diredonna network
logo
Stai leggendo: Il Trucco C’è Ma Non Si Vede: Come Realizzare Un Make Up Naturale

Tutte pazze per Poutcase, la cover per smartphone portatrucchi

Questi trucchi Disney sono una magia di colore

Scusa ma, il tuo tatuaggio e il tuo trucco sono vegani?

Maschere viso: perché dovresti colorarti così la faccia

7 segnali che ti dicono che hai bisogno di un nuovo look

Depilazione con il rasoio: 7 errori che tutte facciamo

10 modi in cui stai usando la tua beauty blender nel modo sbagliato

10 cose (+ 1) che solo le ragazze con i capelli crespi possono capire

I 10 peggiori consigli beauty che non dovete seguire: MAI!

Brow Wigs, 4 motivi per cui le "parrucche" per sopracciglia potrebbero non essere male

Il Trucco C'è Ma Non Si Vede: Come Realizzare Un Make Up Naturale

Essere belle al naturale é facile: basta usare i prodotti giusti e saper eliminare le imperfezioni, valorizzando il proprio viso. Scopri subito gli step irrinunciabili per un makeup naturale!
Foto: Web
Foto: Web

Non ti sei mai truccata perché ami essere naturale?

Non per forza makeup deve essere sinonimo di “mascherone”: come insegnano i migliori makeup artist al mondo, il trucco migliore e più chic é quello che c’è ma non si nota.

C’è una bella differenza fra essere struccate oppure truccate in modo naturale, cosa che si noterà al primo sguardo, perché  la trascuratezza non passa mai inosservata.

Per realizzare un trucco naturale, che sta bene davvero a tutte, é necessario però essere molto abili nel nascondere e correggere i difetti del nostro viso.

Vediamo insieme come fare per ottenere un risultato splendido, ideale da poter portare ogni giorno!

1. La tendenza

Foto: Web
Foto: Web

Perfetto per le ragazze giovani, anche per andare a scuola o all’università sentendosi carine ma con un trucco adeguato, é anche un makeup molto veloce da realizzare al mattino prima di andare in ufficio, quando i minuti sono davvero contati.

Si tratta di una tendenza molto usata anche in passerella e sul red carpet, poiché il natural make-up lascia spazio agli abiti più eleganti e ai dettagli anche eccentrici del look, pur rendendoci splendide e luminose senza usare glitter o ombretti scintillanti.

2. La base perfetta

Foto: Web
Foto: Web

La base del trucco è sempre importante, ma nel makeup naturale lo é in modo particolare.

Per essere sicura della tenuta e dell’aderenza dei prodotti che applicherai, inizia lavando bene il viso, magari con un prodotto dolcemente esfoliante per rinnovare la pelle e renderla liscia.

Subito dopo è importante idratare la pelle con la crema adatta alle proprie necessità ed attendere che il prodotto sia ben assorbito.

A questo punto si può iniziare a correggere le imperfezioni maggiormente evidenti con poco correttore su occhiaie (più liquido e tendente all’arancio) ed eventuali brufoli o discromie della pelle (più coprente, tendente al verde), con il colore adatto.

3. Uniformità della pelle

Foto: Web
Foto: Web

Stendi poi il fondotinta, in piccolissime quantità e sfumandolo bene, in particolare lungo la mandibola e verso le tempie, in modo da non creare stacchi di tonalità.

È molto importante scegliere un prodotto che uniformi la pelle, senza risultare troppo scuro o troppo chiaro, affinché l’effetto sia il più naturale possibile.

I prodotti liquidi hanno solitamente queste caratteristiche e sono semplici da stendere.

In alternativa, si può usare anche la bb cream o la cc cream: in questo caso non è necessario usare il correttore, perché il prodotto svolge da solo tutte le funzioni.

Se soffri di untuosità sul viso puoi stendere un velo di cipria incolore per fissare la base al meglio (e in questo caso è sempre preferibile applicare sotto a tutto un buon primer).

4. Luce e colore

Foto: Web
Foto: Web

Dopo aver reso la pelle del viso pressoché perfetta, è necessario donargli vita.

Lo si può fare principalmente con due strumenti: il blush e l’illuminante.

Il blush perfetto è di un colorito naturale, albicocca o rosa chiaro, da sfumare bene con il pennello o con le dita, se si tratta di un prodotto in crema, in modo che ci doni un aspetto sano e non troppo “finto”.

L’illuminante è preferibile del tipo liquido a penna, più facile da stendere e sfumare, di una tonalità lievemente più chiara della nostra pelle.

Andrà steso su fronte, sotto l’arcata sopraccigliare al posto dell’ombretto chiaro, lungo il dorso del naso per bilanciarne eventuali curve o affinarlo, sugli zigomi per dare luce allo sguardo, sul mento e subito sopra il centro del labbro superiore, per ridimensionare le labbra.

5. Occhi truccati in colori chic

Foto: Web
Foto: Web

Per gli occhi sì ad ombretti satinati opachi, semplici e dalle tonalità neutre e naturali come beige, tortora, marroncino, cipria,  talpa, champagne, bronzo e simili.

In commercio troverete diverse palette con già le gradazioni giuste, semplici da abbinare e sfumare.

Fate diverse prove per trovare la combinazione che rende il vostro sguardo riposato e fresco, senza che sembri truccato, ed abbiate l’accortezza di non utilizzare troppo prodotto, giocando con le ombreggiature più delicate.

Potete tranquillamente rinunciare alla matita se usate questi ombretti, oppure in alternativa utilizzarne solo una molto cremosa sulla palpebra superiore, sfumandola a lungo verso l’esterno.

6. Ritocchi allo sguardo

Foto: Web
Foto: Web

Per il mascara optate per il marrone anziché il classico nero, steso in una sola passata.

Se non amate questo cosmetico, piegate le ciglia con l’apposito strumento e otterrete comunque un cambiamento significativo per il vostro sguardo: gli occhi sembreranno subito più grandi!

Per rendere perfetto il trucco degli occhi non dimenticate di curare le sopracciglia: mantenetele regolari, di una forma armoniosa, riempiendo eventuali vuoti con una matita neutra.

7. Labbra carnose e naturali

Foto: Web
Foto: Web

Per esaltare al massimo la bellezza della vostra bocca può bastare un semplice burrocacao, magari lievemente colorato, da tenere sempre in borsa, che potete applicare anche senza specchio perché non necessita di particolare precisione nella stesura.

Se però amate il rossetto scegliete una tinta molto simile al colore delle vostre labbra, magari solo leggermente più accesa, da applicare in particolar modo al centro delle labbra, per esaltarle maggiormente.

In alternativa, optate per una tonalità nude che sia molto neutra, da provare sempre con attenzione sul polpastrello prima dell’acquisto.

Non dimenticate che esistono anche i lipgloss trasparenti, che aggiungono volume e lucentezza senza colorare!