diredonna network
logo
Stai leggendo: Come Scegliere il Rossetto Più Adatto a Te

"Ero una bodybuilder ma... ora sono felice"

"Se siete in panico per il rotolino o la cellulite, il problema non è né l'uno né l'altra"

Nuovo look platino per Sarah Jessica Parker

Acido glicolico: cos'è e come si usa

Trucchi: roba da uomini! Arriva il make up per uomo

Criolipolisi: "congelare" il grasso per eliminarlo

Pina Bausch, il corpo martoriato della "suora" che danzava

Helen Mirren: "Non sposatevi presto" e "Amate le vostre rughe"

Shampoo fai da te: 6 ricette naturali da fare in casa

Come Scegliere il Rossetto Più Adatto a Te

Il rossetto è quel trucco in grado di dare una marcia in più al make up e capace di non far passare inosservate in ogni occasione. Ma come scegliere quello giusto per noi?
Fonte: web
Fonte: web

Il rossetto è quel trucco che non può mancare nel beauty case: è infatti capace di completare il nostro make up e di renderci romantiche, sensuali, sbarazzine…

Grazie ai suoi mille colori e alle diverse texture, ognuna di noi può trovare il rossetto che le piace.

Ma, se un rossetto ci fa perdere la testa, non è detto che poi ci sappia valorizzare: infatti una tonalità che può sembrarci magnifica in realtà non sta molto bene con l’incarnato della nostra pelle o con il colore dei nostri capelli.

Per evitare sbagli, seguite i nostri consigli!

1. Capelli biondi

Fonte: web
Fonte: web

Se siete bionde, in inverno sono perfetti i rossetti che vanno dal rosa tenue al fucsia: sono in grado di rendere il make up fresco e donano un’aria sbarazzina.

In estate, sono perfette le colorazioni aranciate, come il corallo, che esaltano l’abbronzatura.

Meglio evitare i rossetti opachi e quelli di un rosso intenso perché troppo impegnativi, a meno che non sia un’occasione davvero importante.

Tenersi alla larga anche dai colori scuri, che non si sposano bene con la delicatezza che i capelli biondi conferiscono a una persona.

2. Capelli mori

Come Scegliere il Rossetto Più Adatto a Te
Fonte: web

I capelli mori tendono a spegnere; per questo servono rossetti in grado di illuminare le labbra: utilizzati colori caldi e brillanti, come il rosso e l’arancione, anche in formato liquido, per accentuare la luminosità.

Se trovate il rossetto troppo impegnativo, potete tranquillamente utilizzare un gloss.

Da bandire tonalità troppo chiare, che contribuiscono a spegnervi.

3. Capelli rossi

Fonte: web
Fonte: web

Se avete i capelli rossi, dovete scegliere delle colorazioni che mettano la chioma e la pelle chiara in risalto: per questo preferite rossetti coprenti dai colori intensi, come la vinaccia, il bordeaux e il marrone.

Tutti quei rossetti dalla tonalità troppo leggere, come i rosa pastello, sono invece da evitare.

Per la finitura, va bene sia opaca sia lucida.

4. Colore della pelle

Fonte: web
Fonte: web

Se la vostra pelle è chiara, deve essere ravvivata con colori brillanti e intensi, come il fucsia o il rosso.

Quando la pelle è dorata è meglio evitare di sottolinearne la tonalità con tinte calde e quindi sono preferibili quelle fredde, come il rosa, meglio se trasparente.

Se la pelle è olivastra, il suo colore naturalmente abbronzato deve essere valorizzato: utilizzate tonalità calde, come il rosso, senza rinunciare a un tocco di brillantezza.

Se invece la pelle è scura, dovete illuminarla con colori profondi come il viola o il bordeaux.

5. Forma delle labbra

Fonte: web
Fonte: web

Se le vostre labbra sono sottili, ricordate sempre di utilizzare prima del rossetto una matita che vada a ritoccare la linea naturale, per rendere un attimo più carnose.

Il rossetto che dovete privilegiare ha una texture luminosa e satinata, perché in grado di dare un’impressione di volume.

Per le labbra carnose, meglio evitare i rossetti brillanti, perché attirano troppo l’attenzione, e preferire quelli opachi e scuri che assorbono la luce e riducono leggermente il volume.

Se avete labbra non definite, ridisegnatele prima con una matita e poi usate un rossetto opaco che dono definizione.