diredonna network
logo
Stai leggendo: 5 Metodi Per Sbiancare I Denti in modo Naturale Ed Economico

Treccia olandese: come realizzarla

Le proprietà e gli utilizzi del sapone di Marsiglia

Fascia per capelli: l'accessorio tornato di moda

Capelli rasati da un lato per un look femminile e grintoso

Paraffina liquida, una sostanza da evitare?

Queste bombe da bagno Starbucks esistono e noi le vogliamo!

Come togliere lo smalto semipermanente con e senza acetone

Pennelli trucco: unicorno o rosa de La Bella e la Besta?

Sbiancamento denti: tecniche e prezzi

8 Trucchi Per Avere I Denti Più Bianchi (O Farli Sembrare Tali, Senza Rovinarli)

5 Metodi Per Sbiancare I Denti in modo Naturale Ed Economico

5 metodi naturali per ottenere un sorriso bianchissimo.Cavoli e broccoli in tavola!
denti-bianchi

Avere i denti bianchi è un desiderio di molti.

Spesso non è sufficiente una buona igiene orale e si deve ricorre a sistemi e tecniche di sbiancamento.

Il modo più semplice per mantenere i propri denti naturalmente bianchi è lavarli dopo ogni pasto (lasciando trascorrere almeno una mezz’ora dopo aver mangiato).

Sul mercato sono presenti anche dentifrici e collutori studiati per risaltare il bianco dei denti, che possono essere abbinati a tecniche più o meno efficaci di sbiancamento fatte in casa.

Ottime le  “White Strips”, strisce utili per sbiancare i denti da applicare con diverse modalità d’uso.

Per esempio, per sbiancare i denti con le Whitestrips di AZ, si dovrà effettuare un trattamento di 14 giorni.

Il prodotto, infatti, garantisce risultati visibili in due settimane e può sbiancare i denti e mantenerli bianchi fino a 12 mesi.

Se invece preferiamo il “fai da te”, si può anche utilizzare, ma senza abusarne, bicarbonato e sale da tavola:

Unendo ½ cucchiaino di bicarbonato di sodio con ½ cucchiaino di sale da tavola si può creare un detergente efficacissimo, in grado di sbiancare i denti in modo naturale.

A dirlo è Dorie Byers, autrice di “Natural Beauty Basic”. In questo libro viene detto che aggiungendo un pizzico di olio essenziale alla menta peperita riuscirete anche a rendere questo detergente gradevole una volta a contatto con la bocca.

Va, infatti, utilizzato come se fosse un normale dentifricio: bagnate lo spazzolino con la soluzione creata e passatelo sui denti, badando di rispettare tutte le regole che il dentista ci ha insegnato anni fa (la più importante: spazzoliamo in verticale e non in orizzontale!).

Bere tanta acqua fa bene anche ai denti, a detta di un famoso dentista americano, il dott. Kevin Connelly.

Chi l’avrebbe detto che basta un po’ di acqua per rendere i nostri denti più bianchi?

Fare degli sciacqui con acqua di circa 30 secondi dopo i pasti, inoltre, aiuterebbe la prevenzione di macchie.

Un altro rimedio casalingo piuttosto comune? Prendete una foglia di salvia fresca e strofinatela sui denti per sbiancarli.

Il risultato sarà sorprendente, senza rischio per i denti e senza spendere centinaia di euro in trattamenti dentistici professionali.

Anche il succo di limone è un ottimo rimedio naturale contro le antiestetiche macchie gialle provocate soprattutto dal fumo, ma anche dal caffè.

Come il bicarbonato ha un potente effetto sbiancante, ma essendo acido rischia di corrodere lo smalto, se usato di frequente.

Si consiglia dunque di utilizzare un bicchierino di succo di limone (unito ad un cucchiaio di bicarbonato) ed immergervi lo spazzolino una volta al mese; si può anche sfregare una scorza di limone direttamente sui denti, ma è consigliabile limitare il più possibile questa pratica per il pH acido che ha il limone.

Infine, se anche voi pensate che prevenire sia sempre e comunque meglio che curare, mangiate broccoli e cavoli!

Queste verdure, infatti, contengono un composto minerale che produce una pellicola che ricopre i denti e protegge contro le macchie.