diredonna network
logo
Stai leggendo: Caschetto corto o bob: a chi sta bene?

Caschetto corto o bob: a chi sta bene?

Amato dalle star ma anche da noi comune mortali, il caschetto corto è diventato un vero e proprio trend. Anche tu vuoi essere alla moda ma hai paura del risultato? Prima di darci un taglio ecco cosa c'è da sapere sul caschetto corto.
caschetto corto
Fonte:web

Che lo chiamiate carré come si faceva in passato, o bob come si usa oggi, o semplicemente caschetto, il risultato non cambia. Di gran moda negli anni passati, come non citare la grande Raffaella Carrà  divenuta un vero e proprio simbolo del caschetto in Italia, da un po’ di tempo a questa parte il caschetto è diventato un vero e proprio must nel campo dell’hairstyling.

Il caschetto ha molteplici varianti, ma in particolare quello corto è una tipologia di taglio in cui i capelli vengono accorciati più o meno tra l’altezza della bocca o quella del mento.

Perché scegliere il caschetto corto? A chi sta bene? In Base a cosa sceglierlo? Ecco le risposte che cercate!

Perché scegliere il caschetto corto?

caschetto corto perché sceglierlo
Fonte: Pinterest.com

Perché proprio il caschetto? Semplice perché è un taglio estremamente versatile e si adatta bene a tutte le forme del viso, o quasi a tutte.  Consigliato non solo per le giovanissime, ma è ideale anche per le donne più mature. Non importa che siate chiare o scure di carnagione, il caschetto corto sta bene davvero a tutte!

Questo tipo di taglio è ideale per le donne che desiderano un look alla moda e allo stesso tempo avere un taglio pratico, facile da gestire anche da sole senza bisogno di recarsi con troppa frequenza dal parrucchiere. Infatti il caschetto è comodo da portare, è sbarazzino e poco impegnativo. Anche se andate di fretta, potrete asciugare i capelli in pochissimo tempo ottenendo una capigliatura comunque perfetta e sempre ordinata.  Altro fattore positivo? È semplice personalizzarlo, vi basterà un colpo di spazzola o una riga diversa e il gioco è fatto!

In base a cosa sceglierlo?

caschetto corto come sceglierlo
Font:web

Come vi ho accennato il caschetto corto si adatta facilmente a qualsiasi viso, ma come tutti i tagli è perfetto per alcune, mentre per altre è necessario seguire qualche piccolo accorgimento in modo che si adatti al volto.

Nella scelta bisogna tenere presente che tipologia di viso avete.

Per quanto riguarda la forma del viso, a chi sta bene il caschetto corto?

Nessun problema per chi ha un viso ovale, potrà sbizzarrirsi con lo styling che meglio desidera.

Questo taglio è idoneo anche per chi ha un viso rettangolare o triangolare. Generalmente questa tipologia di visi vengono esaltati da tagli corti, per cui cosa c’è  di meglio di un caschetto?

Nello specifico, se avete un viso rettangolare, ovvero con mascella allungata e fronte alta, optate per un caschetto corto in cui il volume è concentrato all’altezza degli zigomi e ben distribuito poi sulle lunghezze.

Se invece avete un viso triangolare, con fronte larga e mento piccolo e appuntito, orientatevi su un caschetto corto magari con una bella frangia, dallo styling mosso per rendere armoniosi i lineamenti del volto.

Attenzione invece se siete tra le donne che hanno il viso tondo, a cuore o quadrato. Con questa tipologia di visi è meglio optare per un taglio medio in quanto andreste ad evidenziare il mento, che andrebbe invece incorniciato. Se proprio non volete rinunciare al caschetto corto optate per righe laterali se il vostro viso è tondo, mentre per le altre due forme orientatevi su uno styling mosso o riccio sulle punte in modo da dare volume dagli zigomi in giù.

Le uniche donne sfortunate sono coloro che hanno il viso quadrato. Solo in questo caso il caschetto corto è vivamente sconsigliato in quanto evidenzierebbe troppo i tratti squadrati e i lineamenti marcati, scegliete quindi tagli medio – lunghi.

Analizzata la forma del viso, il secondo fattore da considerare è il tipo di capello che avete, soprattutto per lo styling.

Se i capelli sono sottili via libera allo scalato, se sono invece spessi e sani perfetto un classico caschetto dalla lunghezza regolare.

Con il caschetto scalato, giocate con le punte creando un effetto spettinato, donerete alla capigliatura un tocco sbarazzino. Con i capelli mossi invece evitate assolutamente le frange.

Il mosso è ideale per esaltare gli zigomi, e anche in questo caso potrete sbizzarrirvi con le onde creando un effetto voluminoso perfetto per le calde sere d’estate, ma non solo, in fondo il caschetto è un must per ogni occasione!