diredonna network
logo
Stai leggendo: Boxer Braid, la Treccia Doppia alla Kim Kardashian che Fa Impazzire Instagram!

Pina Bausch, il corpo martoriato della "suora" che danzava

Shampoo fai da te: 6 ricette naturali da fare in casa

Il linguaggio dei piedi: i calli. Cosa dicono e come curarli

L'eyeliner roller di MAC che sembra un rullo taglia pizza è geniale

"Ero una bodybuilder ma... ora sono felice"

"Se siete in panico per il rotolino o la cellulite, il problema non è né l'uno né l'altra"

Nuovo look platino per Sarah Jessica Parker

Acido glicolico: cos'è e come si usa

Trucchi: roba da uomini! Arriva il make up per uomo

Criolipolisi: "congelare" il grasso per eliminarlo

Boxer Braid, la Treccia Doppia alla Kim Kardashian che Fa Impazzire Instagram!

Amiche, avete mai sentito parlare delle "boxer braid" ossia delle "trecce da pugile"? No, non servono (non solo) per andare in palestra, ma rappresentano un'acconciatura perfetta per ogni occasione e per tutti i tipi di capelli. Andiamo a scoprire insieme la nuova tendenza!
trecce da boxer
Fonte: Web

Certo, le sfilate mantengono il loro posto d’onore nella diffusione delle nuove tendenze. Ma, anche senza essere fini analisti o sociologi, ci si può accorgere che magazine e riviste più o meno di settore sono sempre più messi all’angolo dai social, Instagram in primis, luogo eletto in cui le celebrities postano a ripetizione selfie e ritratti di qualsiasi momento della loro vita. Accade così che, grazie alle centinaia di migliaia di seguaci che ciascun vip riesce a raccogliere sul suo profilo, un capo d’abbigliamento, un particolare trucco o un’acconciatura possano esplodere come trend globale nel giro di pochissimo tempo. Ed è proprio ciò che sta accadendo con le cosiddette boxer braid, letteralmente le trecce da boxer (per capire l’origine del nome, ripensiamo al film Million Dollar Baby da cui abbiamo preso l’immagine in alto) che altro non sono, per renderla ancora più facile, che doppie trecce olandesi.

Le boxer braid partono dalla sommità del capo: i capelli sono divisi in due o più parti mentre le trecce vengono chiuse in modo molto fitto. Le boxer braid sono salite alla ribalta della cronaca – pardon, dei social – grazie all’onnipresente Kim Kardashian che pare sia stata la prima a mostrarsi in pubblico con questo tipo di acconciatura, seguita a ruota da Katy Perry e da altre celebrities come Beyoncé, Rita Ora, Hailey Baldwin o Rihanna, che stanno consacrando questa acconciatura ghetto style in tutto il mondo.

boxer braid kim kardashian
Fonte: Instagram @kimkardashian

Come si può vedere, secondo noi si tratta di un’acconciatura fantastica, quel tipo di capigliatura che è  raffinata ma al contempo lancia l’avviso “Non si scherza con me” al popolo circostante. Le boxer braid presentano inoltre innumerevoli vantaggi: non hanno troppi fronzoli, non richiedono chissà quali magheggi o cure di mantenimento e sono perfette tanto quanto per andare in palestra (o sul ring) quanto sul red carpet. Non a caso sono le celebrities più in voga del momento ad averle scelte e generalmente esibite in contesti piuttosto eleganti e formali.

boxer braid hailey baldwin
Fonte: Instagram @haileybaldwin

Calata nella vita di tutti i giorni di una persona normale – cioè nella nostra, giusto per fare un esempio non troppo lontano dalla realtà – l’acconciatura boxer braid può essere l’ideale sia per andare in ufficio, sia per un aperitivo come per una serata tra amici o un appuntamento più romantico.

Ma come replicarla in modo impeccabile? Anzitutto dividiamo i capelli in due parti con una scriminatura molto precisa, magari aiutandoci con un pettine a coda, e utilizziamo prodotti che lucidano i capelli e li fissano senza lasciare tracce antiestetiche. A questo punto possiamo fare le nostre trecce facendo attenzione a non lasciare troppi capelli “liberi” quando le chiudiamo con gli elastici. Per essere sicure che nemmeno una piccola ciocca sfugga dalla nostra treccia, fissiamo tutto con una bella dose di lacca forte e cerchiamo di sistemare le nostre trecce nel modo più accurato possibile. Se soffriamo di cute secca, cerchiamo di utilizzare una maschera leave-in (va benissimo l’olio di cocco) prima di farci le trecce. Se i capelli sono ricci, cerchiamo di stirarli il più possibile mentre per i capelli fini utilizziamo uno spray che li renda più corposi e diffondiamolo su tutta la chioma spazzolando i capelli.

Ovviamente è un’acconciatura che dà il meglio di sé su capelli lunghi o molto lunghi. Ma se qualche amica coi capelli medi o corti non riuscisse a resistervi potrebbe provare con le extension…

boxer braid
Fonte: Instagram @fabioladplora

La pettinatura con boxer braid sta bene su tutti i tipi di capelli, soprattutto in quei giorni in cui dobbiamo nascondere qualche difetto o nelle situazione in cui è necessario tenere sotto controllo le nostre chiome ribelli.

Voi che ne dite, amiche? Avete già provato l’acconciatura boxer braid?