diredonna network
logo
Stai leggendo: Crema antirughe: come funziona e quali sono le migliori

Black mask: la maschera contro i punti neri

7 maschere viso fai da te più efficaci di tanti prodotti

5 esercizi per rassodare l'interno coscia flaccido

Unghie finte, extension, ciglia finte: occhio ai rischi molto poco beauty

Bralette: fine di una storia d'amore (e odio) con il push up

Cosa dicono le unghie rigate sul tuo stato di salute

"Ecco come mi sono sentita quando mi sono depilata le gambe dopo 2 anni"

Chi conosce la differenza tra gommage, scrub e peeling? Mettetevi alla prova

Lip reduction: basta labbra a canotto, ora si fanno rimpicciolire

Neon make up: il trucco neon che illumina occhi e labbra

Crema antirughe: come funziona e quali sono le migliori

Quando iniziare ad applicare la crema antirughe? Come funziona e quali sono i migliori prodotti in commercio? Si può creare una crema antirughe in casa? Scopri con noi tutte le risposte!
crema antirughe

La comparsa delle rughe è sempre un campanello d’allarme per le donne. Già attorno ai trent’anni compaiono le prime rughe di espressione: che fare per combatterle? Fortunatamente le creme antirughe stanno facendo passi da gigante e i risultati sono sempre migliori anche senza l’aiuto del chirurgo!

1. Crema antirughe, come funziona?

creme antirughe

Già dall’adolescenza è bene utilizzare delle creme specifiche idratanti per migliorare la pelle e nutrirla.
Dopo i trent’anni si può iniziare ad utilizzare anche un prodotto anti età che stimolando l’attività cellulare ritarda l’invecchiamento della pelle.
L’invecchiamento delle cellule causa pelle spenta e meno luminosa, texture della pelle irregolare, perdita di tono. Le creme antirughe vanno ad agire contro questi inestetismi. La crema antirughe favorisce anche il ricambio cellulare levigando quindi le rughe.
Dopo i cinquant’anni invece è necessario passare ad una crema più forte a effetto lifting che va a ridefinire i contorni del viso, del collo e a rimpolpare la pelle.

Le creme vanno applicate ogni giorno ed è necessaria una certa costanza. Con i filler invece l’effetto dura mesi ed è molto più evidente.
Le creme non fanno miracoli ma attenuano comunque le rughe anche se il risultato non è efficace come quello dei filler.
Anche le maschere antirughe e i sieri sono molto utili per contrastare l’invecchiamento della pelle del viso.

2. Crema antirughe: le migliori

creme antirughe

Vediamo ora una panoramica delle migliori creme antirughe in commercio.

Shiseido Bio-PerformanceAdvanced Super Revitalizing Cream: è adatta alle donne dai trent’anni in su, ha azione idratante e ridensificante. La formulazione ha una qualità molto alta. La pelle appare più levigata, resistente alle rughe e idratata in profondità.
Il trattamento può essere usato sia per il giorno che per la notte.

Estée Lauder – Daywear Advanced: combatte visibilmente i primi segni dell’età ed è indicata per le pelli grasse. Perfetta per chi deve iniziare a utilizzarla, è adatta infatti alle pelli più giovani che iniziano ad invecchiare. All’interno troviamo acido ialuronico, ceramidi e retinolo. L’azione oltre che anti rughe è idratante, riempitiva e protegge la pelle del viso dagli agenti esterni e atmosferici.

Collistar – Crema Ultrarigenerante Antirughe Giorno: fra gli ingredienti troviamo Alga dell’Antartide e retinolo che incrementano la produzione del collagene, elastina e fibronectina che potenziano la funzione anti age, complesso nucleosidico, acido ialuronico e betaglucano che rigenerarano i tessuti e levigano la pelle.

Qualsiasi crema antirughe decidiate di acquistare dovete ricordare che le migliori e le più efficaci devono sempre contenere acido ialuronico e retinolo. Questi due elementi combattono alla perfezione i segni del tempo e assicurano l’efficacia di una crema antirughe.

3. Crema antirughe fai da te

crema antirughe

Le creme antirughe possono essere completamente naturali e fatte in casa. Gli ingredienti li potete trovare nella vostra dispensa o nel frigo!

Per la prima ricetta dovrete semplicemente mescolare due cucchiai di yogurt bianco intero in una ciotola, aggiungere del miele biologico e un cucchiaio di olio. Dovrete utilizzare il composto come fosse una maschera: dopo averlo spalmato sul viso fate agire per una ventina di minuti e poi risciacquate.

La seconda ricetta invece prevede burro di karité e olio di jojoba.
Munitevi di 50g di burro di karité e unite 40g di olio di jojoba. Mescolate in una ciotola e aggiungete un cucchiaio di olio extravergine d’oliva. Dopo aver mescolato e ottenuto una crema dalla consistenza densa e omogenea mettete il tutto in frigo e lasciate lì per una notte. Il giorno dopo dovrete avere un composto della stessa consistenza di una versa e propria crema. Applicatela sul viso la mattina senza poi risciacquare.

Per l’ultima ricetta vi serviranno miele, uovo, yogurt e olio d’oliva.
Mescolate un cucchiaio di miele con il tuorlo di un uovo, due cucchiai di yogurt bianco e uno di olio d’olia. Continuate a mescolare molto bene e lasciate poi il composto a riposare per una decina di minuti.
Spalmatelo poi sul viso e lasciatelo assorbire per mezz’ora. Risciacquate infine con dell’acqua.