diredonna network
logo
Stai leggendo: Brufoli sulla schiena: cause e rimedi per eliminarli

"Se siete in panico per il rotolino o la cellulite, il problema non è né l'uno né l'altra"

Il linguaggio dei piedi: i calli. Cosa dicono e come curarli

L'eyeliner roller di MAC che sembra un rullo taglia pizza è geniale

"Ero una bodybuilder ma... ora sono felice"

Nuovo look platino per Sarah Jessica Parker

Acido glicolico: cos'è e come si usa

Trucchi: roba da uomini! Arriva il make up per uomo

Criolipolisi: "congelare" il grasso per eliminarlo

Pina Bausch, il corpo martoriato della "suora" che danzava

Brufoli sulla schiena: cause e rimedi per eliminarli

I brufoli sulla schiena possono essere scatenati da diversi fattori. È possibile intervenire prevenendo e curando anche in modo naturale: vediamo come!
brufoli sulla schiena
Fonte: web

I brufoli sulla schiena sono un problema abbastanza fastidioso che si manifesta spesso anche dopo l’adolescenza, ma può essere combattuto con rimedi anche naturali.

1. Cause dei brufoli sulla schiena

brufoli sulla schiena
Fonte: web

Come per i brufoli sul viso, anche i brufoli sulla schiena sono dovuti ad un eccesso di sebo. La pelle della schiena però è diversa da quella del viso: è più robusta e spessa e anche le ghiandole sebacee sono quindi più grandi.

Un’altra differenza tra il viso e la schiena è anche che il viso è sempre esposto all’esterno mentre la schiena è quasi sempre coperta creando un ambiente (soprattutto in estate) caldo e umido che favorisce la proliferazione dei batteri e una secrezione sebacea più intensa. La pelle inoltre non è libera di respirare.

Per prevenire il problema dei brufoli sulla schiena cercate di evitare gli indumenti in materiale sintetico e preferite il cotone che non occlude la pelle. Cercate anche di non indossare magliette troppo aderenti che andrebbero ad occludere ancora di più la pelle.

I batteri invece si possono prevenire utilizzando in doccia un detergente con pH leggermente acido che svolgerà una funzione antibatterica e anti funghi.

2. Rimedi contro i brufoli sulla schiena

brufoli sulla schiena
Fonte: web

La detersione della pelle diventa fondamentale quando si combattono inestetismi come i brufoli o l’acne.
Utilizzate prodotti neutri come detergenti e iniziate a fare regolarmente uso anche di prodotti esfolianti: sì a scrub o gommage almeno due volte alla settimana.

Quando lavate i capelli è importante anche assicurarsi che tutte le tracce di shampoo e balsamo siano state sciacquate accuratamente.
Preferite bagnoschiuma medicinali specifici e non a base d’olio. Utilizzate anche una lozione sempre medicinale e sempre non a base d’olio, non utilizzate creme generiche o di bassa categoria.

Se volete utilizzare delle creme idratanti sulla schiena assicuratevi che siano mirate contro l’acne e i brufoli, sì anche a creme a base di retinolo che aiuterà ad esfoliare e prevenire la formazione dei brufoli.

Anche l’ambiente che ci circonda dev’essere pulito, lavate e cambiate spesso le lenzuola in cui dormite. Se sentite che i vestiti vi creano fastidio, cambiate anche il detersivo con cui li lavate e preferitene uno specifico per pelli sensibili.

Altro elemento fondamentale nel trattamento di acne o brufoli è l’alimentazione: evitate cibi pieni di grassi o fritti e preferite una dieta sana. Limitate anche fumo e alcol.

Se il problema persiste consultate un medico che v’indicherà una serie di prodotti come lozioni o pastiglie contro l’acne adatte a risolvere la vostra situazione specifica.

3. Rimedi naturali fai da te

brufoli sulla schiena scrub
Fonte: web

Se non volete utilizzare prodotti per gommage o scrub, utilizzate una spugnetta abrasiva che svolgerà un’azione esfoliante sulla pelle della schiena. Assicuratevi di non essere troppo aggressivi e di non grattare la pelle in modo troppo brusco perché ciò andrebbe solo a favorire l’irritazione.
Potete in alternativa preparare un esfoliante naturale, vi basterà mescolare il succo di un pompelmo con una tazza e mezza di zucchero o sale e massaggiarlo direttamente sulla pelle. Ricordate sempre di non strofinare troppo.

Lo zinco è un elemento molto utile contro l’acne, può essere applicato direttamente sulla pelle sotto forma di lozione o gel. Utilizzatela due volte al giorno. Lo zinco può essere assunto anche sotto forma di pastiglia: sono molte le vitamine e gli integratori che ne contengono in quanto fa bene anche al sistema immunitario.

Un altro metodo prevede l’uso del limone: strofinatene un po’ sull’area interessata in modo da eliminare i batteri tramite l’acido contenuto in esso.

Ricordate di bere molta acqua, un’idratazione adeguata aiuta la pelle ad avere un aspetto migliore. Ricordate sempre di non schiacciare i brufoli perché non fareste altro che aumentare il rischio di infezione o peggiorarla se è già presente.