diredonna network
logo
Stai leggendo: Caduta di capelli in autunno: 5 consigli per curarla

Il linguaggio dei piedi: i calli. Cosa dicono e come curarli

"Ero una bodybuilder ma... ora sono felice"

Nuovo look platino per Sarah Jessica Parker

Helen Mirren: "Non sposatevi presto" e "Amate le vostre rughe"

Shampoo fai da te: 6 ricette naturali da fare in casa

L'eyeliner roller di MAC che sembra un rullo taglia pizza è geniale

"Se siete in panico per il rotolino o la cellulite, il problema non è né l'uno né l'altra"

Acido glicolico: cos'è e come si usa

Trucchi: roba da uomini! Arriva il make up per uomo

Caduta di capelli in autunno: 5 consigli per curarla

In autunno cadono le foglie e così anche i nostri capelli! Gli alberi si rigenerano, gli animali cambiano il pelo e così anche noi cambiamo “muta” per adeguarci alla nuova stagione. Inoltre, l’estate stressa i nostri capelli con sole, mare e vento e tutto ciò può comportare un aumento della perdita dei nostri capelli in autunno. Altri fattori legati alla perdita dei capelli possono essere lo stress da rientro in città e al lavoro che possono provare la perdita di capelli già indeboliti e i cambiamenti ormonali dovuti alla sospensione della pillola o ad una gravidanza.

Come capire se realmente stiamo perdendo i capelli?

Perdere qualche capello è normale, soprattutto durante il cambio stagione, ma per vedere se realmente stiamo perdendo più capelli del normale basta prendere una ciocca di capelli e tirarla delicatamente: se rimangono sulla mano più di 5 capelli forse dobbiamo iniziare ad adottare qualche accorgimento. L’importante però è non farsi prendere dal panico perché perdere i capelli durante il cambio stagione è normale e, inoltre, preoccuparsi eccessivamente ne accelererebbe la caduta!

Come possiamo intervenire sulla caduta di capelli in autunno? Ecco 5 consigli:

  1. ALIMENTAZIONE SANA

img1

Mangiare frutta e verdura di stagione in abbondanza aiuta a mantenere in salute i nostri capelli. Inoltre, sono ottimi per il benessere dei nostri capelli i pesci ricchi di Omega 3 e i legumi. Se la caduta è acuta può essere molto utile assumere integratori alimentari a base di vitamine del gruppo B ed E.

2. LAVAGGI MENO FREQUENTI

capelli grassi

Lavare i capelli troppo spesso potrebbe favorirne la caduta quindi è consigliabile fare lo shampoo 2 volte alla settimana usando prodotti per capelli delicati o shampoo anti-caduta e rinforzanti.

3. EVITARE PIASTRE O FERRI

htcwf2

Abbiamo visto in  come eliminare le doppie punte senza tagliare i capelli  come l’utilizzo frequente di piastre o ferri sui sia deleterio per i nostri capelli. Se stiamo perdendo i capelli è assolutamente sconsigliabile l’utilizzo di questi strumenti poiché si indebolirebbero ulteriormente e rischieremmo perderne di più.

4. USARE IL PHON A BASSA TEMPERATURA

phon

Anche asciugare i capelli con il phon a temperatura elevata ne danneggia la struttura. E’ consigliabile usare il phon a bassa temperatura o evitarne l’utilizzo in modo da non indebolire i nostri capelli con il calore.

5. VISITA SPECIALISTICA

Se il problema persiste è consigliabile fare una visita presso centri tricologici specializzati che analizzano i nostri capelli e possono darci la cura migliore per arrestarne la caduta.