diredonna network
logo
Stai leggendo: Ciglia Finte: Ecco Tutto Ciò che C’è da Sapere

Shampoo fai da te: 6 ricette naturali da fare in casa

Come si realizza uno chignon intrecciato in 5 facili step

Perché una donna non deve MAI usare un rasoio da uomo

Ultherapy, pronte a farvi un lifting senza chirurgia?

Perché Johanna, la compagna di Fabio Volo, ama i suoi "tatuaggi gratis"

Microdermoabrasione, la pratica di "ferirsi" la pelle per renderla perfetta

Le straordinarie proprietà beauty dell'olio di macadamia

Asos mette al bando Photoshop: ecco le vere foto delle modelle in bikini

Strands for Trans: perché serve un progetto di parrucchieri per trans

Come Cara Delevingne: "Se non puoi avere i capelli, usa glitter e diamanti"

Ciglia Finte: Ecco Tutto Ciò che C'è da Sapere

Utilizzare e, soprattutto, apprezzare le ciglia finte non è da tutte, ma basta conoscerle e scoprire le loro potenzialità per poterle amare. Ecco le basi da apprendere per scegliere e indossare quelle giuste per voi!
Ciglia finte di carta
Fonte: web

Chi di noi non ha mai sognato un dolce sguardo da cerbiatta? Tutte noi, almeno una volta nella vita, avremmo voluto avere delle ciglia folte, lunghe e super incurvate. Purtroppo sono poche le donne in grado di vantare delle ciglia così, ma, per fortuna, tutte le altre possono ricorrere alle ciglia finte, che ci regalano immediatamente quello sguardo profondo e definito tanto ricercato.

Non sempre però riusciamo a fare la scelta giusta al momento dell’acquisto, difatti l’errore principale che si tende solitamente a compiere è quello di scegliere ciglia fin troppo finte. Certo, il nome stesso di questo prodotto sottintende la sua natura artificiale, ma, soprattutto negli ultimi anni, sono nate delle ciglia che risultano davvero molto naturali e che riescono a sembrare quasi vere.

1. Conoscere i vari tipi di ciglia finte

Ciglia finte con brillantini
Fonte: web

Per una scelta accurata è fondamentale conoscere bene questo interessante prodotto. Vi servirà innanzitutto sapere che non esistono solo le classiche ciglia finte dette “a nastro“, ma che in commercio trovate anche quelle a ciuffetti. Nel primo caso parliamo di un nastro con incollate delle ciglia che deve essere applicato per intero, molto vicino alle nostre naturali. Potete trovarne di normali, di super colorate o vertiginosamente lunghe, oppure anche con applicazioni di ogni tipo, come fiocchetti, lustrini e piume.

Nel secondo caso, invece, si tratta di piccoli ciuffetti di ciglia che possono essere applicati separatamente e solo nella zona di interesse. Possiamo infatti decidere di applicarne solo 3 alla fine dell’occhio in modo da ottenere così il classico sguardo allungato “da gatta”, oppure possiamo preferire uno sguardo “da cerbiatta”, concentrandoci nella zona centrale del nostro occhio. Questo tipo di ciglia sono di sicuro più versatili e soprattutto più naturali di quelle a nastro.

2. Come si applicano le ciglia finte?

Ciglia finte: applicazione
Fonte: web

Che siano a nastro o a ciuffetti, per applicare le ciglia finte abbiamo bisogno dell’apposita colla, facilmente reperibile in qualsiasi negozio di make up. Nella quasi totalità dei casi, però, potete trovarla già all’interno della confezione delle ciglia stesse. Fate sempre molta attenzione quando le rimuovete dalla loro scatola, questo perché essendo incollate al contenitore, tirando con troppa forza, rischiereste di sformarle e rendere così le ciglia appena acquistate inutilizzabili.

Per le ciglia a ciuffetti consiglio di applicare una goccia di colla sul dorso della mano e di passare la base del ciuffetto all’interno della stessa. Al contrario, per quelle a nastro la soluzione migliore è quella di applicare un po’ di colla sulla base di una pinzetta, per poi passarla su tutto il nastro delle ciglia. Attendete poi almeno 10/15 secondi finché la colla non sarà pronta per aderire alla vostra palpebra. Il passaggio successivo sarà quello dell’applicazione, che dovrà essere effettuata stando sempre molto attente a non distanziarvi troppo dalle vostre ciglia naturali. Aiutatevi con la pinzetta per poter essere più precise. Potete poi decidere di applicare il mascara che aiuterà le vostre ciglia naturali ad aderire a quelle finte, in modo che si noti sempre meno la presenza di quest’ultime.

3. La colla per ciglia finte

Colla per ciglia finte
Fonte: web

Come abbiamo già ricordato, all’interno di ogni confezione troverete quasi sempre un piccolo campione di colla per ciglia finte. Purtroppo però non sempre si tratta di un buon prodotto, che sia in grado di assicurare una buona adesione. Quindi è consigliabile acquistarne altre, di maggiore qualità. Una delle colle più utilizzate e apprezzate è sicuramente la DUO, che trovate sia nella versione bianca, che in quella nera. La prima, appena applicata, risulterà bianca e visibile, ma basterà attendere che si asciughi del tutto per non notare più alcuna traccia. Quella nera invece risulta quasi invisibile fin da subito, proprio per il suo colore identico al colore delle ciglia finte.

4. Mascara a effetto ciglia finte

Ciglia finte
Fonte: web

Infine, se non volete indossare delle vere e proprie ciglia finte, potete optare per un mascara che possa avvicinarsi all’effetto che cercate, anche se nulla potrà mai farvi ottenere lo stesso risultato che raggiungereste grazie all’applicazione di ulteriori ciglia. Oltre ai soliti classici mascara che, forse troppo ottimisticamente, promettono il tanto agognato effetto ciglia finte, potete provare quelli con all’interno le fibre. Si tratta di mascara che rilasciano delle piccole fibre sulle vostre ciglia naturali, allo scopo di infoltirle e allungarle. Certo l’effetto sarà sicuramente molto naturale, ma il rischio maggiore è quello di ritrovarsi sul viso piccoli residui, che rischiano di cadere durante l’arco della giornata. Sta quindi a voi la scelta se preferire il mascara o le classiche e senza tempo ciglia finte.