio il rossetto dell’igiene orale!

Foto: Web
Foto: Web

Nel 1950 il 98% delle donne americane portavano il rossetto, mentre solo il 96% si lavava quotidianamente i denti! L’uso del rossetto era più diffuso di quello dello spazzolino!

7. Una parte importante delle nostre vite

Foto: Web
Foto: Web

Una donna utilizza in media 4 kg di rossetto durante tutta la vita, spendendo circa 1.780 $ per acquistare questo cosmetico.

8. Effetto lipstick

Foto: Web
Foto: Web

Il maltempo ed i periodi di crisi economica fanno aumentare le vendite di rossetti: concedersi un piccolo regalo risolleva l’umore: è “l’effetto lipstick”.

9. Il rossetto crea dipendenza

Foto: Web
Foto: Web

Il 65% delle donne usa quotidianamente il rossetto, e il 25% di loro non può uscire di casa senza averlo indossato.

10. Sentirsi bene

Foto: Web
Foto: Web

Il 90% delle donne che indossano il rossetto lo fanno perché le fa sentire bene, non per piacere agli uomini.

L’82% delle donne si sente meno sicura di sé sul posto di lavoro o a un appuntamento romantico se non indossa il suo rossetto preferito.

11. Attrazione fatale

Foto: Web
Foto: Web

Per un uomo osservare una donna con un rossetto dai colori caldi rimanda inconsapevolmente all’idea della fertilità, della salute e dell’ovulazione.

È per questo motivo che trovano una donna con il rossetto più attraente, e la guardano fino a tre volte più a lungo rispetto a una donna che non lo indossa.

12. Cosa contiene il rossetto?

Foto: Web
Foto: Web

I rossetti contengono ancora oggi sostanze derivate dagli animali come la cocciniglia da alcuni insetti rossi e essenze perlacee dalle scaglie dei pesci, ma anche grassi animali e cera d’api per aumentarne la durata.

Ovviamente i rossetti vegan non hanno al loro interno queste sostanze.

 13. Mai abbastanza

Foto: Web
Foto: Web

Quanti rossetti possiedi? Un sondaggio del 2010 sostiene che il 40% delle donne ne possiede oltre 20 diversi!

14. Lo utilizziamo proprio tutto?

Foto: Web
Foto: Web

Ogni anno vengono gettati via soltanto il 10% dei rossetti che non vengono più utilizzati. Ci piace conservarli anche da rancidi!

Il 5% dei nostri rossetti finisce su bicchieri, tazze di caffè, bottigliette d’acqua e bicchieri di carta da asporto, un altro 5% rimane su coltelli, forchette e cucchiai al momento di mangiare, mentre il 15% va perso negli scarichi quando ci facciamo la doccia o ci laviamo il viso.

Il 30% dei nostri rossetti lo ritroviamo invece all’interno del nostro stomaco, specialmente se si tratta di rossetti dai gusti appetitosi, che ci portano spesso a leccarci le labbra.

15.Il rossetto più caro al mondo

Foto: Web

Il rossetto più costoso al mondo è KissKiss Gold and Diamonds di Guerlain, che costa 62,000 dollari!

È realizzato con 110 grammi di oro 18k e 199 diamanti, in 15 colori esclusivi, ed è ricaricabile (almeno questo!).

Ne esiste anche la versione basica, senza tutti gli orpelli extralusso, che potete vedere in foto.