diredonna network
logo
Stai leggendo: Il Blush? Si Applica In Base Alla Forma Del Viso Per Un Perfetto Makeup!

Il Blush? Si Applica In Base Alla Forma Del Viso Per Un Perfetto Makeup!

Per un trucco che si rispetti il blush non può mancare. Come sceglierlo? In base alla forma e al colorito del nostro volto. Non c’è modo migliore per valorizzare una pelle perfetta.
(foto: tumblr.com)
(foto: tumblr.com)

Blush o fard che si voglia dire, nel beutycase di una donna non manca mai. Ma se è facile dire: metto un po’ di rosso sulle guance, meno facile sarà districarsi tra le varie proposte che ci sono in commercio.

L’ottima riuscita di un make up dipende dalla nostra capacità di utilizzare cosmetici che valorizzino al meglio i nostri colori e lineamenti.

Applicato su zigomi e gote il blush illumina lo sguardo e non solo.

Scolpisce il nostro volto, creando le giuste zone di luce e ombra che contribuiscono ad esaltare la nostra bellezza e donare un effetto bon ton.

C’è chi lo applica per rendere il viso più spigoloso, chi per dare un po’ di colorito ad un incarnato troppo chiaro, ma facciamo attenzione a non scatenare il ridicolo effetto clown.

Per abitudine o disattenzione, magari dovuta alla fretta del mattino, applichiamo il blush senza badare molto a dove lo posizioniamo.

Sapevate che ad ogni forma del volto corrisponde una tecnica di stesura?

Che il nostro volto sia allungato, ovale, a forma di cuore, quadrato o rotondo fondamentale è saper mantenere le giuste proporzioni tra blush, terre ed illuminanti.

(foto: web)
(foto: web)

1. Viso Ovale

Se la forma del nostro viso è ovale, siamo già avvantaggiante! Perché?

È la più bilanciata tra le forme, non avendo zone sporgenti. Per trucco da giorno, quindi per un look fresco e giovane, applichiamo il blush con un pennello grande che dia un effetto soffice e sfumato.

Se optiamo per un make up da sera, basterà utilizzare un pennello più piccolo, il quale stenderà il colore in modo più intenso e definito.

Che il fard scelto sia compatto o in crema, occorre sfumarlo dal centro delle guance verso le tempie.

Per dare maggior tridimensionalità al volto possiamo compiere un movimento a 3 partendo dalle tempie e proseguendo sulla mascella.

Senza sentirci stupide, per un’applicazione ottimale, sorridiamo davanti allo specchio!

Così facendo tireremo i muscoli facciali assumendo la posizione più idonea ad individuare la zona in cui posare il pennello.

(foto: web)
(foto: web)

2. Viso Quadrato

Il viso quadrato è caratterizzato da un mascella abbastanza definita, per cui il trucco applicato dovrà renderlo più armonioso.

Con movimenti circolari ed omogenei, concentriamoci sulle gote e stendiamo il blush.

L’obiettivo sarà verticalizzare l’ovale per rendere i lineamenti meno pronunciati ed accentuati.

Per un effetto più assottigliante sfumiamo il fard con un movimento a forma di G.

Partendo dalle tempie, ci avviciniamo sotto lo zigomo e chiudiamo il movimento sulla mascella.

(foto: web)
(foto: web)

3. Viso Rotondo

Un viso rotondo sarà largo quanto lungo per cui il blush servirà per snellire i tratti e allungarlo verticalmente.

Quindi, immaginando di tracciare una linea obliqua applichiamo il fard dalle tempie, scendendo verso il basso lungo l’osso zigomatico.

Per un ottimo make up è necessario evitare di colorare direttamente le gote, non faranno altro che renderlo paffuto, ma anche utilizzare blush perlescenti.

Perché? La luce che riflettono tenderà a far apparire il viso molto più largo.

Dunque, optiamo per quelli naturali e opachi per ristabilire le giuste proporzioni al nostro volto.

(foto: web)
(foto: web)

4. Viso Allungato

Il viso allungato si presenta solitamente con fronte e mento accentuati.

Le regole da seguire per dargli un aspetto migliore sarà quella di applicare tutti i cosmetici come blush, matita e terra e ombretto seguendo un verso orizzontale.

Con questo movimento non faremo altro che accorciare otticamente il volto.

Il blush andrà steso dalle orecchie alle gote, e se vogliamo rendere perfetto il suo effetto possiamo inoltre creare un’ombreggiatura sia sul mento che sulla fronte.

(foto: web)
(foto: web)

5. Viso Triangolare

Se il nostro volto ha una forma triangolare o meglio a “cuoricino”, avremo una fronte alta, zigomi alti e un mento decisamente sfilato.

In tal caso il blush andrà applicato seguendo una linea a forma di V: partendo dagli zigomi e sfumando verso le tempie.

Il tocco finale lo daremo applicando il fard anche sulla fronte, ciò contribuirà ad equilibrare la sua larghezza col resto del viso.