diredonna network
logo
Stai leggendo: Capelli Ricci Corti: istruzioni per l’uso per novelle Marilyn

Capelli Ricci e Permanente: ecco tutto quello che c'è da Sapere

Come Arricciare i Capelli: Metodi e Strumenti per avere Ricci Perfetti!

Vuoi Ricci Definiti e Perfetti? Prova con il Plopping

Capelli Ricci: 9 Cose da Sapere per Curarli alla Perfezione

Come Usare l'Arricciacapelli per Fare dei Boccoli Perfetti

Capelli Ricci: Qual è il Taglio più Adatto a Te?

8 Cose Che Ti Faranno Amare Di Più I Tuoi Capelli Ricci

Da Liscia A Riccia: 4 Metodi Fai Da Te Per Arricciare I Capelli

10 cose (+ 1) che solo le ragazze con i capelli crespi possono capire

Guida per realizzare una perfetta treccia alla francese in 3 mosse

Capelli Ricci Corti: istruzioni per l'uso per novelle Marilyn

Siete ricce e la parola "corto" vi manda in panico? Avete sempre desiderato capelli corti ma li avete ricci e temete l'effetto medusa? Se la risposta è sì, vi sbagliate di grosso. Il nuovo trend dell'estate corre in vostro aiuto! Non abbiate paura di osare. Ecco i 7 consigli su come gestire i capelli ricci corti.
capelli ricci corti
Fonte: tumblr.com

Il detto ogni riccio un capriccio sarà vero? Per tutte le ricce uno dei capricci di sicuro è quello di desiderare capelli facili da domare e, perché no, magari un cambio look con un bel taglio corto.

Molto spesso infatti si pensa che il riccio non vada particolarmente d’accordo con il corto e che solo a nominarli insieme sia un sacrilegio, ma quest’estate non abbiate paura delle forbici, la nuova moda del 2015 sono proprio i capelli ricci corti. Ovviamente prima di tagliarli chiedete una consulenza al vostro parrucchiere di fiducia che saprà sicuramente consigliarvi il taglio corto più adatto al vostro viso e alle vostre esigenze.

Questa tendenza incuterà un po’ di timore in molte di voi, ma basterà solo un po’ di pazienza, una maggiore cura del riccio e seguire piccoli accorgimenti per avere una capigliatura perfetta.

Ecco a voi le 7 regole da seguire per gestire i capelli ricci corti.

1. Lavare i capelli con i prodotti giusti

Shampoo capelli ricci
Fonte: Web

Innanzitutto assicuratevi di trovare lo shampoo più idoneo ai vostri capelli. I ricci non sono tutti uguali, di conseguenza anche i prodotti da utilizzare cambiano. Scegliete uno shampoo nutriente senza solfati in grado di rigenerare il riccio che generalmente tende a seccarsi.  Assolutamente vietati i prodotti liscianti in quanto il riccio perderà di consistenza e risulterà quindi poco definito.

La stessa cosa vale per il balsamo che potrete applicare prima di districare i capelli in modo da eliminare i nodi che spesso vengono a crearsi, per poi proseguire con il risciacquo. Importantissimo sotto la doccia è ricordarsi di utilizzare le dita per sciogliere i nodi.

2. Contrastare il crespo

Capelli ricci contrastare il crespo
Fonte: Web

Il nemico numero uno delle donne in generale ma ancor di più di quelle ricce è l’effetto crespo.

Contrastatelo con un impacco di olio di Argan o d’oliva, perfetto per eliminare il crespo e per nutrire i capelli rendendoli ultra luminosi.

Ricordate inoltre di non utilizzare la classica asciugamano come turbante per assorbire l’acqua in eccesso in quanto aumenta l’effetto crespo e schiaccia la chioma. Rischiereste non solo di avere i capelli come se aveste appena preso una scossa elettrica, ma anche di appiattire la capigliatura rovinando il riccio naturale.

3. Pettinare i capelli con un pettine dai denti larghi

Pettinare i capelli ricci
Fonte: Web

Pettini e spazzole sono i nemici numeri uno delle donne ricce. Unico momento in cui si possono utilizzare è durante il lavaggio con i capelli ancora bagnati. Pettinateli con un pettine a denti larghi con le punte arrotondate.  Il materiale perfetto per il pettine è sicuramente il legno poiché è antistatico e non elettrizza i capelli. Applicate poi qualche goccia di spray per proteggere i capelli dal calore e solo dopo procedete all’asciugatura.
Come? Vediamolo insieme!

4. Asciugare i capelli con il diffusore

Diffusore per capelli ricci
Fonte: Web

Per asciugare i capelli è consigliabile utilizzare il diffusore: impiegherete più tempo ma otterrete un risultato migliore. Il getto del phon deve essere tiepido e non caldo in più mantenete il phon ad una distanza di 20 cm dai capelli in modo da non rovinarli.

Potrete asciugarli a testa in giù per dare maggiore volume, se invece preferite la chioma leggermente piatta allora asciugateli normalmente a testa in su.

5. Utilizzare prodotti specifici per definire i ricci

Prodotti per capelli ricci
Fonte: Web

È possibile definire il riccio naturale con dei prodotti specifici come la spuma da applicare tamponando i capelli. Anche il gel può aiutare nella definizione, l’importante è applicare poco prodotto per non appesantire il capello e renderlo visibilmente sporco e appiccicoso.

E, soprattutto, addio spazzola. Ecco perché!

6. Dire addio alla spazzola

Spazzolare capelli ricci corti
Fonte: Web

Nei giorni successivi al lavaggio, tutte le donne prima di uscire di casa sistemano la chioma. Ma le ricce non possono dare una spazzolata e via perché necessitano di un po’ più di tempo.

Dite addio alla spazzola quando avete i capelli asciutti a meno che non vogliate ottenere un effetto crespo e uscire di casa come delle leonesse!

7. Sistemare i capelli

Domare i capelli ricci corti
Fonte: Web

Il modo migliore per sistemare i ricci è utilizzare le dita applicando dei prodotti come le creme di definizione, E se proprio qualche ciocca continua ad essere ribelle, utilizzate delle forcine per camuffarle come meglio preferite. Solo così domerete i vostri ricci.

 

Se siete ricce e avete sempre desiderato un taglio corto, è arrivato il momento di realizzarlo e se seguirete questi piccoli accorgimenti uscirete finalmente di casa con ricci perfetti e un taglio all’ultima moda!