diredonna network
logo
Stai leggendo: Criolipolisi: “congelare” il grasso per eliminarlo

Criolipolisi: "congelare" il grasso per eliminarlo

Con la criolipolisi ora si può congelare il grasso per eliminarlo definitivamente dal nostro corpo. Vediamo come, quali sono i prezzi e gli effetti collaterali.
cripolisi
Fonte: web

Vi parliamo spesso di come la chirurgia estetica sia un campo medico in continua evoluzione e proponga tecniche sempre meno invasive e pericolose. La criolipolisi è una di queste nuove tecniche: promette di eliminare il grasso in modo non invasivo e definitivo. Vediamo di cosa si tratta, se funziona davvero e quali possono essere gli effetti collaterali e le controindicazioni.

1. La criolipolisi funziona?

criolipolisi
Fonte: web

La criolipolisi agisce utilizzando il freddo: il grasso viene congelato per poi essere eliminato. Le zone interessate vengono spalmate con un gel apposito e vengono poi colpite con una macchinetta che raggiunge anche gli zero gradi. Il grasso localizzato viene cristallizzato e le cellule adipose colpite dal freddo muoiono. Il nostro organismo, inoltre, elimina da solo le cellule “estranee” e, una volta congelato, il grasso diventa una di esse. Le cellule grasse verranno quindi eliminate in modo del tutto naturale. La criolipolisi sembra funzionare di più su zone con molto grasso piuttosto che su zone con poco grasso e lieve cellulite.

La tecnica quindi isola le cellule grasse, le congela e poi un po’ alla volta ci pensa il nostro corpo a eliminarle. Il processo non è immediato, i risultati si vedranno dopo qualche settimana. Il trattamento però è rapido, indolore e i risultati si vedono. Dopo il trattamento il paziente può tornare a svolgere tranquillamente tutte le sue attività giornaliere.

La criolipolisi quindi non è dolorosa a differenza di molti altri trattamenti anti-grasso che spesso possono avere anche spiacevoli effetti collaterali. Non è necessaria nemmeno l’anestesia locale, non vengono utilizzati aghi e non vengono iniettati farmaci all’interno dell’organismo. A ogni seduta viene eliminato dal 20% al 25% di grasso e ad ogni seduta può essere operata solo una piccola parte del corpo. Sono necessarie quindi più sedute se il grasso da eliminare è molto e la durata di una seduta è di un’ora circa. Tra una seduta è l’altra è necessario che passino almeno due mesi.

2. Controindicazioni e prezzi della criolipolisi

criolipolisi
Fonte: web

Non ci sono particolari controindicazioni o effetti collaterali: anche per questo la criolipolisi sta riscontrando così tanto successo. I tessuti che circondano la zona trattata non vengono toccati o danneggiati in nessun modo. Non vengono sfiorati nemmeno i vasi sanguigni, le ossa o i nervi. Il trattamento è praticamente indolore, si può sentire un leggero fastidio causato dal freddo e possono rimanere dei rossori sulla pelle che però svaniranno a qualche giorno dal trattamento. Lo stesso vale per piccoli ematomi che possono formarsi a seguito del trattamento ma che spariranno nel giro di poco tempo. Intorpidimenti e crampi sono altri effetti che possono verificarsi a causa del freddo. Queste piccole conseguenze però non creano danni seri o permanenti e non sono quindi da considerare pericolose. Affidatevi comunque a un dermatologo esperto o a un chirurgo, evitate i centri estetici perché, per quanto la pratica sia semplice, è sempre meglio essere seguiti da un professionista.

Prima di effettuare questo trattamento sarà il vostro medico a indicarvi e consigliarvi, sarà lui a decidere se il vostro stato di salute può permettere la criolipolisi oppure no. Il trattamento inoltre non è raccomandato alle donne in gravidanza o in fase di allattamento, si può fare ma i medici tendono a sconsigliarlo per eventuali effetti collaterali che potrebbero presentarsi per le donne in stato interessante.

Il prezzo è di circa 1000/1500 euro a seduta, ma è variabile in base al medico operante, al tipo di struttura o all’ambulatorio che pratica il trattamento. Il prezzo può sembrare elevato ma il trattamento ha risultati definitivi: una volta eliminato il grasso localizzato esso non si riformerà.  È necessario però condurre uno stile di vita sano senza troppi eccessi.