diredonna network
logo
Stai leggendo: Come Usare l’Arricciacapelli per Fare dei Boccoli Perfetti

Capelli Ricci e Permanente: ecco tutto quello che c'è da Sapere

Come Arricciare i Capelli: Metodi e Strumenti per avere Ricci Perfetti!

Capelli Ricci Corti: istruzioni per l'uso per novelle Marilyn

Vuoi Ricci Definiti e Perfetti? Prova con il Plopping

Capelli Ricci: 9 Cose da Sapere per Curarli alla Perfezione

Capelli Ricci: Qual è il Taglio più Adatto a Te?

8 Cose Che Ti Faranno Amare Di Più I Tuoi Capelli Ricci

Da Liscia A Riccia: 4 Metodi Fai Da Te Per Arricciare I Capelli

Hai il piede greco, romano o egizio? Ecco cosa dice del tuo carattere

10 rimedi definitivi per gli antiestetici talloni screpolati

Come Usare l'Arricciacapelli per Fare dei Boccoli Perfetti

I capelli con i boccoli sanno dare quel tocco romantico che a tante donne piace: con l'arricciacapelli è possibile crearli anche a casa, purché lo si utilizzi nel modo corretto. Leggi le nostre istruzioni per non sbagliare nemmeno un colpo!
(Foto: Web)
(Foto: Web)

Boccoli e onde che passione!

Quante donne dai capelli lisci adorano le acconciature romantiche tutte boccolose e sono disposte a lunghe sedute dal parrucchiere pur di sfoggiarne una?

Non saremo mai noi a dirvi di non andare dal parrucchiere a farvi coccolare e a rilassarvi, però è possibile rendere i capelli boccolosi anche restando a casa e usando un arricciacapelli.

Si tratta di uno strumento che gli stessi parrucchieri usano e che è sempre più diffuso nelle nostre case.

Può essere usato per creare boccoli e onde e dare così volume alla nostra acconciatura.

Insomma, uno strumento quasi irrinunciabile per chi adora i capelli mossi!

Ma attenzione: è uno strumento che va usato nel modo corretto, perché altrimenti rischia di rovinare i capelli.

La prima precauzione da prendere è quella di optare per un arricciacapelli di qualità, che non rovini la nostra chioma.

Poi, dopo esservi armate di pazienza, leggete le nostre istruzioni!

1. Preparare i capelli

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Come prima cosa bisogna lavare i nostri capelli, usando prima uno shampoo e poi un balsamo: in questo modo li proteggeremo dal calore dell’arricciacapelli e impediremo che si disidratino.

Una volta lavati, i capelli vanno anche asciugati.

2. Boccoli per tutti!

(Foto: Web)
(Foto: Web)

È arrivato il momento di usare l’arricciacapelli, che dovrà essere ben caldo.

Dividiamo i capelli in sezioni ampie, basandoci sull’ampiezza del cilindro di ferro dell’arricciacapelli.

Prendiamo la nostra ciocca e mettiamola tra la barra e il cilindro, facendo scivolare il ferro fino alla fine dei capelli.

Arrotoliamo la ciocca sul ferro, avendo cura di tenere l’arricciacapelli sempre nella stessa inclinazione, e aspettiamo qualche secondo.

Lentamente togliamo il ferro, facendolo scivolare su un lato.

Ecco il primo boccolo!

Ora ripetere l’operazione su tutti i capelli (ricordate che avevamo detto di armarvi di pazienza?).

3. Fissaggio

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Una volta finito di usare l’arricciacapelli, possiamo applicare un prodotto che faccia durare di più i nostri boccoli.

È il minimo, dopo tanta fatica!

Il prodotto prescelto, che può essere uno spray o una mousse, andrà applicato su ogni ciocca, senza esagerare nelle quantità.

4. Prendersi cura dell’arricciacapelli

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Se vogliamo che l’arricciacapelli sia un nostro alleato di bellezza e non smetta di essere efficace dopo pochi usi, dobbiamo prendercene cura.

Innanzitutto va tenuto in un luogo asciutto: è escluso quindi il bagno, dove c’è l’acqua e dove l’umidità potrebbe deteriorare i circuiti elettrici.

Inoltre puliamolo con frequenza (ovviamente quando è freddo), usando uno straccio un poco umido.