diredonna network
logo
Stai leggendo: Rossetti fai da te: come realizzarli a casa!

Treccia olandese: come realizzarla

Le proprietà e gli utilizzi del sapone di Marsiglia

Fascia per capelli: l'accessorio tornato di moda

Capelli rasati da un lato per un look femminile e grintoso

Paraffina liquida, una sostanza da evitare?

Queste bombe da bagno Starbucks esistono e noi le vogliamo!

Come togliere lo smalto semipermanente con e senza acetone

Pennelli trucco: unicorno o rosa de La Bella e la Besta?

Labbra più voluminose, come ottenerle senza il chirurgo

In Arrivo la Linea di Make Up Dedicata a Jem e le Holograms: per un Trucco da Rockstar!

Rossetti fai da te: come realizzarli a casa!

Uno dei prodotti di makeup più amato dalle beauty addicted è senza dubbio il rossetto, questo prodotto è in grado di dare un tocco in più a tutto il trucco. Negli anni, le case cosmetiche hanno prodotto rossetti di vario genere con tantissimi tipi di finish e varietà di colore. Oggi è possibile trovare qualsiasi tonalità dalle sfumature classiche fino a  nuances inusuali come il nero, il verde, l’azzurro ecc. Se amate giocare con i trucchi e sperimentare con i do it yourself, in questo articolo vedremo alcuni modi per realizzare dei rossetti fai da te.

Come realizzare i rossetti fai da te con i pastelli a cera

rossetti fai da te

Con questo metodo torneremo tutte un po’ bambine, il che non guasta mai. Per prima cosa prendiamo una scatola di pastelli a cera, comprate le marche più conosciute e delle confezioni con quanti più colori possibili, in modo da avere una vasta scelta di tonalità. Vi consiglio di optare per dei brand affidabili, per evitare la comparsa di reazioni allergiche o problemi alle labbra, in ogni caso prima di procedere all’applicazione del prodotto fate un piccolo test su una zona circoscritta. Eccoci arrivate alla parte più divertente, togliete tutte le etichette dai pastelli, rompete il colore, o i colori che volete fondere e metteteli in un pentolino con pochissima acqua. A questo punto mettete sul fornello una pentola più grande con dell’acqua bollente, accendete il fuoco e sciogliete a bagno maria i pastelli. Quando il composto è diventato liquido aggiungete qualche goccia di olio essenziale e dell’ olio di oliva, di argan o di mandorle dolci. Potete sostituire la parte oleosa con un pezzo di burro di cacao oppure potete unire entrambe i componenti. Con l’aiuto di un imbuto, versate il pastello sciolto in un vecchio contenitore del rossetto ben lavato o, in vasetti di plastica simili ai pot degli ombretti minerali. Il gioco è fatto, lasciate raffreddare per qualche minuto a temperatura ambiente, poi mettete i rossetti fai da te in frigorifero, quando si saranno completamente solidificati saranno pronti all’uso. Con questa tecnica potrete sbizzarrirvi creando tantissime tonalità di rossetto provando anche colori pazzi o fluo poiché in cartoleria esistono anche pastelli a cera con texture innovative e molto originali.

Come realizzare rossetti fai da te con degli ombretti

rossetti fai da te

L’occorrente per questo do it your self è molto facile da reperire, infatti potete usare della vaselina o del burro di cacao che avete già in casa. Il primo passaggio consiste nel far sciogliere nel micro onde o in un pentolino un cucchiaio di vaselina o il burro di cacao, mescolate molto bene perché il composto deve risultare fluido, liscio e completamente privo di grumi. A questo punto prendete un ombretto in polvere libera o in cialda e tritatelo molto finemente, consiglio di rendere la povere ancora più fine per far si che si amalgami nel migliore dei modi. Date libero sfogo alla fantasia mescolando uno o più colori su un pezzo di carta da forno così da farvi un’idea del colore che otterrete una volta ultimati i vostri rossetti fai da te. Quando siete soddisfatte della sfumatura scelta unite l’ombretto al burro di cacao sciolto, versate nel contenitore e aspettate che si raffreddi molto bene.

Un’altra idea per ottenere dei rossetti fai da te è quella di sciogliere insieme a bagnomaria con l’aggiunta di un cucchiaio di olio d’oliva o di mandorle dolci, due o più colori che già possedete, ma che non vi convincono e dar loro nuova vita. Per tutti e tre i metodi è possibile aggiungere glitter o ombretti metallizzati per rendere il tutto più luminoso. Buon lavoro a tutte.