diredonna network
logo
Stai leggendo: Come Ottenere un Perfetto Trucco Anni 80!

Come Ottenere un Perfetto Trucco Anni 80!

Ciò che caratterizza maggiormente il mondo del make up negli anni 80 sono sicuramente i colori super fluo e i blush marcati. Ma come si può ottenere un trucco perfetto ispirato proprio a questo decennio così pop? Seguite i nostri consigli e riuscirete a riprodurre un make up perfetto per gli anni '80!
Trucco anni 80
Fonte: web

Gli anni ’80 sono stati gli anni dei telefilm d’azione come l'”A-Team” e “Supercar”, di film rivoluzionari come “Roger Rabbit” e di quelli che ci hanno fatto versare innumerevoli lacrime come “L’attimo fuggente”. Nel mondo della musica imperversavano i gruppi stranieri quali Pink Floyd e Police e i re/regine della musica Pop Madonna e Michael Jackson mettevano le basi di canzoni indimenticabili. Anche i giochi subirono dei cambiamenti e nascevano così il mondo di Pac-Man e Donkey Kong. Infine anche il mondo del make up ha affrontato una svolta epocale e dai colori nude come il nero, il marrone e il bronzo degli anni Settanta passa ai mille eccentrici colori al neon ed elettrici tipici degli anni Ottanta. Questi anni sono quindi caratterizzati da colore, colore e ancora colore!

La base ideale per il trucco anni 80

base trucco anni 80
Fonte: web

Se volete ricreare una base tipica di un trucco anni Ottanta vi basterà utilizzare terre e bronzer a volontà. Iniziate applicando il vostro fondotinta preferito, che sarò dello stesso colore della vostra pelle, successivamente fissate tutto con la cipria e infine abbondate di terra. Negli anni Ottanta infatti la moda consisteva nel dare l’illusione di avere una pelle come fosse sempre abbronzata, anche se, si sa, l’effetto era, il più delle volte, tutt’altro che naturale. I blush erano anch’essi super colorati e sempre abbondanti sulle guance, applicati senza essere sfumati. Il fard fucsia era il più amato e soprattutto quello più abusato.

Trucco occhi negli anni 80

Trucco occhi anni 80
Fonte: Pinterest

Come abbiamo già accennato, il modo migliore per essere immediatamente catapultate negli anni 80 è l’abbondante utilizzo di colore. Soprattutto le palpebre tendevano a essere considerate delle tele su cui eccedere con ombretti neon super colorati. Se volete quindi ottenere un trucco anni ’80 che stupirà tutti, utilizzate ombretti elettrici blu, arancio, verdi e gialli, anche mixati fra loro e applicate abbondante mascara che potrà essere nero oppure anch’esso colorato (a vostra discrezione). Le sopracciglia invece tendevano a essere lasciate naturali o anche aumentate di spessore grazie all’utilizzo di matite e ombretti matte. Se siete quindi reduci dalle spinzettature tipiche degli anni ’90, dovrete utilizzare cere e matite per poter ottenere delle sopracciglia più folte.

Le labbra pop

Trucco labbra anni 80
Fonte: web

Dimenticatevi della regola vigente ai nostri tempi che vuole un trucco occhi pesante e delle labbra leggere, o viceversa, e sbizzarritevi applicando ombretti fluo e rossetti o gloss super colorati anche sulla bocca. Nonostante si sia applicato un trucco occhi decisamente pesante, per poter essere delle perfette ragazze degli anni Ottanta avrete bisogno di un rossetto preferibilmente fucsia. In alternativa a un rossetto fucsia potete anche utilizzare un rosso oppure un mattone, che però rischia di ricordare un po’ troppo i successivi anni Novanta. Infine applicate del gloss per rendere le vostre labbra otticamente più grandi e perfette per completare il look.

Trucco punk anni 80

Trucco punk anni 80
Fonte: web

In questo decennio imperversava anche il punk, cultura nata a metà degli anni Settanta in Inghilterra, ma che trova il suo posto negli Stati Uniti e in Italia verso la fine di questi anni e l’inizio del decennio successivo. Negli anni Ottanta, sotto la stessa influenza punk, il make up trova il suo lato più strong riuscendo a mantenere i suoi tipici ed eccentrici colori pop. Per poterlo ricreare vi basterà infatti utilizzare gli ombretti nelle nuances che abbiamo citato prima, aggiungendo però un tocco strong come può essere l’eye-liner applicato in modo grafico in direzione delle tempie. In alternativa potete applicare semplicemente l’ombretto senza però praticare alcun tipo di sfumatura, mantenendo sempre il colore nero con l’aggiunta di un giallo, un verde o un blu. Abbondate ovviamente con il blush e lasciate nuovamente le vostre sopracciglia folte e naturali.